Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio
Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio

Tag: bollette

Fotovoltaico e domotica

28 agosto 2015
Fotovoltaico e domotica
Domotica è l’unione di due parole: domus, che significa “casa-edificio”, e robotica, che significa “automazione”. Fotovoltaico è, invece, l’unione di: photos, che significa “luce” e Volt, che è l’unità di misura della tensione elettrica. Fotovoltaico e domotica sono un ottimo connubio per sfruttare al meglio la fonte solare a copertura del proprio fabbisogno energetico. Perchè? La domotica permette di ottenere importanti risparmi energetici attraverso una gestione intelligente dell’energia, mentre il solare permette di ottenere importanti quantità di energia a basso costo in alcune fasce orarie e in alcuni giorni dell’anno. Non solo: il solare permette anche di trasformare l’energia elettrica in energia termica (calore), più facilmente accumulabile. Clicca qui per leggere la guida sulla Domotica. Quali sono i vantaggi di utilizzare un impianto fotovoltaico con un sistema domotico? In poche parole: massimizzare l’autoproduzione e massimizzare l’autoconsumo di energia pulita (e ribadiamo: pulita). In linea di massima, generare elettricità attraverso...

Leggi tutto »

Più consumi meno spendi: ecco le nuove tariffe elettriche

3 luglio 2015
Più consumi meno spendi: ecco le nuove tariffe elettriche
Più consumi, meno spendi. Questa la proposta dell’Autorità per disincentivare il risparmio energetico e l’autoproduzione di energia pulita. L’Autorità per l’Energia Elettrica ed il Gas ha di recente indetto un incontro con associazioni dei consumatori e gruppi ambientalisti per presentare la propria proposta di riforma della tariffazione sull’energia elettrica. In sintesi la proposta dell’AEEG sarebbe quella di spostare gli oneri di rete sulla quota fissa della bolletta e di abbassare i prezzi dell’energia elettrica. Secondo l’Autorità ciò favorirebbe soprattutto le famiglie numerose, con costi inferiori da sostenere per la spesa necessaria di energia elettrica. Più consumi, dunque, e meno spendi. Questo però va a svantaggio di chi auto-produce energia pulita o di chi ha fatto investimenti per il risparmio energetico. Decisamente opposto, infatti, è il parere delle principali associazioni ambientaliste e dei consumatori, che in un comunicato stampa congiunto a firma CODICI, Greenpeace, Italia Solare, ISES Italia, Legambiente, Movimento...

Leggi tutto »

Contatore Enel e autoconsumo fotovoltaico, come calcolarlo?

19 giugno 2015
Contatore Enel e autoconsumo fotovoltaico, come calcolarlo?
Contatore Enel e autoconsumo da fotovoltaico, come calcolare il risparmio energetico procurato dal proprio impianto? Con le attuali condizioni di installazione il maggior vantaggio del fotovoltaico è l’ autoconsumo: non sono più gli incentivi a ripagare l’impianto ed a garantire il ritorno economico dall’investimento, ma la capacità di utilizzare l’impianto fv per ridurre le bollette elettriche di Enel. Più si autoproduce/autoconsuma la “propria energia”, più si ridurranno i prelievi di rete e più si avranno risparmi in bolletta. La quota di risparmio annuale potrà in qualche anno ammortizzare i costi di realizzazione dell’impianto e procurare ulteriori benefici economici nel tempo rimanente. Come calcolarlo? Non c’è nessun contatore, infatti, che misura l’autoconsumo. Come capire quanta è l’energia fotovoltaica effettivamente autoconsumata? L’autoconsumo fotovoltaico si deduce da altre misurazioni. Lo schema di installazione di qualsiasi impianto fotovoltaico prevede l’installazione di contatori Enel per conteggiare i kwh “in transito” da e per la propria...

