Sei un professionista? Scopri il servizio di fornitura preventivi!

Intersolar 2014, alla fiera del fotovoltaico strabilianti novità

Ultimo aggiornamento: 7-4-2014

A Monaco di Baviera, in Germania, si terrà una nuova edizione della Intersolar 2014, fiera internazionale di settore in cui verranno presentate tutte le novità in campo energetico-rinnovabile sullo scenario internazionale e le prospettive più allettanti del settore.

La Intersolar 2014 Europe si svolgerà a Monaco di Baviera dal 4 al 6 giugno 2014 e sarà preceduta, dal 2 al 4 giugno 2014, da Intersolar 2014 Europe Conference, una serie di conferenze “previe” allo svolgimento della fiera.

A che punto è oggi il solare fotovoltaico in europa e nel mondo? Qual è il know-how accumulato fino ad oggi per rendere la tecnologia migliore, più funzionale e più economica? Fino a che punto il fotovoltaico rappresenta la reale opportunità per rispondere al fabbisogno energetico senza generare emissioni inquinanti? Quali sono le prospettive di breve termine del settore fotovoltaico in Europa?  Queste e molte altre domande avranno risposta alla Intersolar 2014, anche attraverso le numerose conferenze in programma a cui potranno accedere gli oltre 2 mila partecipanti e gli oltre mille espositori attesi.

 

Ecco gli argomenti che verranno toccati alla Intersolar 2014.

Si discuterà della svolta energetica in Germania in una tavola rotonda inaugurale in cui saranno coinvolti i principali esponenti di spicco del fotovoltaico tedesco ed europeo: politica, industria e mondo scientifico a confronto.

intersolar 2014 fiera internazionale del fotovoltaico

Il fotovoltaico nel mondo al 2014 ha toccato quota 37 gigawatt di cui ben 11,3 sono stati installati in Cina nell’ultimo anno. La Cina, dunque, pare essere la nuova protagonista del solare mondiale. Dopo quello cinese, c’è il fotovoltaico europeo, con circa 10 gigawatt di installazioni. Queste ed altre nuove situazioni di mercato verranno presentate dai principali esponenti del settore: fotovoltaico in Europa, Asia, nordamerica, America Latina, Medio oriente e Africa.

Anche il ruolo del fotovoltaico “off-grid”, inoltre, inizia ad avere la sua influenza, soprattutto nelle aree in cui l’energia elettrica manca o è insufficiente. Questa un’altra nuova prospettiva di mercato: l’ “Off grid markets”, segmento dalle interessanti potenzialità.

L’intersolar 2014 può rappresentare un’interessante opportunità di partnership su questo fronte.

Anche il controllo qualità dei moduli e dei processi produttivi sarà oggetto di illustrazione  da parte dei protagonisti del mercato, anche dal punto di vista della sostenibilità delle filiere produttive.

 

Quali nuovi modelli di business porterà la nuova fase del fotovoltaico mondiale?

Questa un’altra delle riflessioni che verranno condivise ad una delle conferenze in programma di Intersolar 2014 dal titolo: “New Business Models & Financing”. Tra i tanti possibili, uno di cui certamente si parlerà è quello volto alla locazione dei tetti per la produzione e vendita di energia pulita in ambito industriale o commerciale.

Tra i temi più caldi, inoltre, non poteva mancare quello legato all’accumulo elettrico dell’energia prodotta dal fotovoltaico: si parlerà di “electrical energy storage (ees)” e del mercato delle batterie e degli accumulatori in Europa, Asia e Giappone. Come si svilupperà il sistema dell’accumulo? Quali le principali tecnologie in uso? E quali i principali ambiti di applicazione? Legato a doppio filo alla questione della betterie di accumulo è poi quello legato alla sicurezza ed al riciclaggio delle componenti.

“Last but not least” (ultimo ma non meno importante) riguarda tutta l’area legata a doppio filo al mercato del fotovoltaico e delle fonti rinnovabili: solare termico, rigenerazione del calore, pompa di calore, cogenerazione, ecc… Tutti temi molto interessanti che, tra l’altro, si legano a due nuove normative europee di prossima applicazione: l’etichetta energetica europea obbligatoria sugli edifici e la costruzione di edifici ad energia quasi zero.

“Tecnologie energetiche pulite, fotovoltaico, fonti rinnovabili: queste le leve per uno sviluppo sostenibile e consapevole. Il giornalismo ambientale e le nuove tecnologie sono ottimi strumenti di condivisione per tracciare nuove strade”

Alessandro Fuda – Copy Writer e SEO Developer appassionato di fonti rinnovabili, fotovoltaico, risparmio energetico, ambiente

Clicca per richiedere una consulenza o un preventivo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti.
Se non vuoi lasciare un commento, clicca qui per ricevere gli aggiornamenti dalla discussione.