Sei un professionista? Scopri il servizio di fornitura preventivi!

Pensiline fotovoltaiche

Ultimo aggiornamento: 28-5-2013
Voto:4/5 (7695 voti)

Le pensiline fotovoltaiche non sono edifici, ma strutture accessorie utilizzate per coprire parcheggi o aree ciclo-pedonali.
Quanti parcheggi semi-coperti ci sono in Italia? E quanti percorsi ciclo-pedonali riparati da una tettoria? Ecco l’utilità delle pensiline fotovoltaiche: coniugare la produzione energetica pulita con l’integrazione architettonica nell’arredo e nelle funzioni urbane. Le pensiline fotovoltaiche sono infatti strutture che si inseriscono perfettamente all’interno di contesti urbani o edilizi essendo in genere utilizzate su: parcheggi per auto, biciclette, moto, pullman, stazioni autobus, tettoie, pergolati, ecc..

Le pensiline fotovoltaiche tecnicamente non sono “edifici”, ma vengono individuate dalla normativa come “a metà strada” tra impianti fotovoltaici posti “su edifici” e impianti fotovoltaici “a terra”. Ai fini degli incentivi, infatti, vengono riconosciute tariffe incentivanti corrispondenti alla media aritmetica tra quelle previste per gli impianti “a terra” e quelle previste per gli impianti “su edifici”. In questo senso le pensiline fotovoltaiche vengono considerate al pari di pergole, barriere acustiche, tettoie e serre agricole.

Dal punto di vista “tecnico” le pensiline fotovoltaiche sono definite come segue:

sono strutture accessorie poste a copertura di parcheggi o percorsi pedonali. Non rientrano in queste tipologie quelle strutture realizzate in ampi spazi aperti, anche con destinazione agricola, che risultano scollegate e non funzionali a strutture ad uso pubblico o ad edifici con qualsiasi destinazione d’uso. I moduli fotovoltaici devono avere una distanza minima dal suolo di almeno due metri

 

pensiline fotovoltaiche per auto elettrica

Devono essere, quindi, di pertinenza di edifici, abitativi o no, o di strutture con qualsiasi destinazione d’uso.

Le applicazioni urbane delle pensiline fotovoltaiche possono essere veramente tante, possono essere utilizzate per coprire grandi parcheggi in luoghi pubblici o per coprire semplici fermate degli autobus o stazioni di biciclette. Le soluzioni oggi in commercio hanno infatti il pregio di essere dei prodotti totalmente modulabili e scalabili.

Nelle applicazioni più innovative le pensiline fotovoltaiche sono poste anche al servizio di stazioni di ricarica dei mezzi elettrici: auto elettriche, scooter elettrici o bici elettriche. Nelle applicazioni più futuristiche, invece, vengono immaginate, ad es.,  come stazioni di sosta pedonali (in luoghi pubblici, parchi, piazze, isole pedonali, ecc..) in cui una qualsiasi persona può usufruire di energia elettrica gratuita per far funzionare il proprio portatile o ricaricare il cellulare.

Ecco un po’ di esempi di applicazione delle pensiline fotovoltaiche.

 

 

pensiline fotovoltaiche 1

 

pensiline fotovoltaiche 2

 

pensiline fotovoltaiche 3

 

pensiline fotovoltaiche 4

 

pensiline fotovoltaiche 6

 

pensiline fotovoltaiche 7

 

pensiline fotovoltaiche 8

 

Altre pensiline fotovoltaiche



“Tecnologie energetiche pulite, fotovoltaico, fonti rinnovabili: queste le leve per uno sviluppo sostenibile e consapevole. Il giornalismo ambientale e le nuove tecnologie sono ottimi strumenti di condivisione per tracciare nuove strade”

Alessandro Fuda – Copy Writer e SEO Developer appassionato di fonti rinnovabili, fotovoltaico, risparmio energetico, ambiente

Clicca per richiedere una consulenza o un preventivo


Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti.
Se non vuoi lasciare un commento, clicca qui per ricevere gli aggiornamenti dalla discussione.