Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio
Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio

Tag: fonti rinnovabili

Come viene prodotta l’energia in Italia nel 2016

24 giugno 2016
Come viene prodotta l’energia in Italia nel 2016
Come viene generata l’energia che utilizziamo in Italia? Quanto ancora incidono le fonti fossili e quanto quelle rinnovabili? Come confermato dai dati dell’ultimo report del GME (Gestore del Mercato Energetico), in Italia la produzione di energia è affidata per il 45 per cento alle fonti rinnovabili. In passato il picco della produzione da fonti rinnovabili ha toccato punte di oltre il 50%, ma in linea di massima, al di là di ogni fluttuazione stagionale (si pensi alla produzione fotovoltaica), possiamo ritenere che ormai, a livello strutturale, la quota di energia prodotta con le rinnovabili, si attesta intorno alla metà della produzione totale. Per “fonti rinnovabili”, non intendiamo solo quelle che comunemente si intendono, quali eolico e fotovoltaico. Tra le fonti pulite ci sono anche, e soprattutto, quella Idroelettrica, già molto diffusa in Italia, quella Geotermica ed altre fonti “minori”. Ad oggi l’energia in Italia viene prodotta indicativamente con questi...

Leggi tutto »

UK, fotovoltaico anche al servizio della mobilità elettrica

10 giugno 2016
UK, fotovoltaico anche al servizio della mobilità elettrica
Tra gli ambiti di utilizzo più rilevanti delle fonti rinnovabili, oltre a quello domestico, spicca quello industriale. L’industria, svolgendo le sue attività per lo più nelle ore diurne, riesce a sfruttare in maniera ottimale l’energia prodotta dal sole, energia utilizzata “sul posto” ed in “autoconsumo”. A fianco al comparto dell’industria, un altro settore mostra interessanti potenzialità per le rinnovabili: quello della mobilità elettrica. Le fonti rinnovabili, attraverso batterie ricaricabili, potranno alimentare i motori elettrici delle nostre auto, sostituendo gradualmente il petrolio. Il futuro è già presente, se consideriamo lo sviluppo che sta avendo l’industria della mobilità elettrica negli ultimi periodi, a partire dalle grandi società automobilistiche. La Nissan, storico produttore giapponese di auto, ha installato nel proprio stabilimento di Sunderland, Regno Unito, una centrale solare di ben 4,75 Megawatt di potenza. Il parco fotovoltaico non è l’unica fonte rinnovabile utilizzata ad oggi nello stabilimento, la centrale solare affianca, infatti,...

Leggi tutto »

Ren21, anni da record per le rinnovabili nel mondo

8 giugno 2016
Ren21, anni da record per le rinnovabili nel mondo
A livello planetario l’ultimo anno è stato il migliore della Storia in quanto a sviluppo e investimenti in energie rinnovabili: per la prima volta il livello degli investimenti green sostenuto nei paesi in via di sviluppo ha superato quello dei paesi sviluppati. Non solo: questo record di investimenti globali verso le rinnovabili avviene in un momento storico in cui i prezzi delle fonti fossili sono al loro minimo storico, dato alquanto significativo per dimostrare, ancora una volta, quanto le fonti rinnovabili siano ormai competitive con le fonti fossili non incentivate. A sostenere queste tesi è il Ren21, un network di istituzioni, associazioni non governative, centri di ricerca e aziende collegato all’Unep, il Programma Ambientale delle Nazioni Unite. Secondo le ricerche il 2015 è stato l’anno record in cui, a livello planetario, le rinnovabili hanno raggiunto la soglia dei 147 Gigawatt di nuova potenza installata in un solo anno: parliamo...

