Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio
Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio

Fv + sistema d’accumulo : risparmiare in bolletta con Kaco

30 ottobre 2013

Il fv con sistema d’accumulo fa risparmiare in bolletta, ci sono già diverse soluzioni sul mercato, sono solo le prime, ma alcune sembrano essere già economicamente interessanti. Recensiamo qui la soluzione di Kaco new energy.

Le nuove tecnologie devono essere adatte alle persone, non il contrario. E devono servire a migliorare la qualità della vita. Questa la mission di Kaco e, aggiungiamo noi, se fanno anche risparmiare è meglio. E’ questo il caso di un sistema di stoccaggio di energia abbinato al fotovoltaico.

Mettere il fotovoltaico fa risparmiare in bolletta grazie all’autoconsumo. Se poi si aggiunge un sistema d’accumulo con batterie il risparmio aumenta, grazie ad una maggiore disponibilità di energia da utilizzare in auto-consumo.

Leggi ulteriori informazioni sui vantaggi economici derivanti dai sistemi di accumulo.

La soluzione di Kaco per ottenere questi benefici è il Powador Gridsave Eco.

Innanzitutto: chi è Kaco?  E’ una delle più importanti aziende specializzate nella produzione di Inverter per impianti fotovoltaici, sistemi di gestione, ed oggi anche dei sistemi d’accumulo dell’energia. Kaco ha origine in Germania, ma oggi ha sedi in 3 continenti e nove paesi, tra cui l’Italia, con sedi produttive in Germania, Corea del Sud, Canada e California.
A testimonianza della serietà dell’azienda basti pensare che l’intera produzione dei suoi stabilimenti è certificata a zero emissioni di Co2: l’azienda si rifornisce infatti di corrente elettrica generata da propri impianti fotovoltaici per una potenza complessiva di oltre 600 kW e nel periodo di massimo irraggiamento l’energia pulita generata riesce a superare quella consumata.

 

Cosa è il “Powador Gridsave eco”?

fv sistema d accumulo

Si tratta di un sistema d’accumulo da abbinare all’impianto fotovoltaico. Un sistema d’accumulo è un apparecchio che è in grado di fare due cose: gestire il consumo di energia in maniera intelligente, e accumulare temporaneamente in batterie l’energia prodotta dall’impianto fotovoltaico.

Il sistema permette, attraverso queste due funzionalità, di risparmiare in bolletta riducendo i prelievi di elettricità dalla rete.

Ecco come funziona il meccanismo di un sistema di accumulo e gestione intelligente dell’energia.

Di giorno, quando l’impianto fotovoltaico produce corrente elettrica, l’impianto è al servizio diretto dell’utenza. Questo vuol dire che, se c’è una richiesta di energia da parte dell’utenza, verrà utilizzata in prima battuta l’energia prodotta sul momento dall’impianto fv. Tutta l’energia che non viene immediatamente auto-consumata, viene stoccata nelle batterie del sistema d’accumulo per renderla disponibile la sera, quando l’impianto non produce.

Questo meccanismo di prelievo/accumulo di energia permette all’utenza di consumare tutta (o quasi) l’energia autoprodotta, riducendo il prelievo dalla rete. Il sistema d’accumulo permette per questo motivo considerevoli risparmi grazie alla gestione intelligente dell’energia nel connubio: fv + sistema d’accumulo.

Di sera e di notte, quando l’impianto fotovoltaico non produce, l’utenza di casa preleva dalle batterie (batterie al piombo-acido) caricate durante il giorno. Se e solo quando le batterie sono completamente scariche, il sistema si allaccia in automatico alla rete elettrica per prelevare dall’operatore elettrico solo l’energia necessaria.

In genere un sistema d’accumulo procura un autoconsumo mediamente del 70%. Cioè: il 70% dell’energia consumata viene prodotta direttamente dal proprio impianto fotovoltaico. L’autoconsumo corrisponde alla quota di risparmio effettivo sulla bolletta elettrica.

Guarda ulteriori info sugli impianti fotovoltaico con batterie.

 

Quanto costa il sistema d’accumulo?

Ovviamente la convenienza derivante dall’uso di questa tecnologia dipende dai costi.

Il beneficio effettivo è un rapporto tra costi e benefici: quanto costa il sistema? E quanto puoi farmi risparmiare? Con una rapida ricerca online si possono trovare alcuni dei prezzi offerti sul mercato: si parla di costi medi intorno ai 3 mila euro (compresi di iva) per il solo sistema d’accumulo. Con un impianto fv da 3 Kw + sistema d’accumulo siamo invece sui 10-12.000 euro.

fv sistema d accumulo schema funzionamento

 

 

“Tecnologie energetiche pulite, fotovoltaico, fonti rinnovabili: queste le leve per uno sviluppo sostenibile e consapevole. Il giornalismo ambientale e le nuove tecnologie sono ottimi strumenti di condivisione per tracciare nuove strade”

Alessandro Fuda – Copy Writer e SEO Developer appassionato di fonti rinnovabili, fotovoltaico, risparmio energetico, ambiente

Clicca per richiedere una consulenza o un preventivo


3 Commenti

  1. nicola perdicchio, il 1 novembre 2013 ore 09:46

    salve sono un istallatore vorrei sapere di più del articolo kaco grazie.

  2. ATTILIO, il 1 novembre 2013 ore 17:17

    ATTILIO io già un impianto da 8 kwh trifase con SCP questo kaco è compatibile e autorizzato dal GSE,grazie ancora

  3. Roberto, il 21 gennaio 2015 ore 16:41

    Si per carità si pagheranno bollette più basse ma avrò un minor introito di contributo in scambio sul posto quindi avrò solo un diverso flusso di cassa ma non avrò nessun risparmio anzi…………..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti.
Se non vuoi lasciare un commento, clicca qui per ricevere gli aggiornamenti dalla discussione.