Sei un professionista? Scopri il servizio di fornitura preventivi!

Tag: integrazione architettonica

Dall’Eurac, il fotovoltaico di design e dalle mille applicazioni

27 maggio 2016
Dall’Eurac, il fotovoltaico di design e dalle mille applicazioni
Siamo abituati a pensare al fotovoltaico come ad un insieme di pannelli rettangolari, di colore grigio o bluastro, installati sui tetti di case e capannoni o installati “su terreno”, su appositi supporti poggiati a terra. Non si tratta di applicazioni particolarmente “accattivanti” dal punto di vista estetico. Molti sollevano obiezioni sulla loro bellezza estetica, soprattutto dove, in presenza di centri storici o bellezze paesaggistiche, danno un tono “di contrasto” col paesaggio circostante. E’ possibile installare il fotovoltaico senza alcun impatto estetico? Gli impianti fotovoltaici, di sicuro, non si possono nascondere, però è possibile creare installazioni “meno invasive”, più integrate a livello architettonico o addirittura “artistiche”. E’ possibile realizzare moduli fotovoltaici curvi, circolari o sferici, è possibile realizzare componenti architettoniche che integrano direttamente le celle fotovoltaiche. In altre parole è possibile realizzare, oggi, un vero e proprio “fotovoltaico di design”.   L’Eurac, l’Accademia Europea di Bolzano (che è un centro...

Leggi tutto »

Pompe di calore elettriche, risparmiare guadagnando in salute

18 febbraio 2016
Pompe di calore elettriche, risparmiare guadagnando in salute
L’utilizzo delle pompe di calore per il riscaldamento comportano numerosi vantaggi non solo ambientali, ma anche economici. Sono apparecchi elettrici a risparmio energetico e, se l’energia per farle funzionare viene prodotta da fonti rinnovabili, sono anche un ottimo modo per tagliare le emissioni inquinanti sostituendo l’elettricità al gas per il riscaldamento. Ecco perchè sono oggi incentivate con detrazioni fiscali. Ecco perchè le pompe di calore rappresentano un buon modo per risparmiare soldi guadagnando in salute (di tutti). Sono ben 1,7 i miliardi di euro che secondo ECBA Project (società di consulenza specializzata nell’analisi costi-benefici degli investimenti), è possibile risparmiare in Italia grazie alle pompe di calore: soldi che saranno risparmiati dal rimediare ai danni ambientali e sanitari dati dall’inquinamento atmosferico prodotto dal riscaldamento prodotta da fonti fossili inquinanti (basti pensare alle caldaie a gasolio, ancora numerose anche nelle grandi città). Questo studio sui costi-benefici delle pompe di calore, legato ovviamente al nostro...

Leggi tutto »

Pannelli fotovoltaici trasparenti: perfetti in ogni situazione

18 gennaio 2016
Pannelli fotovoltaici trasparenti: perfetti in ogni situazione
I pannelli fotovoltaici trasparenti permettono di allargare l’orizzonte del fotovoltaico verso nuovi e più svariati ambiti di applicazione sia in ambito domestico-residenziale che in ambito produttivo e commerciale. I moduli trasparenti possono essere realizzati con materiali plastici o vetrosi ed hanno la particolarità di far filtrare la luce naturale del sole attraverso la loro superficie, con diversi gradi di trasparenza. Questo tipo di pannello solare è sempre più utilizzato nell’edilizia sostenibile e non solo: anche in diversi ambiti produttivi, dalle serre solari ai capannoni.   Come sono fatti i pannelli fotovoltaici trasparenti? Ci sono due tipi di moduli: quelli che, anzichè avere la superficie inferiore in materiale opaco (plastica, tedlar o altro), hanno la superficie inferiore in vetro, come quella superiore. Si tratta dei cosiddetti pannelli vetro-vetro che, in stile “sandwich”, contengono le classiche celle fotovoltaiche racchiuse tra due strati di Eva+Vetro che permettono il passaggio della luce solare. Il...

