Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio
Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio

IRENA, linee guida per integrare le rinnovabili a livello nazionale

16 ottobre 2015

rete elettrica e fonti rinnovabili

Produrre energia senza inquinare. Si può fare, ma c’è bisogno di una “roadmap” chiara e condivisa che indichi “come fare”. Integrare in maniera efficace le fonti rinnovabili sulle reti elettriche nazionali è una delle sfide principali da affrontare a livello comunitario per utilizzare su ampia scala le fonti rinnovabili.

Centrali fotovoltaiche ed impianti eolici sono in grado di produrre molta energia pulita, senza emissione alcuna, in alcuni momenti della giornata, o in alcuni periodi dell’anno. Hanno però un limite derivante dalla loro stessa natura: il limite di essere generatori intermittenti di energia, discontinui e non prevedibili.

In alcuni momenti possono generare sulla rete veri e propri picchi produttivi, possono sovraccaricare la rete locale creando problemi di sbilanciamento tra domanda ed offerta di energia. Per questo motivo c’è l’esigenza, in qualsiasi paese che utilizzi le fonti rinnovabili per l’approvvigionamento energetico, di realizzare particolari adeguamenti strutturali sulla rete di distribuzione per favorire l’integrazione efficiente delle rinnovabili sulla rete nazionale.

Non basta utilizzare le fonti rinnovabili a livello nazionale. La rete elettrica deve essere “strutturata” per accogliere in maniera efficace le fonti intermittenti.

Per questo motivo IRENA, la “Agenzia Internazionale per le Energie Rinnovabili” ha pubblicato una guida per l’integrazione delle energie rinnovabili sulla reti nazionali di ogni paese.

La guida, rivolta ai tecnici ed ai “decision maker” dell’energia, raccomanda una serie di misure da adottare a livello nazionale per una gestione ottimizzata, sicura ed efficiente delle rinnovabili. Il rapporto indica, tra le altre cose, quali siano le attuali tecnologie disponibili e più utilizzate per la migliore integrazione di solare ed eolico sulle reti di distribuzione nazionali.

Il rapporto in formato pdf (e in lingua inglese) è scaricabile a questo link.

“Tecnologie energetiche pulite, fotovoltaico, fonti rinnovabili: queste le leve per uno sviluppo sostenibile e consapevole. Il giornalismo ambientale e le nuove tecnologie sono ottimi strumenti di condivisione per tracciare nuove strade”

Alessandro Fuda – Copy Writer e SEO Developer appassionato di fonti rinnovabili, fotovoltaico, risparmio energetico, ambiente

Clicca per richiedere una consulenza o un preventivo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti.
Se non vuoi lasciare un commento, clicca qui per ricevere gli aggiornamenti dalla discussione.