Leggi tutto »

Investimenti pubblici Green, anche l’Italia raddoppia al “Mission Innovation”

6 giugno 2016
Investimenti pubblici Green, anche l’Italia raddoppia al “Mission Innovation”
La questione energetica è ormai un tema di scala planetaria. La sfida del clima non può più riguardare qualche singolo paese o qualche ristretto settore dell’economia. Come l’economia, anche la salvaguardia del clima è ormai una questione globalizzata, che , per essere risolta, deve “chiamare in causa” accordi e impegni concreti presi in ambito internazionale, a partire dalle nazioni che fino ad oggi hanno contribuito maggiormente all’aumento delle emissioni climalteranti. Alla vigilia della COP21, la conferenza internazionale sul Clima tenutasi a Parigi a Dicembre 2015, diversi paesi, tra cui l’Italia, hanno firmato un impegno chiaro per accelerare l’innovazione energetica pulita: si tratta del “Mission Innovation, Accelerating the Clean Energy Revolution”, un impegno sottoscritto da 20 paesi, tra cui l’Italia, per contrastare i cambiamenti climatici e sviluppare nuove tecnologie energetiche a basse emissioni di carbonio. L’intento è per lo più quello di aumentare gli investimenti in ricerca e sviluppo. Nei...

Leggi tutto »

Nrel, quanto la diffusione del solare fa bene alla salute pubblica

30 maggio 2016
Nrel, quanto la diffusione del solare fa bene alla salute pubblica
E’ possibile quantificare i benefici ed il risparmio economico che il fotovoltaico, e le fonti rinnovabili in genere, potrebbero apportare alla collettività? Se può essere un po’ difficile ipotizzare i benefici diretti, di sicuro possiamo individuare con certezza il costo, evitabile, dei danni provocati dalle fonti fossili: inquinamento, bonifiche, salute pubblica e sanitaria, catastrofi climatiche. Sappiamo che l’utilizzo eccessivo delle fonti fossili ha precisi costi sociali, che mai vengono contemplati nella pianificazione delle politiche di sviluppo e che sempre vengono scaricati sulla collettività. Sappiamo, per esempio, che se il kwh prodotto dal carbone contemplasse anche il costo delle conseguenze sociali e ambientali, il prezzo dell’energia prodotta dal carbone sarebbe il quadruplo del prezzo attuale ed il triplo rispetto all’attuale costo di produzione del kwh fotovoltaico. Secondo lo stesso principio (cioè considerando i costi socio-ambientali accollati alla collettività) la benzina costerebbe circa un euro in più al litro.   A...

Leggi tutto »

100% energie rinnovabili, i due comuni più virtuosi d’Italia

16 maggio 2016
100% energie rinnovabili, i due comuni più virtuosi d’Italia
Quanti sono i Comuni in Italia? Sono oltre 8 mila ed alcuni di questi sono già 100% rinnovabili. Questo è solo uno dei dati che emergono dal consueto rapporto di Legambiente “Comuni Rinnovabili 2016″: 39 comuni in Italia producono energia pulita per almeno il proprio fabbisogno complessivo. Secondo l’associazione, non è poi così lontano l’obbiettivo di raggiungere, in tutta Italia, il 50% di produzione energetica da fonti rinnovabili, ma lo sforzo è ancora necessario per favorire ed agevolare definitivamente l’autoproduzione energetica pulita e l’adeguamento delle reti per accogliere ed integrare al meglio le fonti rinnovabili, tra cui eolico e fotovoltaico che sono per definizione intermittenti e “non prevedibili”. Sull’intero territorio nazionale sono in funzione circa 850 mila impianti di produzione di energia da fonti pulite e ormai in ogni Comune d’Italia, da nord a sud, è installato almeno un impianto da fonte rinnovabile (8 anni fa erano circa 200)....

Leggi tutto »

Dal M5S programma per l’energia in Italia al 2050

6 maggio 2016
Dal M5S programma per l’energia in Italia al 2050
Il Movimento 5 Stelle ha presentato recentemente il suo programma per l’energia in Italia al 2050. Qual è la situazione energetica del nostro paese oggi? Il nostro è un paese autosufficiente dal punto di vista energetico? Quale visione possiamo realizzare per i prossimi 30 anni? Su queste riflessioni si era creato un tavolo tecnico permanente che è sfociato oggi nella stesura di nuovo Programma Energia messo in campo dal movimento. L’Italia è un paese non autosufficiente dal punto di vista energetico: dipende ancora molto dalle forniture estere, che è un costo non indifferente per il bilancio pubblico, e dipende ancora molto dalle fonti fossili che, come ben sappiamo, sono per la gran parte di importazione. Parliamo per lo più di gas metano e petrolio. Negli anni scorsi l’Italia aveva iniziato una lenta transizione verso le rinnovabili con lauti incentivi e con numeri che l’hanno portata in breve tempo in...

Leggi tutto »