Sei un professionista? Scopri il servizio di fornitura preventivi!

Tag: fonti rinnovabili

Impianti fotovoltaici con sistema di accumulo, quando aiutano a risparmiare?

10 maggio 2017
Impianti fotovoltaici con sistema di accumulo, quando aiutano a risparmiare?
Ormai da qualche anno, affiancata al termine “fotovoltaico”, si sente spesso un’altra parola: quella di accumulo elettrico o, per dirla in termini più internazionali di “energy storage”. Sembrerebbe che oggi, secondo molti, una soluzione innovativa per mettere il fotovoltaico e produrre la propria energia in modo autonomo e indipendente dalla rete è l’utilizzo di un impianto fotovoltaico con sistema di accumulo autonomo. Perchè utilizzare l’accumulo elettrico? Quando è veramente necessario? Quali sono i suoi vantaggi? Possiamo già affermare, oggi, che l’accumulo conviene? Oppure è ancora troppo costoso per giustificare i benefici che porta? Le domande, come per ogni cosa nuova, sono ancora molte, tanti i dubbi e molte le perplessità, soprattutto per quel che riguarda i costi. Per capire se i costi vengono giustificati dai benefici dobbiamo partire da qualche punto fermo. E qualche elemento di chiarezza possiamo già fissarlo. Innanzitutto..   Cosa sono gli impianti fotovoltaici con sistema...

Leggi tutto »

Opinioni sul fotovoltaico: costoso o conveniente? Pro e contro della scelta

4 maggio 2017
Opinioni sul fotovoltaico: costoso o conveniente? Pro e contro della scelta
Opinioni sul fotovoltaico.. Molti direbbero: non sono le opinioni che contano, ma i numeri. Certo. E’ pur vero, però, che le opinioni di chi ha già un impianto, di chi si trova tutti i giorni a “fare i conti col proprio contatore”, riescono ad illuminare chi ancora vaga nell’indecisione. Per molti l’idea di produrre energia in maniera autonoma e indipendente dalla rete non è più un’idea così strampalata. Molti hanno ormai abbattuto le barriere dei propri pregiudizi, molti hanno già deciso di investire poche migliaia di euro per autoprodursi (parte) del proprio fabbisogno energetico. Altri, ancora, si sono messi a studiare per cercare di districarsi in una normativa (per esempio quella dello Scambio Sul Posto) sempre troppo confusa e caotica per dare certezze di lungo termine. Certo “di lungo termine”, perchè ogni impianto fotovoltaico è un investimento di medio-lungo periodo e le regole non devono cambiare “in corso d’opera”....

Leggi tutto »

Riscaldamento col fotovoltaico: conviene o non conviene?

2 febbraio 2017
Riscaldamento col fotovoltaico: conviene o non conviene?
Riscaldamento col fotovoltaico domestico. E’ possibile? Conviene o non conviene rispetto all’utilizzo della tradizionale caldaia a gas? Quanto costa il gas e quanto ne devo utilizzare per climatizzare gli ambienti? Quanto costa invece il kwh elettrico acquistato in bolletta? E quanto quello autoprodotto con il fotovoltaico? Queste sono le principali domande che si pone chi inizia a pensare al fotovoltaico sul tetto di casa come valido ausilio delle bollette energetiche, soprattutto quando si parla di riscaldamento invernale. Innanzitutto: riscaldamento col fotovoltaico significa riscaldare gli ambienti utilizzando anche, se non solo, l’elettricità. Si parla in genere di riscaldamento elettrico, dunque, ma non per forza. Con l’energia elettrica si possono azionare pompe di calore, sistemi di riscaldamento ausiliari con “resistenze elettriche”, riscaldamento a raggi infrarossi (mostrati in questo articolo) oppure l’elettricità può essere utilizzata al servizio del classico impianto termico riscaldando elettricamente l’acqua che va ad alimentare i ‘tradizionali’ caloriferi insieme...

