Sei un professionista? Scopri il servizio di fornitura preventivi!

Tag: bollette

Ammortamento impianto fotovoltaico, come calcolarlo?

2 maggio 2017
Ammortamento impianto fotovoltaico, come calcolarlo?
Mettere il fotovoltaico può essere una soluzione conveniente se il costo sostenuto per installarlo viene ripagato dai benefici che ottengo con il suo utilizzo. Il costo dell’installazione, in altre parole, deve venire ammortizzato entro il ciclo di vita dell’installazione. Da cosa dipende l’ammortamento di un impianto fotovoltaico? L’ammortamento di un impianto fotovoltaico dipende da diversi fattori, ma i principali sono tre: il costo di installazione, la possibilità di sfruttare le detrazioni fiscali e  la stima di autoconsumo diretto dall’impianto. Innanzitutto: cosa intendo per ammortamento di un impianto fotovoltaico? Come ogni investimento anche il fotovoltaico ha un periodo di ammortamento “tipico”: al di là di definizioni fin troppo tecniche per i nostri fini, semplificando, il periodo di ammortamento è il periodo necessario per “rientrare” dai costi sostenuti attraverso i risparmi che l’investimento genera nel tempo. Prima di decidere di installare un impianto fotovoltaico sul tetto della nostra abitazione, del nostro...

Leggi tutto »

Accumulo di energia fotovoltaica: la soluzione domestica di ABB Power-One

28 aprile 2017
Accumulo di energia fotovoltaica: la soluzione domestica di ABB Power-One
Per chi ha il fotovoltaico la soluzione al problema della intermittenza produttiva dei moduli e della loro imprevedibilità è l’Accumulo di Energia, altrimenti detto: “storage elettrico”. Ogni produttore di inverter e batterie si sta attrezzando per far fronte a questo bisogno. E’ anche grazie allo sviluppo dei sistemi di stoccaggio, infatti, che il settore del fotovoltaico e delle rinnovabili continuerà a crescere superando uno dei suoi più importanti limiti: la sua inefficacia nelle ore serali e notturne (quando il sole non produce). Nuove soluzioni per l’accumulo autonomo dell’energia elettrica fotovoltaica iniziano a presentarsi sul mercato delle rinnovabili ed anche ABB (Power One) ha il suo prodotto innovativo per lo storage domestico dell’energia prodotta con il fotovoltaico. Si tratta del REACT-3.6/4.6-TL un sistema di accumulo di energia fotovoltaica di taglia domestica.   Perchè accumulare energia ti fa ammortizzare meglio l’investimento Con la fine degli incentivi il fattore che più di...

Leggi tutto »

Riscaldare senza gas? Fotovoltaico più pompa di calore è la soluzione

2 gennaio 2017
Riscaldare senza gas? Fotovoltaico più pompa di calore è la soluzione
Riscaldare senza gas. E’ possibile riscaldare l’acqua sanitaria e gli ambienti di casa senza pagare più costose bollette del gas? Conviene? E Quanto? La “formula magica” sta nelle nuove tecnologie, che permettono di sfruttare l’elettronica e l’elettricità per produrre e risparmiare energia: tutto sta nel sapere programmare e nel saperle utilizzare in maniera intelligente. La nuova era dell’energia passa dal Gas all’Elettricità. E a dimostrarlo è anche la recente “riforma della bolletta elettrica” che, in Italia, “premia” gli elevati livelli di consumo elettrico a discapito di quelli del gas metano. Sì, in Italia, ma non solo, la direzione è proprio quella di incentivare l’utilizzo dell’elettricità per un semplice motivo: l’energia elettrica può essere prodotta dalle fonti rinnovabili, dal fotovoltaico, dall’eolico, ecc..   Il Gas metano, invece, è un combustibile fossile che, per sprigionare il suo potenziale energetico, deve essere bruciato. Il futuro dell’energia, dunque, si pensi anche alla mobilità...

Leggi tutto »

Quale futuro per il fotovoltaico in Italia? Punti critici e potenzialità.

