Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio
Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio

Bisol, pannelli fotovoltaici PeakPerformance da 290 watt

6 maggio 2014

La questione dell’efficienza dei pannelli fotovoltaici è una delle questioni-chiave per il prospero sviluppo della tecnologia solare. Produrre energia pulita col fotovoltaico è prima di tutto un rapporto tra costi e benefici: tra i costi non ci sono solo quelli di acquisto dell’utente finale, ma di produzione dei moduli e delle loro componenti. Tra i benefici c’è prima di tutto, la produttività nel tempo dei pannelli fotovoltaici. Quanto costa un pannello? E quanta energia può produrre nella sua vita di funzionamento?

Bisol Group, azienda che si occupa della produzione di pannelli fotovoltaici e sistemi di montaggio per gli impianti solari, presenta, in occasione del SolarExpo di Milano (7-9 maggio 2014 a Milano Rho-Fiera). una nuova gamma di pannelli fotovoltaici denominata PeakPerformance.

La caratteristica dei Moduli fotovoltaici PeakPerformance di Bisol è quella di produrre, ciascuno, una potenza di picco di 290 watt. Bastano 10 pannelli per fare un’impianto da quasi 3 kw di potenza (per la precisione: 2,9 kw di potenza “di picco”)
La classica misura “domestica” di un impianto è di 3 kw per circa 25 metri quadrati di superficie occupata su tetto.

In particolare, i nuovi pannelli ad alta efficienza lanciati dall’azienda Slovena sono moduli in silicio monocristallino che utilizzano un performante vetro anti-riflesso e ad alta trasparenza in grado di ottimizzare meglio la produzione elettrica delle celle. Ogni pannello produce da 280 a 290 watt di potenza di picco in condizioni di funzionamento ottimali ed è formato da 60 celle fotovoltaiche con efficienza di circa il 18%.

I test avrebbero dimostrato come questo tipo di pannello abbia buone performance anche in condizioni di scarsa luminosità e come il vetro anti-riflesso garantisca, da solo, un aumento delle prestazioni del 2-3 per cento rispetto all’utilizzo dei classici rivestimenti.

pannelli fotovoltaici

Il buon livello di efficienza del pannello garantisce una minore superficie occupata a parità di potenza prodotta riducendo, soprattutto per impianti di una certa entità, i costi di installazione.

Il tipo di pannello risulta particolarmente adatto per gli impianti domestici che, avendo spesso scarsa disponibilità di superficie utile, devono sfruttare al meglio lo spazio a disposizione. La buona efficienza dei moduli permette l’utilizzo di meno pannelli. Per questo motivo si possono avere minori costi di installazione.

Ecco qualche dettaglio tecnico.

Produzione 100 per cento “Made in Europe”, con materiali, dunque, di qualità “certificata”.
L’elevata efficienza nel tempo è, secondo il produttore, una delle prerogative di questi moduli: la garanzia di produzione è infatti del 90% sulla potenza dichiarata per 12 anni e dell’80% sui 25 anni.

I pannelli fotovoltaici utilizzano inoltre connettori TE Connectivity PV4 (MC4), pienamente compatibili, ed utilizzano un sistema di preselezione  dei pannelli (sistema innovativo Bisol) che diminuisce le dispersioni dell’impianto fino al 70%.

Anche la resistenza meccanica di questi pannelli solari non è trascurabile: possono sopportare, infatti, importanti carichi di neve (fino a 5.400 Pascal di pressione) e chicchi di grandine da 2 centimetri e mezzo in caduta libera a 83 Km/h.

L’energia utilizzata durante la produzione di tutti i moduli Bisol, infine, viene resa già entro i primi 18 mesi del loro funzionamento.

“Tecnologie energetiche pulite, fotovoltaico, fonti rinnovabili: queste le leve per uno sviluppo sostenibile e consapevole. Il giornalismo ambientale e le nuove tecnologie sono ottimi strumenti di condivisione per tracciare nuove strade”

Alessandro Fuda – Copy Writer e SEO Developer appassionato di fonti rinnovabili, fotovoltaico, risparmio energetico, ambiente

Clicca per richiedere una consulenza o un preventivo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti.
Se non vuoi lasciare un commento, clicca qui per ricevere gli aggiornamenti dalla discussione.