Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio
Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio

Mercato secondario del fotovoltaico, se vuoi investire in energia pulita

9 luglio 2014
Voto:4/5 (5 voti)

Si chiama “mercato secondario” del fotovoltaico ed è un mercato relativamente giovane in europa, come la stessa tecnologia fotovoltaica per la produzione di energia pulita.

Il mercato secondario non è quello delle installazioni “chiavi in mano”, ma quello degli impianti già in funzione, già attivi sulla rete enel. Non solo: è il mercato dei progetti, delle autorizzazioni, dei servizi e della gestione degli impianti fotovoltaici già attivi.

Oggi in Italia ed in europa di impianti attivi ce ne sono ormai davvero tanti. In Italia siamo ad oltre mezzo milione di nuovi impianti che solo 7-8 anni fa erano poche centinaia. Questa crescita esponenziale delle installazioni, innescata dagli incentivi, ha creato le condizioni per lo sviluppo del mercato secondario del fotovoltaico.

Oggi gli incentivi sono finiti, il mercato si stabilizza ed inizia una nuova fase che si affianca (senza sostituire) quella delle installazioni: quella del mercato secondario del fotovoltaico. Cosa è?

Di che si tratta? In poche parole si tratta di una compravendita di impianti fotovoltaici (in genere installazioni commerciali) e servizi legati al fotovoltaico. Non solo installazioni già attive, dunque, ma anche progetti, pratiche autorizzative o servizi legati al fotovoltaico.

mercato secondario del fotovoltaico

Forse non tutto lo sanno, ma esiste una vera e propria compravendita non tanto degli impianti o dei servizi “chiavi in mano”, ma anche delle autorizzazioni per i parchi fotovoltaici e dei soli progetti. Le pratiche autirizzative, infatti, sono spesso l’ostacolo maggiore di chi vuole realizzare l’impianto. Le autorizzazioni alla realizzazione di grandi progetti in campo aperto richiedono a volte anni per essere ottenute, e non sono (fortunatamente) affatto scontate per le pubbliche amministrazioni che le rilasciano. Ecco perchè esiste un vero e proprio mercato delle autorizzazioni.

 

Da un lato: l’investitore che decide di acquisire un impianto fv già attivo investendo capitale proprio.
Dall’altro: il titolare di un impianto commerciale che, non volendo gestire l’impianto a lungo termine, vuole rivenderlo per ottenere subito un guadagno.

L’incontro tra domanda ed offerta, tra i titolari degli impianti e gli investitori (o altri gestori di impianti) è il luogo del mercato secondario del fotovoltaico. In altre parole è un marketplace fotovoltaico per la compravendita delle installazioni, delle autorizzazioni o dei progetti.

Come investire in energia pulita oggi? Conviene?

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi dell’acquisire un impianto fotovoltaico già in funzione?

Quanto costa acquisire un impianto già attivo?

Come capire se e quanto conviene acquisire un impianto fv già in funzione? E quando si ha la massima convenienza?

 

Per trovare le risposte a queste ed altre questioni leggi: “Rilevare un impianto fotovoltaico, come investire in energia pulita”.

 

 

“Tecnologie energetiche pulite, fotovoltaico, fonti rinnovabili: queste le leve per uno sviluppo sostenibile e consapevole. Il giornalismo ambientale e le nuove tecnologie sono ottimi strumenti di condivisione per tracciare nuove strade”

Alessandro Fuda – Copy Writer e SEO Developer appassionato di fonti rinnovabili, fotovoltaico, risparmio energetico, ambiente

Clicca per richiedere una consulenza o un preventivo


Un commento

  1. Alberto Trevisan, il 30 luglio 2014 ore 19:22

    io ho già contattato una società che crea delle cooperative ma non mi fido e vorrei avere altre società che si occupano della stessa cosa quella che ho contattato l’ho trovata impreparata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti.
Se non vuoi lasciare un commento, clicca qui per ricevere gli aggiornamenti dalla discussione.