8 luglio 2016
Quale futuro per il fotovoltaico in Italia? Punti critici e potenzialità.
Il fotovoltaico, come le altre fonti rinnovabili, hanno elevate potenzialità di sviluppo, anche in Italia. Secondo Irena, l’Agenzia Internazionale per le Energie Rinnovabili, i costi di produzione del kwh da fonti rinnovabili hanno margini di riduzione ancora molto elevati: a livello globale il fotovoltaico potrebbe ridurre i costi di generazione di un ulteriore 59%, mentre il solare a concentrazione di un ulteriore 43% (vedi report Irena). Questo potrebbe accadere entro il 2025. Sempre che le lobby del fossile non continuino ad ostacolare, come in Italia, il naturale evolversi delle rinnovabili. In ogni caso la ulteriore riduzione dei costi renderà la tecnologia sempre più conveniente e competitiva. Il fotovoltaico in Italia, nonostante lo sviluppo esponenziale che ha avuto tra il 2007 ed il 2013, oggi è “inchiodata” ad un livello di nuove installazioni pari a quello che c’era nel 2008. Oggi, però, a differenza di quegli anni, avanzano le piccole...

Leggi tutto »

Energia. Aeegsi, da luglio elettricità +4,3% e gas +1,9%

6 luglio 2016
Energia. Aeegsi, da luglio elettricità +4,3% e gas +1,9%
Dopo il calo del primo semestre 2016, l’Aeegsi (Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas) prevede da Luglio 2016 di nuovo rincari sulle bollette elettriche e del gas. Il rincaro sarà del 4,3% sull’elettricità e del 1,9% sul gas. La “famiglia-tipo” in “maggior tutela”, cioè che non ha ancora optato per il cambio di fornitore, spenderà circa 503 euro l’anno per la corrente elettrica, stima di spesa per famiglie che consumano mediamente 2.700 kWh/anno per 3 kW di potenza impegnata. La spesa media, per lo stesso tipo di utenza, sarà invece di circa 1.068 euro l’anno per il gas (calcolati su 1.400 metri cubi l’anno di consumo). A cosa sono dovuti questi rincari? Il fattore maggiormente imputabile a questo aumento dei costi in bolletta è quello della risalita del prezzo della materia prima. Per la corrente elettrica un altro fattore determinante è il costo per il dispacciamento dell’energia sulla...

Leggi tutto »

Di quante batterie ha bisogno l’impianto fotovoltaico?

15 giugno 2016
Di quante batterie ha bisogno l’impianto fotovoltaico?
Ho un impianto fotovoltaico e voglio mettere le batterie per ottimizzare l’autoconsumo sulle mie utenze domestiche. Oppure: non ho ancora il fotovoltaico, ma voglio metterne uno con un sistema di accumulo a batterie che mi consenta di sfruttare al massimo la mia produzione di energia. La prima cosa, come sempre, è cercare di avere, per quanto possibile, le idee più chiare possibili. Quanto dovrà essere grande il mio impianto? Quanto dovranno essere capienti le batterie? E soprattutto: come fare in modo che l’intero sistema sia realmente dimensionato in base alle mie reali esigenze di consumo? Il primo punto, come vedremo, è capire quali sono le mie reali esigenze, i miei reali consumi: non supposizioni o stime, in questo caso, ma dati reali, consultabili in bolletta.   Come funzionano le fasce orarie della bolletta elettrica Le bollette elettriche già ricevute sono un ottimo strumento per fare una prima analisi delle...

Leggi tutto »

Decreto Milleproroghe, rischi per chi ha investito in risparmio energetico

29 febbraio 2016
Decreto Milleproroghe, rischi per chi ha investito in risparmio energetico
Il testo del Decreto Milleproroghe è attualmente in fase di consultazione. Se venisse approvata l’attuale bozza in discussione le imprese che hanno investito nel risparmio energetico, impianto fotovoltaico e non solo, rischierebbero di vedersi indirettamente penalizzate. Perchè? Perchè potrebbero vedersi addebitare nelle bollette elettriche i cosiddetti “oneri di rete” non più come costi variabili (come è oggi), ma come costi fissi, indipendenti dai consumi. Che significa questo? Significa che si “slega” il costo sostenuto in bolletta dall’effettivo consumo elettrico. Significa che tutte le imprese, sia quelle che prelevano molta energia dalla rete sia quelle che ne prelevano poca, pagherebbero la stessa quota sugli oneri di rete. Chi preleva 10mila kwh/anno dalla rete pagherebbe poco più di chi ne preleva 5mila. Chi investe nel fotovoltaico investe forte del fatto che diminuirà il suo prelievo di energia dalla rete. Chi investe nel fotovoltaico usa l’elettricità di rete solo per soddisfare la...

Leggi tutto »