Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio
Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio

Idee

Realizzare un impianto fotovoltaico fai da te, come muoversi?

15 marzo 2016
Realizzare un impianto fotovoltaico fai da te, come muoversi?
Ho un tetto al sole, ho un balcone bene esposto. Voglio mettere dei pannelli fotovoltaici per auto-produrmi energia pulita. Posso farlo senza particolari spese, burocrazia o autorizzazioni? Magari non riuscirò a soddisfare tutto il mio fabbisogno, però, con una spesa minima, vorrei utilizzare dei pannelli fotovoltaici per generarmi parte dell’energia che mi serve per far funzionare la casa. Ovviamente l’energia auto-prodotta sarà a “costo zero” e la mia bolletta potrà diminuire in relazione a quanto riuscirò ad autoconsumare. Nonostante i costi di installazione degli impianti fotovoltaici hanno raggiunto ormai i 1.700 euro per kw (“chiavi in mano”), realizzare un piccolo impianto fotovoltaico fai da te: può essere la soluzione per risparmiare in bolletta con un minimo costo “di investimento”. Il “fai da te”, realizzabile almeno per alcune fasi dell’installazione, può essere la soluzione per risparmiare se l’impianto è piccolo ed è posto al servizio di casa. Come posso muovermi?  ...

Leggi tutto »

Moduli fotovoltaici, le marche più diffuse al mondo [lista completa].

10 marzo 2016
Moduli fotovoltaici, le marche più diffuse al mondo [lista completa].
I moduli fotovoltaici, nello specifico le celle fotovoltaiche, sono “il mattone” di ogni impianto fotovoltaico: è qui che avviene la conversione della luce solare in elettricità utile attraverso il silicio di grado solare, il semiconduttore responsabile dell’effetto fotovoltaico. Sulla cella solare, e sui moduli, si basa la qualità dell’impianto e la sua capacità di generare energia pulita per lungo tempo. Dalla qualità dei moduli e delle celle da cui sono composti dipende la qualità produttiva dell’intero impianto fotovoltaico. Anche se i moduli fotovoltaici non sono gli unici componenti che determinano il rendimento dell’impianto, sono di certo tra i più determinanti, essendo il “motore” che trasforma l’irradiazione solare in energia elettrica “utile”  fruibile dagli utenti finali. In base alla qualità dei pannelli utilizzati si ottiene più o meno convenienza dall’investimento fotovoltaico. In altri termini: più i moduli producono, meglio si ammortizzano i costi dell’impianto. Attenzione, però: la qualità dei moduli...

Leggi tutto »

Come fare un piccolo impianto fotovoltaico domestico con meno di 100 euro

1 marzo 2016
Come fare un piccolo impianto fotovoltaico domestico con meno di 100 euro
Ecco un piccolo esperimento fotovoltaico micro-domestico e fai da tè. E’ possibile “fare in casa” un piccolo impianto fotovoltaico spendendo meno di 100 euro? Ecco un interessante esperimento energetico domestico realizzabile con un mini investimento, per la precisione: 98 euro, per acquistare tutte le componenti necessarie. L’impianto ovviamente sarà un piccolo impianto stand-alone e non potrà essere connesso in immissione alla rete elettrica. Nonostante ciò, grazie all’utilizzo di una batteria da 7Ah, potrà alimentare direttamente alcuni piccoli apparecchi o, con l’aggiunta di alcuni dispositivi, potrà essere di supporto all’impianto elettrico casalingo, riducendo i consumi in bolletta. In questo articolo spiegheremo passo passo come realizzare una piccola installazione fotovoltaica domestica low-cost acquistando e montando in autonomia tutti i materiali necessari. Sembra difficile, ma non è poi così complicato. L’unico accorgimento è che, parlando di corrente elettrica, bisogna avere le opportune precauzioni. Anche perchè il meccanismo è scalabile e, con gli...

Leggi tutto »

Preventivo per mettere il fotovoltaico, cosa valutare ?

