Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio
Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio

Tag: fabbisogno energetico

Enea, efficienza energetica motore dell’economia

11 luglio 2016
Enea, efficienza energetica motore dell’economia
L’efficienza energetica, ormai lo sappiamo bene, fa risparmiare: si tratta di un investimento che, a fronte di una spesa iniziale, permette di recuperarne il costo attraverso i risparmi che si generano. Questo principio vale non solo per famiglie e imprese, ma anche, e soprattutto, per il bilancio energetico nazionale e per il suo “conto economico”. Può l’efficienza energetica contribuire al conto economico di un paese? Con i risparmi che può generare sulle importazioni di materie prime la risposta è affermativa. Si tratta però di un investimento che deve essere “inquadrato” in una visione energetica di medio periodo. In Italia con l’efficienza energetica si risparmiano circa 3 miliardi l’anno sulle importazioni di petrolio e gas metano. Queste due fonti energetiche, infatti, sono ancora tra le maggiori responsabili della produzione elettrica e termica di gran parte del paese. L’Italia, per far fronte al fabbisogno energetico (sia elettrico che termico) importa ancora...

Leggi tutto »

IRENA, al 2030 fotovoltaico coprirà il 13% della domanda globale

29 giugno 2016
IRENA, al 2030 fotovoltaico coprirà il 13% della domanda globale
Il Fotovoltaico a livello globale sta crescendo con un ritmo equiparabile a quello visto in Italia fino al 2013. Molti player internazionali dell’energia stanno investendo in centrali da fonti rinnovabili e sistemi di storage elettrico. Anche in diversi paesi emergenti, in primis l’India, il solare diventa una grande opportunità di investimento per diversi investitori locali e internazionali. Secondo un comunicato diffuso da IRENA nell’ambito di Intersolar, la consueta fiera di Monaco sul Solare, il Fotovoltaico entro il 2030 potrebbe arrivare a soddisfare da solo ben il 13% della domanda globale di energia. Oggi siamo intorno al solo due per cento, ma secondo le previsioni, il solare potrebbe passare dal 2 al 13 per cento nei prossimi 15 anni. IRENA (International Renewable Energy Agency) è l’associazione internazionale dedicata allo sviluppo ed alla promozione delle Energie Rinnovabili che raccoglie l’adesione, ad oggi, dell’Unione Europea e di altri 91 Stati nel mondo....

Leggi tutto »

Greening the Islands 2015: politiche energetiche per la sostenibilità

29 ottobre 2015
Greening the Islands 2015: politiche energetiche per la sostenibilità
Vivere un’isola: chi non ha mai sognato di lasciare tutto per un’isola deserta e assolata? In realtà la vita su un’isola non corrisponde sempre all’idillio che molti si immaginano. Trasporti, approvvigionamenti ed energia solo infatti solo alcuni aspetti con i quali gli abitanti delle isole sono costretti a fare i conti. Greening the Island è l’evento che ha come obiettivo la condivisione delle migliori pratiche che le isole mettono in campo per affrontare le difficoltà, adottando nel contempo scelte sostenibili dal punto di vista ambientale e con un minore impatto ambientale. Per la seconda Greening the Island 2015 è stata scelta Malta come sede dell’incontro (dal 28 al 30 ottobre), dopo il successo della prima edizione svoltasi sull’isola italiana di Pantelleria. L’edizione maltese dell’evento ospita 20 paesi che porteranno l’esperienza raccolta dalle proprie isole, sparse per tutto il mondo. Tra i partecipanti si contano infatti, oltre alle isole italiane,...

