Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio
Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio

I vantaggi del fotovoltaico a film sottile

26 settembre 2012

Già in altri articoli abbiamo visto, parlando dei maggiori produttori mondiali di pannelli fotovoltaici, come la leadership storica della produzione di pannelli fotovoltaici a film sottile  sia ancora della Firstsolar. Molte delle maggiori installazioni fotovoltaiche a film sottile realizzate nel mondo sono realizzate con pannelli a film sottile dell’ americana Firstsolar.

In Italia, ad esempio, per la precisione a Caltagirone Sicilia , è stato realizzato nel corso del 2011 un mega impianto fotovoltaico, di 11 Megawatt di potenza di picco, in grado di produrre energia pulita in quantità corrispondente al fabbisogno energetico di circa 5 mila famiglie. L’impianto è stato realizzato utilizzando proprio i pannelli fotovoltaici a film sottile della Firstsolar. Ne parlammo in questo articolo.
Questo mega impianto fotovoltaico è uno fra i più grandi mai realizzati in Sicilia a tra i maggiori in Italia ed è solo un esempio delle tante applicazioni dei pannelli fotovoltaici a film sottile, utilizzabili con buone performance non solo in ambito edile o urbanistico, ma anche su impianti a terra.

Quali sono i vantaggi dei pannelli fotovoltaici a film sottile ?

firstsolar fotovoltaico a film sottileDal punto di vista, tecnico-prestazionale, in linea generale, pannelli fotovoltaici a film sottile si caratterizzano per la loro capacità di garantire una maggiore efficienza, rispetto ai moduli in silicio mono e poli-cristallino, sia nei momenti di minore esposizione alla luce solare, sia nei momenti in cui i pannelli sono sottoposti a temperature particolarmente elevate. Questo tipo di moduli hanno quindi la capacità di sfruttare maggiormente la luce diffusa riscontrando buoni rendimenti anche nelle ore in cui il sole non è più (o non è ancora) a picco, per es. al tramonto o all’alba.

Dal punto di vista economico, invece, i pannelli fotovoltaici a film sottile hanno il vantaggio di risultare più economici rispetto ai tradizionali pannelli in silicio mono e poli-cristallino. La Firstsolar è stata la prima azienda a ridurre i costi di produzione a livelli inferiori al dollaro per watt. Nel corso del 2011, infatti, il prezzo dei moduli a film sottile della Firstsolar ha raggiunto un valore tra i più bassi al mondo: i 74 centesimi di dollaro per watt.

Dal punto di vista etico e ambientale, infine, una nota di interesse che riguarda nello specifico la Firstsolar, è che è stata la prima azienda del settore ad offrire un sistema pre-finanziato per il recupero e il riciclaggio dei pannelli fotovoltaici. In tal senso è stata precursore di ciò che poi, in Italia ma non solo, è diventato un obbligo di legge. Oggi la Firstsolar aderisce al consorzio PV-Cycle.

 

I moduli a film sottile, in definitiva, quali vantaggi hanno rispetto ai moduli in silicio cristallino?

Il primo vantaggio è che, a parità di potenza installata (per es 300 Kw di picco), il pannello a film sottile produce maggiore quantità di energia elettrica, Kilowattora, dei moduli mono e poli cristallini, dei moduli in silicio amorfo e dei pannelli CIS (altro tipo di film sottile con Rame, Indio e Selenio).

Per quanto riguarda il processo produttivo, il secondo vantaggio è che un pannello Firstsolar è prodotto in circa 4 ore con processi totalmente automatizzati. Questo influisce non poco sul costo finale.

Un altro vantaggio “tecnico prestazionale” riguarda la temperatura. Come accennato sopra i pannelli a film sottile hanno buone prestazioni anche in presenza di elevate temperature di funzionamento. Un modulo di questo tipo ha un buon coefficiente di temperatura/prestazione : circa -0,25% per grado Centigrado.

Come già affermato, inoltre, il film sottile ha il vantaggio di lavorare bene in condizione di luce diffusa. Questa potenzialità rende la tecnologia particolarmente adatta per applicazioni su tetti industriali con bassa inclinazione e orientamento non ottimale.

Un’ultima caratterizzazione dei pannelli fotovoltaici Firstsolar è il livello di eco-sostenibilità dei pannelli. L’energia prodotta durante il loro ciclo di vita è molto superiore all’energia utilizzata per fabbricarli. Sotto questo punto di vista il film sottile è cinque volte più ecosostenibile dei tradizionali moduli fotovoltaici in silicio mono e poli-cristallino.

“Tecnologie energetiche pulite, fotovoltaico, fonti rinnovabili: queste le leve per uno sviluppo sostenibile e consapevole. Il giornalismo ambientale e le nuove tecnologie sono ottimi strumenti di condivisione per tracciare nuove strade”

Alessandro Fuda – Copy Writer e SEO Developer appassionato di fonti rinnovabili, fotovoltaico, risparmio energetico, ambiente

Clicca per richiedere una consulenza o un preventivo


5 Commenti

  1. Paolo, il 15 agosto 2014 ore 13:48

    Salve,a proposito dell applicazione del pannello a film sottile della First Solar avrei una domanda:vorrei sfruttare la mia faglia del tetto libera a nord e vorrei sapere se questa tipologia di pannello riesce ad arrivare al suo rendimento massimo anche con inclinazione sfavorevole e in inverno.
    In particolare di quanti lux (o lumen)minimi ha bisogno per produrre al massimo?
    C’e’ una tabella a riguardo?
    Spero di essere stato chiaro…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti.
Se non vuoi lasciare un commento, clicca qui per ricevere gli aggiornamenti dalla discussione.