Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio
Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio

Tag: terreni

Inseguitore solare, come aumentare i rendimenti dell’ impianto fv

13 febbraio 2014
Inseguitore solare, come aumentare i rendimenti dell’ impianto fv
Massimizzare la produzione di energia di un impianto fotovoltaico è il sogno e il desiderio di tutti: l’ inseguitore solare per impianti fotovoltaici serve proprio a questo ed è basato su di un’idea semplice ma efficace. Integra infatti la struttura di sostegno dell’impianto e permette ai pannelli di “inseguire“, appunto, il percorso del sole durante le ore della giornata e, perchè no, nel corso delle stagioni adeguando in automatico l’inclinazione dei pannelli fotovoltaici rispetto ai raggi del sole. Si tratta di un apparecchio in grado di “orientare” (sulla direttrice est-ovest) ed “inclinare” (10-20-30°…) i pannelli fotovoltaici per captare al meglio i raggi del sole. In questo modo il sistema aumenta di molto la produzione complessiva dell’impianto fotovoltaico garantendo i migliori rendimenti.   Come funziona un inseguitore solare? I sistemi ad inseguimento hanno alla base tutti lo stesso principio, cioè aiutano a mantenere il “punto di fuoco” costante, per migliorare l’inclinazione...

Leggi tutto »

Fotovoltaico aziendale, ecco le potenzialità di investimento

6 febbraio 2014
Fotovoltaico aziendale, ecco le potenzialità di investimento
Il settore del fotovoltaico sta passando un periodo di grandi trasformazioni nel mondo. L’Italia, a differenza dei paesi oggi più coinvolti, sta affrontando nuove dinamiche: con la fine degli incentivi, il fotovoltaico aziendale è alla ricerca di nuovi modelli di business e di investimento per essere ancora conveniente e competitivo. Mentre per il fotovoltaico domestico-residenziale, infatti, le detrazioni fiscali 50% sono ancora il ‘motore’ degli investimenti (cioè: ciò che rendono gli investimenti recuperabili in tempi utili), per il fotovoltaico aziendale si è alla ricerca di nuovi modelli in grado di rendere l’investimento ancora pienamente conveniente. Il fotovoltaico aziendale, infatti, non può più fare affidamento sugli incentivi, che erano di fatto contributi a fondo perduto, nè sugli sgravi fiscali, che sono riservati solo agli impianti fotovoltaici al servizio delle abitazioni. Oggi il fotovoltaico aziendale può fare affidamento solo alla possibilità di autoripagarsi attraverso l’utilizzo e la vendita dell’energia prodotta. Se...

Leggi tutto »

Mettere il fotovoltaico: meglio tetto o terreno?

31 gennaio 2014
Mettere il fotovoltaico: meglio tetto o terreno?
Voglio mettere il fotovoltaico. E’ meglio mettere i pannelli sul tetto o su un terreno? Ovviamente la scelta è legata alle dimensioni dell’impianto, agli spazi a disposizione, al fabbisogno energetico della mia abitazione o della mia azienda. In ogni caso la scelta tra tetto e terreno non è una scelta di poco conto, visto l’effetto impattante che i grandi impianti hanno sul territorio e sul paesaggio. Negli anni passati, quando il fotovoltaico era al centro degli interessi di numerosi investitori nazionali ed internazionali, molti terreni sono stati occupati dai pannelli fotovoltaici in maniera spropositata, occupando aree agricole, e rubando spazio, a volte, a pascoli e boschi. Questo perchè i lauti incentivi che ricevevano i titolari delle installazioni erano particolarmente appetibili per grandi investitori che hanno acquistato terreni agricoli a poco prezzo per realizzarci grandi progetti di business fotovoltaico che, grazie agli alti incentivi (i più generosi al mondo), assicuravano...

