Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio
Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio

Fasi di realizzazione di un impianto fotovoltaico : cosa fare in 5 mosse

Tutti coloro che sono interessati a passare all’autoproduzione energetica sostenibile devono sapere quali sono le principali fasi di realizzazione di un impianto fotovoltaico.

Un impianto fotovoltaico rappresenta oggi, anche grazie alle detrazioni fiscali per gli impianti domestico residenziali, una forma di investimento risparmiosa e remunerativa che permette di ottenere drastici tagli sulle bollette elettriche per famiglie e imprese che consumano elettricità. Il risparmio avviene a condizione che l’ impianto fotovoltaico venga realizzato con i giusti criteri ed attraverso le giuste fasi di realizzazione. Per scegliere un buon preventivo ed optare per il migliore qui hai qualche buon consiglio.

Quali sono, dunque, le fasi di realizzazione di un impianto fotovoltaico? Cosa fare per mettere il proprio impianto fotovoltaico sul tetto di casa o dell’azienda? Ecco cosa fare in 5 mosse, ..ma prima: ecco alcune regole generali per la corretta scelta dell’impianto fotovoltaico e del suo utilizzo.

La prima regola è ovviamente la scelta di componenti (pannelli fotovoltaici, inverter, cablaggi, ecc..) qualitativamente adeguati, certificati, e correttamente installabili. La seconda regola è scegliere la giusta opzione di valorizzazione dell’energia prodotta. In altre parole: in base alle caratteristiche dei propri consumi energetici ed al dimensionamento scelto dell’impianto è importante scegliere la giusta opzione tra scambio sul posto e ritiro dedicato. Queste sono, ricordiamolo, cose diverse dagli incentivi e dalle detrazioni fiscali.

Tra le fasi di realizzazione di un impianto fotovoltaico, anche la corretta installazione è fondamentale per minimizzare il rischio di eventi e costi imprevisti che possano allungare i tempi di ritorno dall’investimento, che oggi (2014) è arrivato a meno di 2 mila 500 euro al Kw “chiavi in mano”.

Per questo motivo (ed è questa la terza delle fasi di realizzazione di un impianto fotovoltaico) è fondamentale rivolgersi ad installatori qualificati e specializzati, in grado di assicurare  che le fasi di realizzazione di un impianto fotovoltaico portino alla  massima resa di energia nel tempo e nello spazio a disposizione. L’ottimizzare la produzione e l’uso dell’impianto è forse il fattore fondamentale.

L’intero processo di realizzazione dell’impianto fv deve garantire la migliore qualità e accuratezza in tutte le fasi del processo: sopralluogo, studio di fattibilità, progettazione e scelta dei componenti, installazione, gestione pratiche burocratiche, finanziamento, assicurazione, manutenzione.  In questo modo si assicurano guadagni certi, massimi rendimenti e risparmi, e minimi rischi.

 

fasi di realizzazione di un impianto fotovoltaico: sopralluogo e studio di fattibilità 1) SOPRALLUOGO E STUDIO DI FATTIBILITÀ dell’ IMPIANTO FOTOVOLTAICO

Tra le fasi di realizzazione di un impianto fotovoltaico è la prima e la più importante. I fattori essenziali per valutare se il fotovoltaico è un investimento opportuno,  sono un accurato sopralluogo del sito di installazione dell’impianto fotovoltaico e la corretta analisi di fattibilità. Elementi che condizionano determinate scelte tecniche con risvolti sulla redditività dell’impianto. Il primo passo è un’accurata ispezione del sito al fine di raccogliere tutte le informazioni utili per la migliore possibile realizzazione dell’impianto. Queste informazioni di natura ambientale, tecnica e logistica, possono riguardare l’esposizione e l’orientamento del sito d’installazione, la superficie disponibile, le modalità d’installazione dei moduli, il locale di alloggiamento dell’inverter, il percorso dei cavi, il punto di allaccio in rete, eventuali ombreggiamenti o fattori critici, l’integrità strutturale dell’edificio.È fondamentale poi un’analisi storica dei consumi elettrici e delle tariffe applicate dal fornitore di energia per dimensionare l’impianto adeguatamente e per determinare con più rigore possibile i tempi di ritorno sull’investimento. Solo in seguito alla raccolta delle informazioni necessarie, è possibile ricevere un’offerta ed un progetto preliminare completi di componenti, produzione di energia stimata, costi e ricavi e piano di ritorno sull’investimento. In questo modo il committente può valutare se la realizzazione dell’impianto fotovoltaica è il giusto investimento e calcolarne la redditività prevista.

 

fasi di realizzazione di un impianto fotovoltaico: progettazioni e pratiche 2) PROGETTAZIONE, SCELTA COMPONENTI E PRATICHE BUROCRATICHE

La seconda tra le fasi di realizzazione di un impianto fotovoltaico è quella relativa alla progettazione ed alla gestione “burocratica” dei lavori. Una solida competenza ed esperienza in materia di ingegneria elettrica, edile e fotovoltaica, sono i requisiti che il professionista deve avere per elaborare la soluzione tecnica più adeguata al sito d’installazione ed alle esigenze contingenti. E’ fondamentale considerare tutti gli aspetti rilevanti per massimizzare l’efficacia delle fasi di realizzazione di un impianto fotovoltaico e della loro resa nel tempo. La resa, infatti, insieme alle modalità di consumo (autoconsumo vs. immissione in rete), sono i fattori che più influenzeranno il tempo di ritorno economico dell’investimento, che in genere va dai 6 ai 12 anni.