Leggi tutto »

Fotovoltaico integrato: in India investimenti per 4 miliardi di dollari

22 gennaio 2015
Fotovoltaico integrato: in India investimenti per 4 miliardi di dollari
Le società SunEdison e Adani Power di recente hanno siglato un protocollo d’intesa per la realizzazione di un grande impianto fotovoltaico integrato nell’area occidentale dell’India. L’accordo concluso tra le società porterà alla costituzione di una joint venture che avrà il compito di mettere in funzione un grande impianto nello stato di Gujarat. Le società hanno annunciato un investimento complessivo di circa 4 miliardi di dollari. La costruzione dell’impianto richiederà dai 3 ai 4 anni e, una volta entrato in funzione, offrirà lavoro a 4.500 persone, a cui si andranno a sommare i 15.000 posti di lavoro garantiti dall’indotto. L’unione delle competenze tecniche e strategiche delle due società permetterà di trasformare l’area nella quale sorgerà l’impianto in uno dei poli energetici più importanti e all’avanguardia del Paese, stimolando anche la crescita economica e sociale dell’intera regione. Il progetto in fase di attuazione nell’area di Gujarat è importante e ambizioso e...

Leggi tutto »

Serra fotovoltaica, investire su reddito agricolo ed energia

12 gennaio 2015
Serra fotovoltaica, investire su reddito agricolo ed energia
Fotovoltaico e agricoltura sono in contraddizione? No. La Serra Fotovoltaica permette una vera a propria simbiosi tra il mondo agricolo e quello delle fonti rinnovabili. Produrre energia solare senza deprivare preziosi terreni agricoli, aree boschive o pascoli. Questa la peculiarità della serra fotovoltaica. La risorsa più importante in Italia è infatti il territorio. Non solo per la sua bellezza estetica, ma anche per i frutti che può dare con le attività turistiche, agricole, boschive ecc… Preservare il territorio è tornato ad essere oggi una delle priorità ed uno dei modi per tutelarlo è quello di evitare l’occupazione di superfici libere con grandi installazioni fotovoltaiche a terra che, come ogni “grande opera”, rischiano di essere del tutto fuori luogo o deleterie al territorio. Questo, dunque, è il primo punto di forza della serra fotovoltaica, una struttura agricola fissata sul terreno che consente, nel contempo, di coltivare e di utilizzare i...

Leggi tutto »

Cina: nuovo impianto fotovoltaico da 20 MW

24 dicembre 2014
Cina: nuovo impianto fotovoltaico da 20 MW
Eppur si muove: verrebbe da commentare così ogni passo che il colosso Cina fa verso le energie rinnovabili. Ecco che inizia, anche in Cina, la transizione dal Carbone alle fonti rinnovabili: si parla di solare fotovoltaico, eolico ed, ahimè, anche di nucleare (che di rinnovabile non ha proprio nulla). Perché dopo anni di tentennamenti e dopo essersi arrogato il diritto di usare carbone a più non posso come paese in via di sviluppo, dopo aver affossato il mercato europeo dei pannelli fotovoltaici, ecco che anche i cinesi scoprono l’importanza del sole. Ovviamente lo fanno in grande, come sono abituati a fare ogni cosa: e quindi la Asia Pulp & Paper ha costruito un tetto fotovoltaico di ben 20 MW. Realizzato sul tetto della cartiera Gold HongYe a Suzou, è l’impianto su tetto più grande del mondo ed anche il più grande impianto presente al momento in Cina. La cosa...

Leggi tutto »

E’ svizzera la pellicola colorata per i pannelli fotovoltaici

10 novembre 2014
E’ svizzera la pellicola colorata per i pannelli fotovoltaici
Integrazione architettonica del fotovoltaico al top. La si ottiene grazie a particolari pellicole fotovoltaiche colorate in grado di mimetizzare al meglio i pannelli nelle strutture sulle quali vengono installati. È davvero interessante l’ultima rivoluzione fotovoltaica che arriva dalla Svizzera: cambiare il colore dei pannelli fotovoltaici per poterli adattare meglio alla struttura dove sono ospitati. Non si tratta di realizzare a monte pannelli fotovoltaici che invece di essere blu o neri siano di altro colore, quanto piuttosto di coprire quelli già esistenti con una speciale pellicola in plastica nanometrica che non ostacola la funzione dei raggi del sole che colpiscono il pannello. Facciamo un passo indietro: se i pannelli fotovoltaici sono blu o neri, non è ovviamente per una preferenza estetica dei creatori, quanto perché grazie a questi colori viene massimizzato l’assorbimento della luce. Purtroppo né tetti né case sono blu o neri e questo causa, almeno a livello estetico...

Leggi tutto »