Leggi tutto »

Centrale fotovoltaica da una discarica a Treviso

17 aprile 2013
Centrale fotovoltaica da una discarica a Treviso
Centrale fotovoltaica da una discarica. E’ possibile? Si: la discarica Tiretta, Treviso, è stata convertita in centrale fotovoltaica per la produzione di energia pulita. Un esempio di buone prassi ambientali ad opera della pubblica amministrazione? Quando si parla di discarica, di rifiuti lasciati a macerare nel terreno, rimane difficile parlare di buone prassi ambientali. Nonostante ciò possiamo marcare l’iniziativa come interessante ed unica nel suo genere. Si tratta della riconversione di una discarica in centrale fotovoltaica da 1 megawatt, 1.000 kw, di potenza di picco. E’ così che su un terreno ormai difficilmente ri-utilizzabile si è passati dai rifiuti alla produzione fotovoltaica. La riconversione del sito ha portato il terreno del trevisano, di proprietà pubblica,  a passare prima da cava a discarica e poi da discarica a centrale fotovoltaica. Il sito produrrà circa 1 milione di Kwh l’anno di energia pulita trasformando l’intera area da “bomba ambientale” a risorsa energetica...

Leggi tutto »

Impianti fotovoltaici e incentivi nelle aree agricole

18 luglio 2012
Impianti fotovoltaici e incentivi nelle aree agricole
Secondo uno studio condotto dalla Coldiretti, gli impianti a terra per il fotovoltaico ricoprono in Italia una superficie di 33,2 milioni di metri quadri (3.316 ettari), per una potenza installata di 1.465,5 Megawatt. La metà delle installazioni (14,8 milioni) si trova in Puglia, segue il Lazio (3,8 milioni) e l’Emilia Romagna (3,4 milioni). In visita allo stabilimento della Power One, il Ministro dell’Ambiente Corrado Clini, è stato chiaro, favorevole ai moduli fotovoltaici sulle coperture edilizie e industriali e non sui terreni, che sono buoni per coltivarci i pomodori. La risposta da parte del Governo non è tardata ad arrivare, infatti, con la firma del Presidente della Repubblica, è entrato in vigore il decreto legge 24 gennaio 2012 n. 1, che predispone il blocco degli incentivi  previsti dal decreto legislativo 28/2011, per tutti gli impianti fotovoltaici a terra su aree agricole, in questo articolo i dettagli del cosiddetto decreto liberalizzazioni....

Leggi tutto »

Centrale fotovoltaica da 23,8 Megawatt in Calabria

24 maggio 2012
Centrale fotovoltaica da 23,8 Megawatt in Calabria
12 maggio 2012. E’ stata inaugurata in Calabria, a San Floro in provincia di Catanzaro, una mega centrale fotovoltaica da 23,8 Megawatt. In Calabria il sole non manca. In questo territorio si stima infatti una produttività del solare fotovoltaico intorno ai 1.800 Kwh per metro quadro l’anno. Per fare un paragone: a Milano la produttività di un impianto fotovoltaico è di circa 1.100-1.200 Kwh/mq/anno. Con i suoi ben 38 ettari di terreno occupati dai pannelli la centrale fotovoltaica raggiunge in condizioni ottimali una potenza di picco di quasi 24 Megawatt, con un’efficienza dell’80%. Per avere un altro termine di paragone,  l’ impianto fotovoltaico più grande d’Europa si trova in Provincia di Rovigo ed è di circa 70 Megawatt mentre la centrale fotovoltaica più grande al mondo si trova in Canada ed è di 80 Megawatt di potenza di picco. Talesun è tra i principali produttori a livello internazionale di moduli...

Leggi tutto »

Impianti fotovoltaici su terreni agricoli: la normativa del quarto conto energia

28 novembre 2011
A tutela delle preziose aree agricole del territorio, il Decreto Legislativo n.28/2011, emesso in attuazione della direttiva europea 2009/28/CE sulla promozione dell’uso dell’energia da fonti rinnovabili (in vigore da fine marzo 2011) prevede, all’articolo 10, che gli impianti solari fotovoltaici collocati a terra su terreni ed aree agricole, oltre ad avere i moduli con una garanzia di almeno 10 anni , devono possedere i seguenti requisiti:   una potenza di picco non superiore al megawatt. La potenza di ciascuna installazione deve essere quindi massimo di 1 Mwp qualora il proprietario di un’area più vasta voglia installare più impianti solari fotovoltaici, questi devono essere collocati ad una distanza non inferiore a 2 Km dal primo impianto ubicato sul terreno dello stesso proprietario deve essere destinato ad uso fotovoltaico massimo il 10% dell’intero terreno agricolo dello stesso proprietario   Qualora questi impianti vengano classificati come “grandi impianti”, i soggetti responsabili devono...

Leggi tutto »