Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio
Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio

Impianti fotovoltaici sopra i 50 Kw: termine ultimo per adeguarsi

22 marzo 2013

Hai un impianto fotovoltaico sopra i 50 Kw installato dopo il 31 marzo 2012? Occhio all’adeguamento entro il 31 marzo 2013. A fine marzo 2013 scade infatti l’anno di tempo per l’adeguamento obbligatorio di molti impianti fotovoltaici sopra i 50 Kw realizzati prima di marzo 2012. Fino ad oggi meno della metà dei circa 20mila impianti fotovoltaici soggetti alla disciplina regolatoria della delibera 84/2012 sono stati adeguati ai requisiti previsti.

A marzo 2012 l’Autorità per l’energia elettrica (Aeeg) aveva approvato nuove regole per gli impianti fotovoltaici entranti in esercizio dal 31 marzo di quell’anno in poi. L’autorità aveva dato un anno di tempo per adeguarsi ed oggi siamo prossimi alla scadenza.

Perchè queste nuove disposizioni tecniche di allacciamento in rete? A seguito della diffusione della generazione distribuita in Italia, grazie soprattutto al fotovoltaico, l’Aeeg ha posto alcune nuove condizioni per l’allacciamento degli impianti sulla rete elettrica nazionale. Queste nuove condizioni, che prevedono l’adozione di specifici dispositivi e nuove regole tecniche di funzionamento, servono a garantire la continuità della gestione efficiente ed in sicurezza della rete elettrica nazionale  e sono rivolte a tutti i tipi di impianti caratterizzati da produzione intermittente e non programmabile e, tra questi, gli impianti fotovoltaici.

Si tratta dei nuovi allegati approvati dalla delibera n.84/2012/R/eel su codice di rete di Terna.

adeguamento allacciamento impianti fotovoltaici

Le disposizioni previste dal 2012, più un anno per adeguare alcuni degli impianti precedentemente installati, riguardano tutti gli impianti, fotovoltaici e non, connessi alla rete di media e bassa tensione, a prescindere dalla potenza installata.
La disposizione si inseriva in un contesto di altre iniziative di regolazione tese ad integrare al meglio nella rete nazionale le nuove e numerose installazioni di produzione energetica da fonti intermittenti e non programmabili.

Nello specifico gli impianti di medie e grandi dimensioni, ovvero tutti gli impianti fotovoltaici sopra i 50 Kw ed allacciati in rete di media tensione, devono adeguarsi ai nuovi obblighi previsti dalla delibera, come termine ultimo, entro il 31 marzo 2013.  Mancano ormai pochi giorni.
Per gli impianti inferiori ai 50 Kw di potenza già installati non è invece previsto alcun obbligo di adeguamento.

 

Fino ad oggi meno della metà dei circa 20mila impianti fotovoltaici soggetti alla disciplina regolatoria della delibera 84/2012 sono stati adeguati ai requisiti previsti.

Riassumendo: la delibera 84/2012/R/EEL prevede l’adeguamento obbligatorio di tutti gli impianti fotovoltaici con potenza maggiore a 50 kW, connessi alla rete elettrica in MT e installati prima del 1/04/2012. Il termine ultimo per adeguare il tuo impianto è il 31/03/2013.

Per i mancati adeguamenti è prevista la sospensione delle erogazioni delle tariffe incentivanti dal 1° aprile 2013 da parte del GSE.

 

Articolo correlato: Protezione d’ interfaccia e inverter per la sicurezza di rete

“Tecnologie energetiche pulite, fotovoltaico, fonti rinnovabili: queste le leve per uno sviluppo sostenibile e consapevole. Il giornalismo ambientale e le nuove tecnologie sono ottimi strumenti di condivisione per tracciare nuove strade”

Alessandro Fuda – Copy Writer e SEO Developer appassionato di fonti rinnovabili, fotovoltaico, risparmio energetico, ambiente

Clicca per richiedere una consulenza o un preventivo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti.
Se non vuoi lasciare un commento, clicca qui per ricevere gli aggiornamenti dalla discussione.