Scelta dei componenti: altrettanto fondamentale nella progettazione di un impianto fotovoltaico è la selezione e la scelta dei componenti. Grazie ad un’approfondita conoscenza di prodotto è possibile scegliere la soluzione di volta in volta più adatta allo specifico progetto in modo da integrare e ottimizzare le prestazioni del sistema.

Pratiche burocratiche: un ulteriore fattore non meno importante è il corretto espletamento di tutte le pratiche burocratiche per la realizzazione dell’impianto, l’accesso agli incentivi del conto energia, l’autorizzazione alla costruzione e la connessione alla rete elettrica.

 

fasi di realizzazione di un impianto fotovoltaico : installazione 3) INSTALLAZIONE dell’ IMPIANTO FV

La messa in opera effettiva, la vera e propria installazione, è la terza delle fasi di realizzazione di un impianto fotovoltaico.

E’ fondamentale che l’installatore abbia una consolidata esperienza maturata nell’installazione di impianti fotovoltaici in svariati siti e condizioni per la realizzazione a regola d’arte di ogni tipologia di impianto fotovoltaico. E’ inoltre basilare una efficiente direzione e gestione del cantiere in ogni suo aspetto: dalla preparazione del sito, alla consegna e movimentazione di materiali e mezzi, alla sicurezza, all’allacciamento in rete, fino alla messa in funzione e collaudo dell’impianto fotovoltaico. Questo vale per i piccoli, ma soprattutto per i grandi impianti fotovoltaici. Nel caso di impianti per aziende o attività commerciali tutte le fasi di realizzazione di un impianto fotovoltaico devono essere svolte in modo da procurare meno interferenze possibili con l’ordinaria attività dell’impresa.

 

fasi di realizzazione di un impianto fotovoltaico : finanziamento 4) EVENTUALE FINANZIAMENTO IMPIANTO

Abbiamo assistito oggi, rispetto al passato, ad una graduale apertura di accesso al credito per la produzione di energia da fonti rinnovabili, ma le banche valutano attentamente i progetti sottoposti. In questo contesto è strategico per l’installatore/progettista annoverare competenze finanziarie specifiche in grado di affiancare il cliente nella realizzazione del piano economico dell’impianto fotovoltaico con una indicazione precisa dei valori di redditività (e la produzione di energia prevista) e dei tempi di ritorno dell’investimento.  Le persone interessate ad installare un impianto fotovoltaico devono avere la garanzia di una solida fattività dei progetti. La validità dei componenti utilizzati, dei progetti tecnici e dei prospetti economici predisposti è infatti di prassi riconosciuta dalle banche per la cessione del credito e dall’utente per la realizzazione dell’investimento. Un elemento da non dimenticare per la realizzazione di una installazione fotovoltaica, soprattutto di grandi dimensioni, è infatti una adeguata formula di finanziamento sviluppata con partner affidabili e riconosciuti, che diano la possibilità al cliente di individuare con facilità la soluzione di finanziamento più adeguata alle esigenze, concordando anche condizioni personalizzate.

 

fasi di realizzazione di un impianto fotovoltaico : manutenzione e assicurazione 5) MANUTENZIONE E ASSICURAZIONE PER L’ IMPIANTO FOTOVOLTAICO

L’ultima delle fasi di realizzazione di un impianto fotovoltaico riguarda, in particolar modo per le medie e grandi installazioni, la fornitura di un’assistenza totale per la gestione e la manutenzione dell’impianto in esercizio. Attraverso un sistema di monitoraggio è necessario, soprattutto per i grandi impianti, effettuare un controllo continuo sulle fasi di produzione di energia e sul funzionamento dell’impianto per verificare costantemente le prestazioni del sistema e per intervenire tempestivamente ed efficacemente in caso di anomalie o guasti, evitando quindi lunghi ed improduttivi periodi di fermo dell’impianto. Per garantire il funzionamento ottimale dell’impianto fv nel tempo, inoltre, è necessaria una continua manutenzione a più livelli, che va dall’ordinaria sostituzione delle parti usurabili fino alla realizzazione di tutti gli interventi straordinari.

Ultimo fattore non trascurabile, infine, è la formula di assicurazione sull’impianto per minimizzare i rischi connessi ad eventi imprevisti o a fasi di ridotte produzioni di energia. E’ un costo aggiuntivo che però può risultare molto utile in caso di imprevisti malfunzionamenti, eventi atmosferici particolari, guasti, ecc..

Questa è, a grandi linee, una sintesi delle principali fasi di realizzazione di un impianto fotovoltaico. Ovviamente affidarsi ad un buon professionista sarà garanzia di sicurezza ed affidabilità, però, se anche l’utente finale ha idea dei principali step da seguire, potrà collaborare attivamente per la buona riuscita del progetto.

“Tecnologie energetiche pulite, fotovoltaico, fonti rinnovabili: queste le leve per uno sviluppo sostenibile e consapevole. Il giornalismo ambientale e le nuove tecnologie sono ottimi strumenti di condivisione per tracciare nuove strade”

Alessandro Fuda – Copy Writer e SEO Developer appassionato di fonti rinnovabili, fotovoltaico, risparmio energetico, ambiente

Clicca per richiedere una consulenza o un preventivo