Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio
Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio

Energia fotovoltaica, ecco le reali opportunità di sviluppo

14 aprile 2014
Voto:4/5 (5 voti)

 

L’energia fotovoltaica mondiale è arrivata a ben 136 mila e settecento Megawatt di potenza installata: quasi 138 Gigawatt di potenza elettrica prodotta solo ed esclusivamente dal sole nel mondo. Per intenderci, 138 gigawatt possono soddisfare il fabbisogno elettrico annuale di oltre 120 milioni di persone, circa 40 milioni di famiglie con livelli di consumo energetico tipici del mondo industrializzato.

L’energia fotovoltaica sperimenta nel mondo una crescita esponenziale grazie alle nuove sfide che le politiche e gli accordi internazionali pongono a livello energetico: il muro delle emissioni inquinanti deve essere abbattuto prima che diventi troppo tardi e molti Stati stanno oggi avviando decise politiche di incentivazione del solare e delle altre fonti rinnovabili per provvedere al taglio delle emissioni inquinanti. In tal senso il solare mondiale non ha ancora raggiunto le sue massime potenzialità ed ha ancora elevate prospettive di sviluppo.

Nonostante ciò i meccanismi di incentivazione messi in atto da diversi paesi, principalmente Europa, Giappone e Stati Uniti, hanno dato, e stanno dando, una spinta mondiale non indifferente al settore del solare e della sua filiera: un forte incremento della capacità produttiva mondiale (che per un periodo è andata anche oltre la reale richiesta), della distribuzione e dell’ installazione.

 

I mercati dell’energia fotovoltaica nel mondo

Dicevamo: ad oggi la potenza di energia fotovoltaica installata globalmente ha toccato i 136.700 megawatt, con un incremento del 35% rispetto al solo 2012.

energia fotovoltaica

Ecco qualche dato interessante.

Gli esperti prevedono che questo trend mondiale si manterrà anche per i prossimi anni: il fotovoltaico sul pianeta, a quanto pare, continua la sua crescita esponenziale e continuerà  ad incidere sempre di più sulla capacità elettrica prodotta nel globo. Gli esperti hanno calcolato che alla fine di quest’anno avremo il 40% di energia solare in più rispetto al 2012.

La crescita esponenziale, d’altro canto, non è più solo prerogativa europea e dei maggiori mercati occidentali, il solare diventerà una reale fonte energetica competitiva anche in altre aree considerate fino a ieri “in via di sviluppo”: Pacifico, Asia, Medio-Oriente e America Latina.

In particolare, nel corso dell’ultimo anno il maggior incremento lo hanno avuto Cina, con 11.300 megawatt di nuove installazioni, e Giappone, con circa 7 mila megawatt. L’intera regione “Asia-Pacifico”, invece, ha avuto un incremento di oltre 21 mila Megawatt, ben distanti da 10 mila megawatt installati in Europa nel corso dell’ultimo anno.

Gli Stati Uniti sono un altro “gigante” dell’energia fotovoltaica mondiale: nell’ultimo anno hanno incrementato le proprie installazioni con nuovi 4.200 megawatt e nell’ultimo anno e mezzo hanno prodotto più potenza fotovoltaica che ne precedenti 30 anni.

Questa dunque la situazione dell’energia fotovoltaica mondiale: l’energia verde diventerà presto la reale alternativa all’attuale modello di produzione basato sulla combustione di materie prime e sul nucleare. Il solare e le rinnovabili, questo è quanto emerge allo stato attuale, hanno parecchio potenziale di mercato ancora da sviluppare, tenuto conto che il pianeta si sta avviando ad una nuova fase di transizione del modello energetico: quella verso il taglio delle emissioni, il risparmio e l’efficienza energetica.

“Tecnologie energetiche pulite, fotovoltaico, fonti rinnovabili: queste le leve per uno sviluppo sostenibile e consapevole. Il giornalismo ambientale e le nuove tecnologie sono ottimi strumenti di condivisione per tracciare nuove strade”

Alessandro Fuda – Copy Writer e SEO Developer appassionato di fonti rinnovabili, fotovoltaico, risparmio energetico, ambiente

Clicca per richiedere una consulenza o un preventivo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti.
Se non vuoi lasciare un commento, clicca qui per ricevere gli aggiornamenti dalla discussione.