Leggi tutto »

Casa nuova e fonti rinnovabili: ecco le soglie minime di legge

4 gennaio 2017
Casa nuova e fonti rinnovabili: ecco le soglie minime di legge
Casa nuova e fonti rinnovabili da qualche anno sono due termini che viaggiano in parallelo: la casa nuova, per legge, deve produrre con le fonti rinnovabili una certa quota di energia necessaria al proprio sostentamento: sia che si tratti di energia termica (riscaldamento), sia che si tratti di energia elettrica, sia che si tratti di entrambe. Questo è il principio decretato dal 2011, attraverso il D.Lgs. 28/2011, e che dal 2014 viene aggiornato con alcuni parametri. Ridurre l’utilizzo delle fonti non rinnovabili per tagliare le emissioni inquinanti è un obiettivo che l’Unione Europea si è posta da tempo attraverso i famigerati “obiettivi 20 20 20”. Anche il nostro paese è soggetto alle direttive europee sul clima e per questo motivo nel 2011 è stato emesso un decreto legge che prevede, attraverso scaglioni annuali e progressivi, nuove norme sul taglio delle emissioni. Si tratta del D.Lgs. 28/2011 che regola, tra le...

Leggi tutto »

Riscaldare senza gas? Fotovoltaico più pompa di calore è la soluzione

2 gennaio 2017
Riscaldare senza gas? Fotovoltaico più pompa di calore è la soluzione
Riscaldare senza gas. E’ possibile riscaldare l’acqua sanitaria e gli ambienti di casa senza pagare più costose bollette del gas? Conviene? E Quanto? La “formula magica” sta nelle nuove tecnologie, che permettono di sfruttare l’elettronica e l’elettricità per produrre e risparmiare energia: tutto sta nel sapere programmare e nel saperle utilizzare in maniera intelligente. La nuova era dell’energia passa dal Gas all’Elettricità. E a dimostrarlo è anche la recente “riforma della bolletta elettrica” che, in Italia, “premia” gli elevati livelli di consumo elettrico a discapito di quelli del gas metano. Sì, in Italia, ma non solo, la direzione è proprio quella di incentivare l’utilizzo dell’elettricità per un semplice motivo: l’energia elettrica può essere prodotta dalle fonti rinnovabili, dal fotovoltaico, dall’eolico, ecc..   Il Gas metano, invece, è un combustibile fossile che, per sprigionare il suo potenziale energetico, deve essere bruciato. Il futuro dell’energia, dunque, si pensi anche alla mobilità...

Leggi tutto »

Come viene prodotta l’energia in Italia nel 2016

24 giugno 2016
Come viene prodotta l’energia in Italia nel 2016
Come viene generata l’energia che utilizziamo in Italia? Quanto ancora incidono le fonti fossili e quanto quelle rinnovabili? Come confermato dai dati dell’ultimo report del GME (Gestore del Mercato Energetico), in Italia la produzione di energia è affidata per il 45 per cento alle fonti rinnovabili. In passato il picco della produzione da fonti rinnovabili ha toccato punte di oltre il 50%, ma in linea di massima, al di là di ogni fluttuazione stagionale (si pensi alla produzione fotovoltaica), possiamo ritenere che ormai, a livello strutturale, la quota di energia prodotta con le rinnovabili, si attesta intorno alla metà della produzione totale. Per “fonti rinnovabili”, non intendiamo solo quelle che comunemente si intendono, quali eolico e fotovoltaico. Tra le fonti pulite ci sono anche, e soprattutto, quella Idroelettrica, già molto diffusa in Italia, quella Geotermica ed altre fonti “minori”. Ad oggi l’energia in Italia viene prodotta indicativamente con questi...

Leggi tutto »

UK, fotovoltaico anche al servizio della mobilità elettrica

10 giugno 2016
UK, fotovoltaico anche al servizio della mobilità elettrica
Tra gli ambiti di utilizzo più rilevanti delle fonti rinnovabili, oltre a quello domestico, spicca quello industriale. L’industria, svolgendo le sue attività per lo più nelle ore diurne, riesce a sfruttare in maniera ottimale l’energia prodotta dal sole, energia utilizzata “sul posto” ed in “autoconsumo”. A fianco al comparto dell’industria, un altro settore mostra interessanti potenzialità per le rinnovabili: quello della mobilità elettrica. Le fonti rinnovabili, attraverso batterie ricaricabili, potranno alimentare i motori elettrici delle nostre auto, sostituendo gradualmente il petrolio. Il futuro è già presente, se consideriamo lo sviluppo che sta avendo l’industria della mobilità elettrica negli ultimi periodi, a partire dalle grandi società automobilistiche. La Nissan, storico produttore giapponese di auto, ha installato nel proprio stabilimento di Sunderland, Regno Unito, una centrale solare di ben 4,75 Megawatt di potenza. Il parco fotovoltaico non è l’unica fonte rinnovabile utilizzata ad oggi nello stabilimento, la centrale solare affianca, infatti,...

Leggi tutto »