Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio
Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio

100% energie rinnovabili, i due comuni più virtuosi d’Italia

16 maggio 2016

Quanti sono i Comuni in Italia? Sono oltre 8 mila ed alcuni di questi sono già 100% rinnovabili. Questo è solo uno dei dati che emergono dal consueto rapporto di Legambiente “Comuni Rinnovabili 2016″: 39 comuni in Italia producono energia pulita per almeno il proprio fabbisogno complessivo.

Secondo l’associazione, non è poi così lontano l’obbiettivo di raggiungere, in tutta Italia, il 50% di produzione energetica da fonti rinnovabili, ma lo sforzo è ancora necessario per favorire ed agevolare definitivamente l’autoproduzione energetica pulita e l’adeguamento delle reti per accogliere ed integrare al meglio le fonti rinnovabili, tra cui eolico e fotovoltaico che sono per definizione intermittenti e “non prevedibili”.

Sull’intero territorio nazionale sono in funzione circa 850 mila impianti di produzione di energia da fonti pulite e ormai in ogni Comune d’Italia, da nord a sud, è installato almeno un impianto da fonte rinnovabile (8 anni fa erano circa 200).

rinnovabili energia

 

Quali sono i Comuni più virtuosi dal punto di vista energetico?

Al primo posto c’è Val di Vizze, Bolzano, che ha raggiunto il traguardo di 100% rinnovabile (ed oltre) grazie ad un mix di 5 tecnologie da fonti rinnovabili distribuite: dall’idroelettrico, al solare alle biomasse ai bioliquidi fino al biogas.

Nello specifico, il Comune di Val di Vizze “ospita” innumerevoli impianti mini idroelettrici e solari fotovoltaici sui tetti degli edifici pubblici e privati. Oltre a questa generazione “distribuita” di piccola taglia nel comune è presente una storica centrale idroelettrica da quasi 22 MW, centrale costruita nel 1927 e rinnovata venti anni fa.

Non solo, anche il teleriscaldamento fa la sua parte: una fitta rete, lunga 53 Km, porta calore da un impianto a biomasse a tutte le case del comune più a molte di quelle dei comuni vicini. Alla produzione termica contribuiscono, oltre a questo impianto, altri 2 impianti a biomasse ed uno a bioliquidi connessi alla rete locale ed, infine, diversi impianti solari termici.

C’è anche un altro progetto in fase di realizzazione: un impianto a biogas in grado di recuperare i rifiuti zootecnici degli allevamenti della Valle producendo elettricità ed ulteriore energia termica. Il materiale di scarto verrà infine recuperato come fertilizzante.

 

Al secondo posto come Comune più virtuso d’Italia c’è invece un comune del Sud, situato nel parco del Pollino, Cosenza.
Si tratta di San Lorenzo Bellizzi.

Qui, con un mega progetto fotovoltaico su serre e grazie alla donazione di terreni da parte di alcune cooperative locali, sono stati realizzati ben 15 MW di serre con pannelli fotovoltaici, conciliando la produzione agricola vivaistica con la produzione di energia pulita.

Grazie a queste serre e grazie agli incentivi del Conto Energia ricevuti dal Comune, i cittadini hanno beneficiato della redistribuzione di circa 80 mila euro l’anno, restituite ai cittadini sotto forma di esenzione Tasi e di servizi.

“Tecnologie energetiche pulite, fotovoltaico, fonti rinnovabili: queste le leve per uno sviluppo sostenibile e consapevole. Il giornalismo ambientale e le nuove tecnologie sono ottimi strumenti di condivisione per tracciare nuove strade”

Alessandro Fuda – Copy Writer e SEO Developer appassionato di fonti rinnovabili, fotovoltaico, risparmio energetico, ambiente

Clicca per richiedere una consulenza o un preventivo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti.
Se non vuoi lasciare un commento, clicca qui per ricevere gli aggiornamenti dalla discussione.