Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio
Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio

Fotovoltaico: nel 2014 arriva a 45 gigawatt nel mondo

17 luglio 2013
Voto:4/5 (5 voti)

Il settore del fotovoltaico e delle fonti rinnovabili, anche se in Italia sta subendo un temporaneo rallentamento per via della fine degli incentivi, nel mondo prosegue la sua corsa. Il testimone passa, da Italia, Spagna e Germania che negli ultimi anni hanno visto uno sviluppo esponenziale, a vecchi a nuovi paesi emergenti: Cina, Usa, India e Giappone.

 

Il fotovoltaico pare dunque un settore che non subisce crisi a livello mondiale e continua la sua corsa a ritmi sostenuti con indici di crescita non paragonabile a quelli di altri settori. Questo è ciò che emerge da un rapporto delle Deutsche Bank presentato alla conferenza internazionale sul fotovoltaico, la “Intersolar” di San Francisco. Nella relazione, analizzando i principali mercati mondiali del comparto, si ipotizza per il fotovoltaico un installato al 2013 di 30-40 gigawatt nel mondo, per arrivare ai 45 gigawatt di potenza totale installata a fine 2014. Queste sono le stime degli analisti impegnati a studiare questo mercato a livello mondiale.

 

Secondo le previsioni di Deutsche Bank, oltre ai “già colossi” del solare, rappresentati da Cina Usa India e Giappone, saranno responsabili di questa crescita anche e soprattutto altri mercati emergenti quali: Medio-Oriente, Cile e Sud Est Asiatico. In Europa, invece, si assisterà ad una stabilizzazione della domanda per i prossimi anni, con una relativa stabilizzazione dei prezzi del fotovoltaico.

 

fotovoltaico mondiale 45 gigawatt

Anche secondo Michael Barker, analista di NDP Solarbuzz, il mercato mondiale del solare si sta per ora fondando ancora sui quattro tradizionali “paesi chiave”, Germania, Stati Uniti, Cina e Giappone (che insieme fanno ancora il 60% della domanda globale). Di questi, solo Cina e Giappone arriveranno a rappresentare il 45% della domanda globale entro quest’anno, rappresentando la maggiore spinta propulsiva per i prossimi anni.

 

Per avere un’idea della portata delle stime: a fine 2012 la potenza fotovoltaica installata nel mondo era di circa 15 gigawatt e le previsioni indicavano una crescita di 20 Gigawatt. Già a Marzo 2013 però si era già arrivati a 31 gigawatt, superando le previsioni. La stima per fine 2013 è attualmente di 38-40 Gw e di 45 Gw per fine 2014.

 

Le previsioni per il 2014 sono meno ottimistiche di quelle di quest’anno perché verrà a mancare il supporto europeo visto che i tradizionali mercati principali (Germania, Italia, Spagna e Inghilterra) si vanno stabilizzando. Nonostante ciò la spinta maggiore dovrebbe arrivare dai sopraccitati mercati emergenti che, secondo le previsioni della Deutsche Bank, dovrebbero aggiungere, solo loro, almeno altri 5-7 GW di potenza fotovoltaica mondiale.

 

L’incremento maggiore di installato fotovoltaico arriverà nel 2014 da Cina e Giappone. Nel 2010 questi due paesi rappresentavano circa il 10% della domanda mondiale. Ad oggi rappresentano circa il 45%.

Leggi qui altre stime sul mercato del fotovoltaico nello scenario internazionale.

 

“Tecnologie energetiche pulite, fotovoltaico, fonti rinnovabili: queste le leve per uno sviluppo sostenibile e consapevole. Il giornalismo ambientale e le nuove tecnologie sono ottimi strumenti di condivisione per tracciare nuove strade”

Alessandro Fuda – Copy Writer e SEO Developer appassionato di fonti rinnovabili, fotovoltaico, risparmio energetico, ambiente

Clicca per richiedere una consulenza o un preventivo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti.
Se non vuoi lasciare un commento, clicca qui per ricevere gli aggiornamenti dalla discussione.