Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio
Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio

L’ impianto fotovoltaico va assicurato?

8 agosto 2014

Realizzare un impianto fotovoltaico sul proprio tetto è un investimento che, come ogni investimento, ha bisogno di una buona formula assicurativa. L’assicurazione permette di avere alcune garanzie, per ripararsi da alcuni imprevisti che possono danneggiare il buon funzionamento dell’impianto fotovoltaico.

L’impianto fotovoltaico, dunque, va assicurato: spendere dei soldi oggi per avere nel tempo un risparmio economico sui costi dell’energia è una buona operazione se c’è la garanzia che l’impianto funzioni a dovere per almeno 20 anni. I tempi di rientro dai costi di una installazione sono in genere tra i 7 ed i 10 anni. Dopo questo periodo il guadagno passa da essere un mero rimborso dei costi ad un  risparmio effettivo in bolletta e, in questo senso, pagare una quota assicurativa permette di tutelare l’intero investimento e ripararsi dai rischi che comporta.

Quali sono i rischi maggiori per chi ha un impianto fotovoltaico? In primis: grandine, fulmini e vento. Visti gli eventi atmosferici dirompenti che toccano le nostre latitudini (a seguito dei cambiamenti climatici) la grandine oggi rappresenta un rischio più elevato di quello che era parecchi anni fa. Stessa cosa per fulmini e vento: brevi e intensi temporali, paragonabili a tempeste tipiche di altre latitudini, non sono più, qui da noi, eventi del tutto casuali.

assicurazione fotovoltaico

Non solo grandine, fulmini e vento, ma anche pioggia, neve, incendi, furti, atti di vandalismo o sovra-tensioni elettriche possono causare danni irreparabili alla produzione dell’impianto fotovoltaico.

Non solo: anche una forma di assicurazione indiretta sulla produzione dell’impianto è una cosa utile e necessaria soprattutto per i grandi impianti. Si tratta di una tutela contro il danno economico per la mancata produzione dell’impianto: ogni minuto di “mancato funzionamento”, infatti, è un minuto di “perdita economica” sull’investimento.

Per questo motivo la scelta dell’assicurazione non va sottovalutata: esistono ormai sul mercato diverse formule, diverse condizioni e diversi prezzi, ma, a parte alcuni dettagli, le diverse soluzioni non sono fra loro molto diverse. Le assicurazioni online sono in genere, come è per altri settori, quelle più economiche, anche se non è una regola fissa.

Per sapere cosa copre l’assicurazione per il fotovoltaico, i suoi costi e le principali compagnie che hanno servizi dedicati leggi questo articolo.

“Tecnologie energetiche pulite, fotovoltaico, fonti rinnovabili: queste le leve per uno sviluppo sostenibile e consapevole. Il giornalismo ambientale e le nuove tecnologie sono ottimi strumenti di condivisione per tracciare nuove strade”

Alessandro Fuda – Copy Writer e SEO Developer appassionato di fonti rinnovabili, fotovoltaico, risparmio energetico, ambiente

Clicca per richiedere una consulenza o un preventivo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti.
Se non vuoi lasciare un commento, clicca qui per ricevere gli aggiornamenti dalla discussione.