Sei un professionista? Scopri il servizio di fornitura preventivi!

Tag: Pompe di Calore

Riscaldamento col fotovoltaico: conviene o non conviene?

2 febbraio 2017
Riscaldamento col fotovoltaico: conviene o non conviene?
Riscaldamento col fotovoltaico domestico. E’ possibile? Conviene o non conviene rispetto all’utilizzo della tradizionale caldaia a gas? Quanto costa il gas e quanto ne devo utilizzare per climatizzare gli ambienti? Quanto costa invece il kwh elettrico acquistato in bolletta? E quanto quello autoprodotto con il fotovoltaico? Queste sono le principali domande che si pone chi inizia a pensare al fotovoltaico sul tetto di casa come valido ausilio delle bollette energetiche, soprattutto quando si parla di riscaldamento invernale. Innanzitutto: riscaldamento col fotovoltaico significa riscaldare gli ambienti utilizzando anche, se non solo, l’elettricità. Si parla in genere di riscaldamento elettrico, dunque, ma non per forza. Con l’energia elettrica si possono azionare pompe di calore, sistemi di riscaldamento ausiliari con “resistenze elettriche”, riscaldamento a raggi infrarossi (mostrati in questo articolo) oppure l’elettricità può essere utilizzata al servizio del classico impianto termico riscaldando elettricamente l’acqua che va ad alimentare i ‘tradizionali’ caloriferi insieme...

Leggi tutto »

Riscaldare senza gas? Fotovoltaico più pompa di calore è la soluzione

2 gennaio 2017
Riscaldare senza gas? Fotovoltaico più pompa di calore è la soluzione
Riscaldare senza gas. E’ possibile riscaldare l’acqua sanitaria e gli ambienti di casa senza pagare più costose bollette del gas? Conviene? E Quanto? La “formula magica” sta nelle nuove tecnologie, che permettono di sfruttare l’elettronica e l’elettricità per produrre e risparmiare energia: tutto sta nel sapere programmare e nel saperle utilizzare in maniera intelligente. La nuova era dell’energia passa dal Gas all’Elettricità. E a dimostrarlo è anche la recente “riforma della bolletta elettrica” che, in Italia, “premia” gli elevati livelli di consumo elettrico a discapito di quelli del gas metano. Sì, in Italia, ma non solo, la direzione è proprio quella di incentivare l’utilizzo dell’elettricità per un semplice motivo: l’energia elettrica può essere prodotta dalle fonti rinnovabili, dal fotovoltaico, dall’eolico, ecc..   Il Gas metano, invece, è un combustibile fossile che, per sprigionare il suo potenziale energetico, deve essere bruciato. Il futuro dell’energia, dunque, si pensi anche alla mobilità...

Leggi tutto »

Scaldacqua a pompa di calore e fotovoltaico: ecco quanto si risparmia

14 dicembre 2016
Scaldacqua a pompa di calore e fotovoltaico: ecco quanto si risparmia
Lo scaldacqua a pompa di calore consente di produrre acqua calda sanitaria sfruttando il calore presente nell’aria ed energia elettrica. E’ progettato in genere per scaldare l’acqua oltre i 60°C, ma può salire fino ad oltre 75°C con un sistema tradizionale. Il vantaggio di utilizzare le pompe di calore è che prevedono un accumulo di 200/250 oppure 300 litri che consente di immagazzinare energia (sotto forma di acqua calda) e di averla disponibile al momento della richiesta con assorbimenti elettrici che non superano gli 800 Watt; inoltre, sono programmabili per sfruttare appieno la tariffa Bi-oraria, ma soprattutto per sfruttare l’energia prodotta dal fotovoltaico. In questa case history un’azienda agricola ha integrato il sistema con un impianto fotovoltaico da 10 kw di potenza. La semplicità, la bassa manutenzione e il risparmio nei consumi sono le caratteristiche che rendono lo scaldacqua a pompa di calore particolarmente adatto per essere installato al...

