Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio
Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio

Trina Solar, nuovo pannello fotovoltaico da 335 Watt

29 ottobre 2014
  - Articolo scritto da  Miriam Perani

Trina Solar ha battuto il record mondiale conquistato ad aprile di quest’anno da sè stessa!

L’azienda ha infatti annunciato il nuovo record fatto registrare dal modulo solare Honey, grazie al picco di potenza di 335,2 Watt. Il risultato rappresenta un vero e proprio primato mondiale per quanto riguarda la produzione dei moduli solari di tipo-P realizzati in silicio monocristallino. Ad aprile il picco massimo raggiunto con lo stesso tipo di modulo era stato di 326,3 Watt picco.

Il modulo è formato da sessanta celle quadrate con lato pari a 156 mm ed è stato realizzato nei laboratori di ricerca della stessa azienda.

Enorme soddisfazione è stata espressa da Zhiqiang Feng, vice presidente del reparto tecnologia e direttore dello State Key Laboratory of PV Science and Technology di Trina Solar che in merito al raggiungimento del nuovo record ha affermato:

Siamo entusiasti di migliorare di nuovo il record mondiale di potenza per i moduli in silicio monocristallino tipo-P, dopo soli sei mesi dal precedente record. Attraverso il nostro modernissimo State Key Lab of PV Science and Technology, Trina Solar concretizza il suo impegno di leader del settore in materia di innovazioni.”

pannello fotovoltaico 335 watt

Il direttore del laboratorio di ricerca ha inoltre aggiunto che il raggiungimento dei due record ad una distanza temporale ravvicinata (sei mesi l’uno dall’altro) è la conferma che sia possibile immettere nel mercato mondiale moduli dotati di sempre maggior efficienza, che saranno in grado di fornire energia pulita ad abitazioni e aziende ad un costo sempre inferiore.

Con solo 10 di questi nuovi moduli fotovoltaici si potrà generare una potenza di picco di ben 3,2 Kw. Rappresentano infatti un’ottima soluzione per chi ha poco spazio disponibile sul tetto in rapporto all’energia che vuole generare.

La potenza di picco del modulo, ricordiamolo, non va confusa con l’efficienza del modulo stesso. L’efficienza, infatti, è il rapporto tra rendimento del modulo e superficie occupata. Per ulteriori informazioni sull’efficienza di conversione dei moduli fotovoltaici leggi qui.

Ma chi è Trina Solar?

Trina Solar Limited è un’azienda globale con quartier generale in Cina, quotata dal 2006 presso la borsa di New York. E’ stata fondata nel 1997 per fornire componenti per gli impianti fotovoltaici, riuscendo progressivamente a gestire tutte le fasi della produzione dei componenti degli impianti stessi. Con più di 980 brevetti presentati e 7,4 GW spediti annualmente dal 2007, Trina Solar si autodefinisce leader mondiale per l’industria fotovoltaica.

E’ presente  nel nostro paese grazie alla divisione Trina Solar Italia, ma conta diciotto sedi locali a livello mondiale, con sede centrale nella città cinese di Changzhou. Oltre alle soluzioni aziendali offre prodotti destinati all’uso residenziale privato per i quali è in grado di fornire una garanzia di durata superiore rispetto a quella di prodotti concorrenti. Trina Solar garantisce infatti almeno il 90% delle prestazioni per i primi dieci anni di vita dell’impianto, fino ad un minimo dell’80% raggiungibile in venticinque anni.

“Tecnologie energetiche pulite, fotovoltaico, fonti rinnovabili: queste le leve per uno sviluppo sostenibile e consapevole. Il giornalismo ambientale e le nuove tecnologie sono ottimi strumenti di condivisione per tracciare nuove strade”

Alessandro Fuda – Copy Writer e SEO Developer appassionato di fonti rinnovabili, fotovoltaico, risparmio energetico, ambiente

Clicca per richiedere una consulenza o un preventivo


Un commento

  1. Jose Mancini, il 22 novembre 2014 ore 17:16

    il modulo in figura é un modulo SolarWorld e non trina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti.
Se non vuoi lasciare un commento, clicca qui per ricevere gli aggiornamenti dalla discussione.