Leggi tutto »

Cosa è la ESCo : Energy Service Company

6 giugno 2015
Cosa è la ESCo : Energy Service Company
Sei un’azienda o una pubblica amministrazione? Quanto spendi in corrente elettrica e gas ogni anno? Sul mercato si possono trovare le Energy Service Company (Esco) disponibili a finanziare integralmente il vostro progetto di riqualificazione energetica ripagandosi il capitale ed il relativo interesse con il beneficio del risparmio energetico ottenuto dalla riqualificazione stessa. Generalmente  si parla di un periodo di recupero dell’investimento variabile fra i 4 ed i 7 anni, il rischio dell’iniziativa viene assunto dalla ESCo che può assumere la proprietà dell’impianto installato. In tal caso, in genere, l’impianto con i relativi benefici ritorna di proprietà dell’impresa nel momento in cui il piano finanziario è concluso a favore della Esco che ha finanziato l’intervento.     Cosa è una Energy Service Company? La Energy Service Company è un’azienda che studia e propone soluzioni personalizzate per il risparmio e l’efficienza energetica rivolte ad imprese, enti o privati cittadini. Le Energy...

Leggi tutto »

Fotovoltaico, ecco i prezzi dell’energia elettrica venduta alla rete

17 marzo 2015
Fotovoltaico, ecco i prezzi dell’energia elettrica venduta alla rete
Chi ha un impianto fotovoltaico produce energia pulita. L’energia prodotta ha due possibili vie: o viene immediatamente autoconsumata, oppure viene ceduta alla rete elettrica di enel distribuzione. Quali sono i prezzi dell’energia elettrica venduta alla rete? Tutta l’energia che si autoconsuma è quella che procura il maggior risparmio in quanto evita il suo acquisto sulla bolletta elettrica, acquisto assai più oneroso rispetto al prezzo effettivo dell’energia venduta all’utente finale. La bolletta, infatti, addebita i costi di rete, di trasmissione, distribuzione, dispacciamento, accise, imposte, oneri di sistema, ecc… Questi costi non vengono sostenuti se si autoconsuma la “propria” energia. Tutta l’energia che non viene consumata nel momento della produzione (o che non viene accumulata in batterie) viene immessa in rete. Viene ceduta alla rete con il meccanismo dello “scambio sul posto” o del “ritiro dedicato”. Sia il primo, che garantisce la compensazione parziale tra energia immessa in rete e prelevata...

Leggi tutto »

Fotovoltaico e riscaldamento elettrico, quanto si risparmia?

8 gennaio 2015
Fotovoltaico e riscaldamento elettrico, quanto si risparmia?
I sistemi di riscaldamento più diffusi in Italia si basano sull’utilizzo del gas metano. Molti condomini, e molte industrie, si basano ancora sull’inquinante riscaldamento a gasolio, sistema che, oltre a non essere in alcun modo ecologico, è anche molto costoso, si pensi, per fare un esempio, ai soli costi di trasporto e stoccaggio del combustibile. Anche se il gas metano è decisamente meno inquinante e meno costoso del gasolio, è uno dei maggiori responsabili delle emissioni inquinanti invernali delle nostre città. Non solo: la quasi totalità del gas metano utilizzato in Italia è importato dall’estero (dalla Russia) e per questo il suo utilizzo per il riscaldamento è perennemente condizionato dai delicati equilibri geopolitici internazionali. Questa è solo una doverosa premessa. Quale può essere oggi una fonte veramente alternativa, ecologica, economica e non inquinante per il riscaldamento?   La fonte veramente alternativa oggi è l’elettricità prodotta in maniera pulita Quanto...

Leggi tutto »

Scambio sul posto: calcolo con esempio pratico

17 dicembre 2014
Scambio sul posto: calcolo con esempio pratico
Scambio sul posto fotovoltaico : molti lettori chiedono cosa sia in realtà e quali siano i suoi vantaggi. Poca chiarezza e molta confusione in ambito legislativo, anche fra gli addetti ai lavori. La continua rivisitazione delle norme rende necessario, oggi più che mai, un ulteriore “punto della situazione”: cosa è lo scambio sul posto? Quali sono i suoi vantaggi, e quali gli svantaggi? Come si concilia con le detrazioni fiscali (quelle per le ‘ristrutturazioni domestiche’) per le installazioni domestiche-residenziali? Alla luce degli ultimi risvolti normativi il contratto di scambio sul posto fotovoltaico dal 2015 è attuabile non più per gli impianti fino ai 200 kw, ma per tutti gli impianti fotovoltaici fino a 500 kw che entrano in funzione dal primo gennaio 2015. Non solo: le detrazioni fiscali del 50% per chi installa il fotovoltaico domestico (sotto ai 20 kw) sono prorogate a tutto il 2015. Chiariamo subito tre cose:...

Leggi tutto »