16 febbraio 2016
Preventivo per mettere il fotovoltaico, cosa valutare ?
Se cerchi informazioni per installare un impianto fotovoltaico di sicuro richiederai dei preventivi. Arriverai ad un punto in cui, con diversi preventivi in mano, ti toccherà scegliere il “migliore”. Dovrai scegliere e valutare le migliori condizioni, il miglior rapporto tra costi e benefici, la migliore qualità, le migliori garanzie di ritorno economico, ecc… Come scegliere? Con quali criteri? Cosa guardare per ogni proposta? Il prezzo finale “chiavi in mano”, anche se è quello che di sicuro “salta all’occhio”, non è l’unico criterio per scegliere il giusto preventivo. E’ indispensabile saper valutare, è importante avere la giusta “chiave di lettura” delle proposte tra le mani. Vediamo quali considerazioni possono essere utili per dedicarti alla valutazione critica delle proposte di installazione che ti vengono sottoposte dalle varie aziende interpellate. Innanzitutto: il testo del preventivo è  un buon indicatore della qualità dell’azienda installatrice. E’ un po’ il “biglietto da visita” aziendale attraverso...

Leggi tutto »

Preventivo fotovoltaico online: una simulazione “ragionata”

16 febbraio 2016
Preventivo fotovoltaico online: una simulazione “ragionata”
Come si calcola il preventivo per un impianto fotovoltaico? E come capire se conviene veramente? Chi ricerca preventivi oggi si trova di fronte a moltissimi siti e proposte commerciali: tanti sono gli annunci pubblicitari e tante sono le aziende che se ne occupano. Sono ormai molte le aziende che propongono installazioni “chiavi in mano” (o vendita di kit fotovoltaici completi da installare autonomamente) e tutte hanno una loro presenza online. Si va dalla società che vende i singoli contatti commerciali, alla grande società che realizza l’intero progetto chiavi in mano: dalla ricerca del cliente al collaudo dell’impianto installato, fino allo svolgimento delle pratiche col Gse (il Gestore dei Servizi Energetici) per lo scambio sul posto. In rete si possono richiedere, rilasciando i propri dati di contatto, diversi preventivi da installatori della propria zona per piccoli e medi impianti fotovoltaici; oppure si possono compilare direttamente online dei “tool” che realizzano...

Leggi tutto »

Incentivi al fotovoltaico. Quali opportunità ci sono?

11 febbraio 2016
Incentivi al fotovoltaico. Quali opportunità ci sono?
Di incentivi al fotovoltaico, così come eravamo abituati a pensarli fino a un paio di anni fa, non ce ne sono. Gli incentivi sono terminati ormai da un paio di anni, ma il mercato delle installazioni fotovoltaiche non si è fermato. Oggi, infatti, il fotovoltaico attraversa una fase nuova: dalle grandi installazioni commerciali si è passati a numerose piccole e medie installazioni al servizio di case e aziende. Sistemi che lavorano per lo più in autoconsumo. Quali opportunità ci sono oggi per chi vuole investire nella casa sostenibile o nell’azienda per risparmiare in bolletta? Il fotovoltaico è solo una delle opportunità e, se ben sfruttato, può portare interessanti benefici, anche senza alcun tipo di agevolazione statale o incentivo. Soprattutto per le aziende che consumano più energia di giorno, infatti,  il “piano di business” di chi mette il fotovoltaico è un’opzione decisamente interessante per almeno due motivi. Primo: l’azienda consuma...

Leggi tutto »

Pompe di calore: tipologie e vantaggi

11 febbraio 2016
Pompe di calore: tipologie e vantaggi
Le pompe di calore (che più avanti abbrevieremo con “PdC”) sono apparecchi, generalmente elettrici, in grado di creare calore attraverso la compressione di un gas: il meccanismo utilizza un compressore, un condensatore, una “valvola di laminazione” ed un evaporatore. Senza entrare nel tecnico, il principio di funzionamento è di per sè abbastanza semplice e al contempo molto efficiente: attraverso un compressore viene compresso un gas e l’aumento della pressione genera calore. Viceversa l’espansione del gas precedentemente compresso crea refrigerio. Lo stesso meccanismo, lo stesso apparecchio, con procedimento invertito, viene utilizzata, dunque, non solo per produrre calore con l’elettricità, ma anche anche per raffrescare gli ambienti. Si tratta di un apparecchio che consuma elettricità, e, a differenza delle tradizionali caldaie, è una macchina considerata “a risparmio energetico” in quanto, per produrre calore, utilizza in parte l’energia termica già spontaneamente presente nell’aria (o nell’acqua) che viene utilizzata. La pompa di calore...

Leggi tutto »