Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio
Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio

Produzione di impianti fotovoltaici, quali sono le migliori marche?

26 marzo 2014
Voto:4/5 (5 voti)

La produzione di impianti fotovoltaici ha avuto un incremento esponenziale negli ultimi anni, non solo in Italia, ma anche in Europa e nel mondo. Gli anni d’oro per l’Italia sembrano lasciati alle spalle, almeno per ora, non nel senso che non conviene più mettere il fotovoltaico, ma nel senso che non conviene più come prima, quando gli incentivi erano i più generosi al mondo.

D’altra parte, nel resto del mondo, il fotovoltaico si fa largo invadendo i diversi mercati emergenti.

La produzione di impianti fotovoltaici oggi è però ad una svolta, molte aziende, per lo più multinazionali, hanno dovuto rivedere le proprie strategie per adattarsi all’evoluzione del mercato. In Italia, ad esempio, la nuova strategia passa per i sistemi di accumulo che permettono di ottimizzare l’autoconsumo e rendere più convenienti gli investimenti. In altri paesi, come Asia, Africa e Medio-Oriente, invece, il solare inizia oggi a prendere il largo e la produzione di impianti fotovoltaici inizia a farsi spazio nel mercato dell’energia e nelle politiche nazionali. Ecco che, in questi paesi, nuove e vecchie multinazionali del settore iniziano a competere per guadagnarsi maggiori fette di mercato.

 

Quali sono le maggiori aziende che si occupano della produzione di impianti fotovoltaici?

Come dicevamo si tratta per lo più di multinazionali del settore o di multinazionali operanti in settori affini che, diversificando la propria strategia di business, hanno aperto nuovi rami relativi al fotovoltaico o alle fonti rinnovabili.

produzione di impianti fotovoltaici

Nella produzione di impianti fotovoltaici le più grandi marche al mondo sono queste.

Asiatiche:

  • LDK Solar Co. Ltd (cinese)
  • Suntech (cinese)
  • Canadian Solar (cinese)
  • Yingli Solar (cinese)
  • Trina Solar (cinese)
  • Hanwha SolarOne (cinese)
  • Jinko Solar (cinese)
  • JA Solar (cinese)
  • Sharp (giapponese)
  • Motec (Taiwanese, produttrice di celle fotovoltaiche)
  • CSUN – Sunergy (cinese)
  • Hyundai Solar (coreana)
  • Kyocera (giapponese)

 

Americane:

  • First Solar
  • SunPower
  • Renesola

Europee:

  • SolarWorld (tedesca)
  • Q-Cells (tedesca)
  • Solon (tedesca)
  • Aleo Solar (tedesca)
  • Conergy (tedesca)
  • Centro Solar (tedesca)
  • Schott Solar (tedesca)
  • Innotech Solar (tedesca)
  • Bisol (slovena)
  • Rec Solar (norvegese)
  • Bosch (tedesca)
  • Solar Fabrik (tedesca)
  • Albasolar (italiana)
  • Beghelli (italiana)
  • Brandoni Solare (italiana)
  • Solsonica (italiana)
  • Vipiemme solar (italiana)

 

Questa, insomma, è la lista, assolutamente non esaustiva, delle principali aziende che si occupano di produzione di impianti fotovoltaici. Un impianto fotovoltaico, però, ricordiamolo, non è formato solo dai pannelli fotovoltaici, ma anche da inverter.

Le case produttrici di inverter per impianti fotovoltaici sono molto meno, le principali si contano sulle dita di due mani: SMA, PowerOne, Kaco, Fronius, Conergy, Socomec, Ingeteam, Zeversolar, Enecsys, Siemens.

Tra gli inseguitori solari c’è, infine, MecaSolar e tra i moltissimi sistemi di montaggio dei pannelli sui tetti o a terra c’è Renusol.

“Tecnologie energetiche pulite, fotovoltaico, fonti rinnovabili: queste le leve per uno sviluppo sostenibile e consapevole. Il giornalismo ambientale e le nuove tecnologie sono ottimi strumenti di condivisione per tracciare nuove strade”

Alessandro Fuda – Copy Writer e SEO Developer appassionato di fonti rinnovabili, fotovoltaico, risparmio energetico, ambiente

Clicca per richiedere una consulenza o un preventivo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti.
Se non vuoi lasciare un commento, clicca qui per ricevere gli aggiornamenti dalla discussione.