Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio
Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio

Tag: Pompe di Calore

Pompe di calore: tipologie e vantaggi

11 febbraio 2016
Pompe di calore: tipologie e vantaggi
Le pompe di calore (che più avanti abbrevieremo con “PdC”) sono apparecchi, generalmente elettrici, in grado di creare calore attraverso la compressione di un gas: il meccanismo utilizza un compressore, un condensatore, una “valvola di laminazione” ed un evaporatore. Senza entrare nel tecnico, il principio di funzionamento è di per sè abbastanza semplice e al contempo molto efficiente: attraverso un compressore viene compresso un gas e l’aumento della pressione genera calore. Viceversa l’espansione del gas precedentemente compresso crea refrigerio. Lo stesso meccanismo, lo stesso apparecchio, con procedimento invertito, viene utilizzata, dunque, non solo per produrre calore con l’elettricità, ma anche anche per raffrescare gli ambienti. Si tratta di un apparecchio che consuma elettricità, e, a differenza delle tradizionali caldaie, è una macchina considerata “a risparmio energetico” in quanto, per produrre calore, utilizza in parte l’energia termica già spontaneamente presente nell’aria (o nell’acqua) che viene utilizzata. La pompa di calore...

Leggi tutto »

Pompe di calore e fotovoltaico, ecco quanto convengono

1 febbraio 2016
Pompe di calore e fotovoltaico, ecco quanto convengono
Pompe di calore e fotovoltaico sono un’ottima intesa per ottimizzare la produzione fotovoltaica. Perchè? Perchè sono apparecchi che funzionano con l’elettricità e, per questo motivo, si “sposano bene” con qualsiasi impianto di auto-produzione elettrica, primo fra tutti: il fotovoltaico. Nonostante il nome, la Pompa di Calore può produrre non solo “calore”, ma anche “refrigerio” invertendo semplicemente il processo di funzionamento. Un unico apparecchio, dunque, che “fa tutto”: viene utilizzato d’estate per la climatizzazione e deumidificazione degli edifici, viene utilizzato d’inverno per il riscaldamento elettrico e per la produzione di acqua calda sanitaria. E’ questo che fa della Pompa di Calore un elettrodomestico ottimale per ogni edificio, sia per le esigenze estive, sia per quelle invernali ottimizzando i costi di installazione, di manutenzione e gli spazi utilizzati. Non solo: integrandola al fotovoltaico è possibile massimizzare il beneficio economico. Ed ancora: sfruttando la nuova tariffa elettrica (che vedremo nel seguito di...

Leggi tutto »

Con la pompa di calore si risparmia il 70%, ecco il caso studio

27 ottobre 2014
Con la pompa di calore si risparmia il 70%, ecco il caso studio
Con tre pompe di calore ed alcuni interventi di efficientamento energetico una struttura alberghiera sta risparmiando il 70% sui costi per l’acqua calda sanitaria (ACS). Come per ogni investimento si tratta di un rapporto tra costi e benefici ed è interessante andarli a sondare chiedendo direttamente a chi ha seguito l’intervento. Ecco un interessante “caso studio” presentato attraverso l’intervista all’ing. Samuele Trento di eCloud, azienda che opera nel settore del risparmio e dell’efficienza energetica.   – Spendere sulla riqualificazione energetica, come sappiamo, non è un costo ma un investimento. Prima di vedere costi e benefici, può spiegarci dove è stato effettuato l’intervento di riqualificazione energetica e in cosa ha consistito? La domanda fondamentale da porre al cliente prima di considerare un intervento di riqualificazione energetica è: “quanto spende oggi? ” Da questo dato si iniziano a fare i ragionamenti, sapendo che il costo dell’intervento si deve ripagare in 4-6...

Leggi tutto »

Scaldacqua a pompa di calore e fotovoltaico: ecco quanto si risparmia

14 ottobre 2014
Scaldacqua a pompa di calore e fotovoltaico: ecco quanto si risparmia
Lo scaldacqua a pompa di calore consente di produrre acqua calda sanitaria sfruttando il calore presente nell’aria ed energia elettrica. E’ progettato in genere per scaldare l’acqua oltre i 60°C, ma può salire fino ad oltre 75°C con un sistema tradizionale. Il vantaggio di utilizzare le pompe di calore è che prevedono un accumulo di 200/250 oppure 300 litri che consente di immagazzinare energia (sotto forma di acqua calda) e di averla disponibile al momento della richiesta con assorbimenti elettrici che non superano gli 800 Watt; inoltre, sono programmabili per sfruttare appieno la tariffa Bi-oraria, ma soprattutto per sfruttare l’energia prodotta dal fotovoltaico. In questa case history un’azienda agricola ha integrato il sistema con un impianto fotovoltaico da 10 kw di potenza. La semplicità, la bassa manutenzione e il risparmio nei consumi sono le caratteristiche che rendono lo scaldacqua a pompa di calore particolarmente adatto per essere installato al...

Leggi tutto »

Schuco: fotovoltaico ottimizzato grazie alla pompa di calore

20 agosto 2014
Schuco: fotovoltaico ottimizzato grazie alla pompa di calore
Per chi non lo sapesse la pompa di calore è un apparecchio elettrico che produce aria (o acqua) calda o fredda utilizzando corrente elettrica. La pompa di calore, però, per funzionare, ha bisogno di parecchia energia elettrica (anche se di fatto è un sistema a risparmio energetico), ma può sostituire completamente il gas per il riscaldamento della casa e può venire utilizzata sia d’inverno, per il riscaldamento, sia d’estate, per la climatizzazione degli edifici. A beneficio della diffusione delle pompe di calore, da luglio è in vigore una sperimentazione dell’Aeeg, l’Autorità per l’energia elettrica ed il Gas. Si tratta  di una nuova tariffa elettrica, la tariffa D1, che agevola chi ha un profilo di consumo elevato a seguito dell’utilizzo di pompe di calore per la climatizzazione della casa. In altre parole: chi utilizza esclusivamente le pompe di calore per il riscaldamento ed il raffrescamento di casa ha una tariffa...

Leggi tutto »

Nuove tariffe incentivanti per chi utilizza le pompe di calore

4 luglio 2014
Nuove tariffe incentivanti per chi utilizza le pompe di calore
Dal primo luglio 2014 sono entrate in vigore le nuove tariffe elettriche dell’Aeeg (Autorità per l’Energia Elettrica ed il Gas) per chi utilizza le Pompe di Calore (PdC) per il riscaldamento elettrico della propria abitazione: stiamo parlando della famigerata tariffa D1, tariffa vantaggiosa e riservata a chi utilizza le pompe di calore per il riscaldamento ed il raffrescamento degli edifici. Ne avevamo già parlato in questo articolo ed oggi si avvia la fase sperimentale per sostenere chi sceglie il riscaldamento interamente elettrico per riscaldare casa attraverso questi apparecchi classificati “a risparmio energetico”. Le pompe di calore sono, infatti, apparecchi interamente elettrici che vengono utilizzati per la climatizzazione degli edifici. Quali sono i loro vantaggi? Le PdC hanno il vantaggio di sfruttare un compressore elettrico per produrre calore e raffrescamento e sfruttando alcuni meccanismi che le rendono, nel complesso, “a risparmio energetico”. L’obiettivo di una pompa di calore può essere...

Leggi tutto »