Leggi tutto »

IRENA, linee guida per integrare le rinnovabili a livello nazionale

16 ottobre 2015
IRENA, linee guida per integrare le rinnovabili a livello nazionale
Produrre energia senza inquinare. Si può fare, ma c’è bisogno di una “roadmap” chiara e condivisa che indichi “come fare”. Integrare in maniera efficace le fonti rinnovabili sulle reti elettriche nazionali è una delle sfide principali da affrontare a livello comunitario per utilizzare su ampia scala le fonti rinnovabili. Centrali fotovoltaiche ed impianti eolici sono in grado di produrre molta energia pulita, senza emissione alcuna, in alcuni momenti della giornata, o in alcuni periodi dell’anno. Hanno però un limite derivante dalla loro stessa natura: il limite di essere generatori intermittenti di energia, discontinui e non prevedibili. In alcuni momenti possono generare sulla rete veri e propri picchi produttivi, possono sovraccaricare la rete locale creando problemi di sbilanciamento tra domanda ed offerta di energia. Per questo motivo c’è l’esigenza, in qualsiasi paese che utilizzi le fonti rinnovabili per l’approvvigionamento energetico, di realizzare particolari adeguamenti strutturali sulla rete di distribuzione per...

Leggi tutto »

Smart island: l’energia pulita arriva all’Isola del Giglio

23 luglio 2015
Smart island: l’energia pulita arriva all’Isola del Giglio
Dopo le Smart City, possiamo iniziare a parlare delle Smart Island? Per le isole la produzione e gestione intelligente dell’energia ha i suoi migliori benefici, visto che taglia gli elevati costi di trasporto delle materie prime. L’Isola del Giglio (compreso Giannutri) potrebbe essere la prima Smart Island italiana: cosa intendiamo dire? Che grazie ai sistemi per l’accumulo di energia, grazie al fotovoltaico e ad altre soluzioni hi-tech (che potremmo definire “gestione intelligente ed ottimizzata” dell’energia) sarà possibile gestire in maniera autonoma la cosiddetta domanda attiva di elettricità. È stato siglato un protocollo d’Intesa tra IBM e Terna Plus con il Comune dell’Isola del Giglio, l’Acquedotto del Fiora, la SIE (che è la concessionaria dell’energia elettrica dell’isola) e l’Ente Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano. Questa isola, come tante altre isole non solo italiane, vede il proprio fabbisogno energetico schiavo di sistemi di generazione obsoleti, inquinanti e soprattutto anti-economici. Non essendo connessa...

Leggi tutto »

Consumi elettrici record, rinnovabili coprono il 40% della domanda

20 luglio 2015
Consumi elettrici record, rinnovabili coprono il 40% della domanda
La prima vera ondata di calore dell’estate 2015 ha già fatto segnare consumi elettrici record. Lo ha rilevato Terna, che ha diffuso a tal proposito una nota nella quale si evidenzia l’incremento di richiesta di energia rispetto allo scorso anno. Il 7 luglio alle ore 16:00 in Italia è stato segnato il nuovo record storico nella richiesta di energia elettrica. In tutto il Paese sono stati domandati 56.883MW di energia. Rispetto allo scorso anno le temperature medie fatte registrare nella prima settimana di luglio sono state più alte di 5 gradi, dato che giustifica l’aumento dei consumi elettrici. Nel 2014 il picco di richiesta di energia era stato registrato il 12 giugno, con una notevole differenza rispetto allo scorso 7 luglio: il differenziale tra i due picchi è infatti di 5.333MW. Al momento, il dato rilevato la scorsa settimana è il dato più elevato di sempre e supera anche il...

Leggi tutto »

Ondata di caldo: battuto il record di consumo elettrico a Milano

14 luglio 2015
Ondata di caldo: battuto il record di consumo elettrico a Milano
La recente ondata di caldo che ha investito l’Italia ha determinato consumi elettrici record, creando qualche disagio in diversi quartieri di Milano colpiti da blackout. A2A ha fatto sapere che durante la giornata di lunedì 6 luglio è stato battuto il precedente record di consumo elettrico. L’anticiclone africano – a cui i meteorologi hanno dato il nome di Flegetonte, il fiume di fuoco presente anche nell’Inferno di Dante – è arrivato sull’Italia facendo salire rapidamente le temperature. E di pari passo sono saliti anche i consumi elettrici dovuti ai numerosi sistemi di condizionamento in funzione contemporaneamente. Una delle regioni più colpite da questa intensa ondata di caldo è stata la Lombardia. Specie nella zona di Milano, l’eccessiva richiesta di elettricità alla rete ha determinato interruzioni di servizio e in interi quartieri la fornitura di elettricità è stata a singhiozzo. A2A, una delle società che si occupano della gestione della...

Leggi tutto »