Leggi tutto »

Impianti fotovoltaici con accumulo e pompa di calore: l’offerta di Schueco

11 novembre 2016
Impianti fotovoltaici con accumulo e pompa di calore: l’offerta di Schueco
Impianti fotovoltaici + sistema di accumulo con batterie + pompa di calore: un’unica soluzione integrata per massimizzare il risparmio energetico e economico. Cosa è un sistema di accumulo per gli impianti fotovoltaici? E’ un sistema  in grado di produrre e conservare temporaneamente l’energia elettrica (ed il calore) prodotto dai pannelli fotovoltaici e/o solari termici. L’accumulo di energia ti consente di utilizzare l’energia quando serve e garantisce un notevole risparmio energetico ed economico. La strategia energetica nazionale, orientata dalle direttive europee sul clima, prevede per l’Italia il raggiungimento di una produzione energetica da fonti rinnovabili pari al 38% entro il 2020. Questo vuol dire soprattutto due cose: realizzare impianti da fonti rinnovabili e ridurre i prelievi energetici dalla rete elettrica. Per questo motivo l’edilizia residenziale ed industriale punta sempre di più all’autosufficienza energetica attraverso l’installazione di impianti fotovoltaici e micro-eolici che riducano il consumo di energia dalla rete. L’obiettivi è...

Leggi tutto »

Il Costo di un Impianto Fotovoltaico da 4 5 kW

2 settembre 2016
Il Costo di un Impianto Fotovoltaico da 4 5 kW
Un impianto fotovoltaico da 4 5 kW è in molte situazioni un’installazione sufficiente per ammortizzare bene i consumi domestici di un’abitazione di 3-5 persone. Il rapporto ideale, infatti, è di circa 1 kW a persona, anche se, come è facile intuire, ottimizzare l’utilizzo di un impianto fotovoltaico domestico dipende molto dal tipo di consumi, dalle fasce orarie di consumo e dalla quantità. In altre parole: “utilizzo di più energia elettrica o gas?” , “consumo più energia di giorno o di notte?” , “Quanti chilowattora utilizzo per gli elettrodomestici e per gli altri apparecchi elettrici in una settimana?” Se in casa, per esempio, utilizzo i fornelli ad induzione (i fornelli elettrici) al posto dei classici fornelli a gas, o se utilizzo una pompa di calore per il riscaldamento o per l’acqua sanitaria al posto della classica caldaia a gas, il costo di un impianto fotovoltaico da 4 5 kW viene...

Leggi tutto »

Pompe di calore elettriche, risparmiare guadagnando in salute

18 febbraio 2016
Pompe di calore elettriche, risparmiare guadagnando in salute
L’utilizzo delle pompe di calore per il riscaldamento comportano numerosi vantaggi non solo ambientali, ma anche economici. Sono apparecchi elettrici a risparmio energetico e, se l’energia per farle funzionare viene prodotta da fonti rinnovabili, sono anche un ottimo modo per tagliare le emissioni inquinanti sostituendo l’elettricità al gas per il riscaldamento. Ecco perchè sono oggi incentivate con detrazioni fiscali. Ecco perchè le pompe di calore rappresentano un buon modo per risparmiare soldi guadagnando in salute (di tutti). Sono ben 1,7 i miliardi di euro che secondo ECBA Project (società di consulenza specializzata nell’analisi costi-benefici degli investimenti), è possibile risparmiare in Italia grazie alle pompe di calore: soldi che saranno risparmiati dal rimediare ai danni ambientali e sanitari dati dall’inquinamento atmosferico prodotto dal riscaldamento prodotta da fonti fossili inquinanti (basti pensare alle caldaie a gasolio, ancora numerose anche nelle grandi città). Questo studio sui costi-benefici delle pompe di calore, legato ovviamente al nostro...

Leggi tutto »

Pompe di calore: tipologie e vantaggi

11 febbraio 2016
Pompe di calore: tipologie e vantaggi
Le pompe di calore (che più avanti abbrevieremo con “PdC”) sono apparecchi, generalmente elettrici, in grado di creare calore attraverso la compressione di un gas: il meccanismo utilizza un compressore, un condensatore, una “valvola di laminazione” ed un evaporatore. Senza entrare nel tecnico, il principio di funzionamento è di per sè abbastanza semplice e al contempo molto efficiente: attraverso un compressore viene compresso un gas e l’aumento della pressione genera calore. Viceversa l’espansione del gas precedentemente compresso crea refrigerio. Lo stesso meccanismo, lo stesso apparecchio, con procedimento invertito, viene utilizzata, dunque, non solo per produrre calore con l’elettricità, ma anche anche per raffrescare gli ambienti. Si tratta di un apparecchio che consuma elettricità, e, a differenza delle tradizionali caldaie, è una macchina considerata “a risparmio energetico” in quanto, per produrre calore, utilizza in parte l’energia termica già spontaneamente presente nell’aria (o nell’acqua) che viene utilizzata. La pompa di calore...

Leggi tutto »