Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio
Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio

Pannelli fotovoltaici: dal 2013 più efficienza con Aleo Solar AG

24 dicembre 2012

La casa produttrice di pannelli fotovoltaici Aleo Solar AG, società tedesca, annuncia in un comunicato stampa che  introdurrà sul mercato dei moduli a inizio 2013 dei nuovi pannelli fotovoltaici che, grazie a nuove caratteristiche, avranno un’ efficienza maggiore.

Si tratta di un nuovo prodotto che , grazie all’utilizzo di un vetro antiriflesso, all’impiego di un film per incapsulamento più trasparente e grazie a speciali connettori per le celle fotovoltaiche, permette di aumentare il rendimento del pannello a parità di irraggiamento solare.

Nello specifico si tratta di alcuni modelli di moduli Aleo Solar mono e poli cristallini che ora ottengono il riconoscimento per classi di potenza più elevate: i monocristallini Aleo S_19 e S_79 ed i policristallini Aleo S_18 e S_24.

L’aumento dell’efficienza e del rendimento energetico di questi moduli è dovuto alla presenza di nuove caratteristiche tecniche: un vetro antiriflesso agevola infatti l’azione della luce solare sulle celle ed un sottile rivestimento speciale della copertura in vetro permette di sfruttare al massimo l’irraggiamento solare. Sul modulo, quindi, entra più luce e la pellicola in EVA favorisce un maggiore sfruttamento della luce del sole per incapsulamento “nello spettro dell’ ultravioletto”.
Per capire il modello è simile a quello rappresentato in figura.

Pannelli fotovoltaici con maggiore efficienza

Pannelli fotovoltaici con maggiore efficienza

Oltre alla presenza del vetro antiriflesso coperto da uno speciale film in EVA, i nuovi pannelli fotovoltaici sfruttano i benefici di uno speciale connettore per le celle fotovoltaiche le cui caratteristiche fanno aumentare ulteriormente la potenza, il rendimento, dei pannelli: si tratta del sistema “Light Harvesting String“, chiamato LHS, che attraverso una superficie strutturata conduce più luce sulle celle fotovoltaiche.

Stando alle parole del responsabile Ricerca e Sviluppo di Aleo Solar, la combinazione di queste componenti innovative dei pannelli fotovoltaici consente di potenziarne l’efficienza in maniera significativa. Queste caratteristiche dei componenti permettono di produrre moduli fotovoltaici di maggiore efficienza, fino ad una potenza di 265 watt per modulo.

Quali sono i modelli più efficienti.
Tra i pannelli con maggiore efficienza vengono proposti dalla casa costruttrice:

  • il modello Aleo S_19 nelle classi di potenza fino a 265 watt,
  • il pannello fotovoltaico nero, modello S_79 fino a 260 watt di potenza
  • il modello S_18 fino a 255 watt di potenza
  • il modello S_24 fino a 205 watt

A confermare la maggiore potenza di questi tipi di pannelli fotovoltaici sono i test eseguiti dal Photovoltaik Institut Berlin, istituto indipendente tedesco di ricerca e testing sul fotovoltaico. Le prove eseguite hanno confermato la maggiore potenza in uscita dei nuovi pannelli fotovoltaici.

Un’ultima nota sulle certificazioni.
I moduli sono idonei ad ottenere le certificazioni richieste dalle normative: la certificazione IEC e le certificazioni UL e MCS (rilasciate tutte entro il 2013).

Questo tipo di modulo Aleo, infine, risulta totalmente idoneo alla integrazione totale negli edifici: permette infatti in Italia la totale integrazione attraverso la completa compatibilità con le cornici Solrif.

 

 

“Tecnologie energetiche pulite, fotovoltaico, fonti rinnovabili: queste le leve per uno sviluppo sostenibile e consapevole. Il giornalismo ambientale e le nuove tecnologie sono ottimi strumenti di condivisione per tracciare nuove strade”

Alessandro Fuda – Copy Writer e SEO Developer appassionato di fonti rinnovabili, fotovoltaico, risparmio energetico, ambiente

Clicca per richiedere una consulenza o un preventivo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti.
Se non vuoi lasciare un commento, clicca qui per ricevere gli aggiornamenti dalla discussione.