Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio
Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio

La value chain fotovoltaica di REC presentata a Intersolar

9 giugno 2014
  - Articolo scritto da  Miriam Perani

Sono stati molti i partecipanti e le aziende che hanno preso parte all’edizione 2014 di Intersolar, la più grande fiera mondiale sull’energia solare e sulle tecnologie dedicate, tenutasi in Germania, a Monaco, dal 2 al 6 giugno.

Tra le aziende partecipanti era presente anche REC, multinazionale del fotovoltaico con sede in Norvegia che alla fiera tedesca ha voluto illustrare l’intera value chain, cioè la “catena di valore” che permette all’azienda di mettere a disposizione prodotti caratterizzati da un elevato valore dal punto di vista qualitativo, accompagnati da servizi di pari qualità.

Ad Intersolar BCE ha voluto mettere in mostra i propri prodotti evidenziandone la possibilità di adattamento ad ogni tipo di impianto fotovoltaico, con alti standard qualitativi e prestazioni che la pongono al vertice del settore. Per garantire la massima qualità, REC ha predisposto un programma di formazione per i propri dipendenti ed installatori denominato “REC Solar Professional“, in modo da avere sempre sotto controllo la qualità delle prestazioni.

Questo tipo di approccio rappresenta un’ulteriore innovazione dal punto di vista aziendale, in quanto la cura e l’attenzione alla qualità non si ferma alla produzione, ma continua per tutto il ciclo di vita del prodotto fotovoltaico, fino all’installazione ed alla successiva assistenza.

rec intersolar

Il principio che guida ogni scelta aziendale di REC è stao ribadito a Intersolar da Cemil Seber, Product Marketing & Global Expansion director, che ha voluto sottolineare come REC sia in grado di assicurare le prestazioni migliori anche in presenza di condizioni climatiche avverse, che permettono ai prodotti dell’azienda di raggiungere livelli di potenza ed efficienza anche milgiori rispetto agli standard previsti dalle normative in vigore.

A prova dell’effettivo valore dei prodotti dell’azienda, Seber ha inoltre riportato i dati sui reclami relativi ai moduli solari. Stando a quanto affermato sarebbero circa 300 i reclami annui a livello mondiale per oltre tre milioni di moduli solari. Solo un modulo su trentamila sarebbe quindi soggetto a difetti.

L’ottimo risultato è stato ribadito nel corso della stessa fiera anche dal vicepresidente senior per le vendite ed il marketing di SEC Luc Graré, che ha affermato che gli eccellenti ritorni dal punto di vista finanziario di REC sono il risultato dell’attenzione alla qualità ed alla durabilità che l’azienda pone nella produzione dei propri prodotti.

Graré ha inoltre dichiarato che si sta rendendo necessario incrementare la produzione di pannelli solari per soddisfare l’aumento di richieste che REC sta ricevendo da tutto il mondo.

Un risultato certamente entusiasmante, che dimostra ancora una volta come la sfida dell’energia solare non sia solo vantaggiosa dal punto di vista ambientale, ma anche sostenibile (e redditizia) sotto il profilo finanziario.

“Tecnologie energetiche pulite, fotovoltaico, fonti rinnovabili: queste le leve per uno sviluppo sostenibile e consapevole. Il giornalismo ambientale e le nuove tecnologie sono ottimi strumenti di condivisione per tracciare nuove strade”

Alessandro Fuda – Copy Writer e SEO Developer appassionato di fonti rinnovabili, fotovoltaico, risparmio energetico, ambiente

Clicca per richiedere una consulenza o un preventivo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti.
Se non vuoi lasciare un commento, clicca qui per ricevere gli aggiornamenti dalla discussione.