Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio
Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio

Da BenQSolar nuovi pannelli fotovoltaici da 330 watt di potenza

6 ottobre 2014

Pannelli fotovoltaici che producono di più. Si tratta di nuovi pannelli fotovoltaici prodotti da BenQ Solar, divisione di AU Optronics che si occupa di produrre componenti fotovoltaici di elevata qualità.

Il nuovo pannello fotovoltaico si chiama SunForte PM096B00 e raggiunge i 330 watt di potenza di picco.
Grazie ad una potenza elevata per singolo pannello, 330 watt di picco, basterà installare solo 10 pannelli fotovoltaici sul tetto per realizzare il classico impianto fotovoltaico domestico da 3,3 Kw di potenza, sufficiente a soddisfare gran parte del fabbisogno medio di una famiglia di 3-4 persone per almeno 20 anni.

La potenza così elevata per singolo pannello permette una maggiore praticità di installazione e, soprattutto, permette di ottimizzare al meglio lo spazio disponibile sul tetto. Tradizionalmente, infatti, per ottenere un impianto da 3,3 kw di potenza ci vogliono dai 12 ai 14 pannelli mono o poli cristallini. Un numero maggiore, invece, per i pannelli a film sottile.

Modulo fotovoltaico BenQ Solar da 330 watt

Modulo fotovoltaico BenQ Solar da 330 watt

I nuovi pannelli fotovoltaici BenQ Sunforte sono ad oggi il top di gamma nel settore del solare. Presentano infatti caratteristiche uniche ed efficienza al 20%.

Ecco qualche dettaglio dalla scheda tecnica:

  • Tipo di pannello: monocristallino
  • Potenza di picco per singolo pannello: da 320 a 330 Watt (in base al modello)
  • Efficienza: 20% (clicca qui per maggiori informazioni sull’efficienza dei pannelli solari)
  • Dimensioni: 155 cm di lunghezza x 104 cm larghezza x 4,5 di spessore
  • numero di celle fotovoltaiche: 96
  • Celle e cornice nere
  • Resistenza all’umidità e alla corrosione salina
  • Tipo di celle: “back contact” (che permette una maggiore efficienza rispetto ai vecchi pannelli)
  • Junction Box classificata IP67
  • Resistenza al PID
  • Vetro con protezione anti-riflesso
  • Buona robustezza e design elegante

Questo tipo di pannello monocristallino è attualmente al top della performance. Grazie al “back-side contact“, inoltre, permette di avere maggiori efficienze rispetto ai tradizionali pannelli: le “fasce metalliche” (di Ribbon) di collegamento fra le celle, infatti, non vengono più posizionate sopra la cella, ma sotto. In questo modo si aumenta la superficie di conversione della cella solare, aumentandone l’efficienza.

Nelle celle back-side contact le fascette di ribbon non passano più sopra la superifie della cella, ma al di sotto. In questo modo si rende disponibile più superficie libera per accogliere la luce solare.

Nelle celle “back-side contact” le fascette di Ribbon non passano più sopra la superficie della cella, ma al di sotto. In questo modo si rende disponibile più spazio per accogliere la luce solare, aumentando l’efficienza.

Anche il vetro anti-riflesso, d’altro canto, permette un miglior sfruttamento della luce solare che arriva sui moduli fotovoltaici.

I moduli, dotati di cornice nera e celle nere, hanno una pellicola bianca sul retro con l’effetto di aumentare maggiormente il riflesso della luce del sole sulle celle.

I moduli BenQ Sunforte PM096B00 sono disponibili nelle potenze 327 e 330 Watt a partire da inizio ottobre 2014.

 

 

La multinazionale BenQ Solar è made in Taiwan ed ha diverse sedi e siti produttivi nel mondo: Giappone, Malaysia, Taiwan, Europa, Korea, Singapore ed Australia.

Modulo BenQ Solar SunForte-PM096B00: scarica la scheda tecnica in pdf.

 

Video: chi è BenQ Solar ?

“Tecnologie energetiche pulite, fotovoltaico, fonti rinnovabili: queste le leve per uno sviluppo sostenibile e consapevole. Il giornalismo ambientale e le nuove tecnologie sono ottimi strumenti di condivisione per tracciare nuove strade”

Alessandro Fuda – Copy Writer e SEO Developer appassionato di fonti rinnovabili, fotovoltaico, risparmio energetico, ambiente

Clicca per richiedere una consulenza o un preventivo


3 Commenti

  1. Raffaele, il 6 febbraio 2015 ore 20:18

    Vorrei sapere se negl’altri paesi europei che utilizzano impianti energetici fotovoltaci, sono obbligati ad installare un altro contatore di energia prodotta e immessa in rete, oppure è sufficiente un unico contatore per ingresso e uscita.
    Come mai costi di gestione dell’ente gestore dell’energia immessa sono così alti? ed anche i costi delle pratiche e allacciamento in rete.
    Questi costi, cosi alti in proporzione, fanno si che non c’è convenienza all’installazione degli impianti.
    L’articolo è interessantissimo e importante ma ho molte perplessita rispetto a quanto su scitto

  2. Giorgio Zito, il 20 novembre 2015 ore 18:57

    Vorrei sapere si i pannelli proposti possono essere installati anche verticalmente: ho un balcone esposto a sud lungo 20m. con la ringhiera h = 1,40 m. Avrei quindi una superficie disponibile ( Verticale ) di 28 mq. E’ possibile ?

    Grazie

    Giorgio Zito

    • Alessandro F., il 23 novembre 2015 ore 15:37

      in posizione verticale sono in genere più indicati pannelli a film sottile perchè funzionano meglio con luce diffusa ed anche con superficie non perpendicolare ai raggi del sole. I pannelli mono e policristallini sono invece più indicati con inclinazione ottimale (circa 30 gradi).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti.
Se non vuoi lasciare un commento, clicca qui per ricevere gli aggiornamenti dalla discussione.