Sei un professionista? Scopri il servizio di fornitura preventivi!

SolarMill, eolico e fotovoltaico integrati

Ultimo aggiornamento: 17-6-2015
  - Articolo scritto da  Daniela Z.

Abbiamo già avuto modo di parlare di tecnologia ibrida e integrata: ma il progetto realizzato da Windstream Technologies è qualcosa che va oltre ciò che siamo abituati a vedere. Si tratta di SolarMill e unisce in un unico dispositivo modulare sia l’eolico che il fotovoltaico. Pensate sia fantascienza: e invece no, e negli Stati Uniti è già possibile acquistarlo per metterlo sopra il tetto di casa.

In realtà, questo tipo di sistema aveva già avuto la sua ragion d’essere perché  tempo prima era stato sistemato su alcuni edifici commerciali in grande stile, conquistando così la palma di installazione ibrida di fotovoltaico ed eolico più grande del mondo. Visto il successo che ha arriso all’azienda, da lì al realizzare moduli per le case il passo è stato breve. In questo modo tutti coloro che  sceglieranno SolarMill riusciranno ad abbassare in maniera importante i consumi di ogni singola abitazione.

solarmil

Come funziona il sistema in questione nello specifico? Ci sono tre moduli fotovoltaici da 330W e 3 o più microturbine eoliche ma ad asse verticale, che possono offrire una potenza di almeno 1,2 KW. La versione più semplice garantisce 135kwh mensili occupando uno spazio davvero esiguo: parliamo infatti di un dispositivo che misura, nel modello più piccolo, 3 metri di larghezza e 2 di altezza, che può essere facilmente installabile ed ha un costo davvero contenuto.

Grazie alla tecnologia messa a punto dalla Windstream Technologies, il dispositivo può produrre energia già a partire da condizioni di vento molto deboli, di 2 metri al secondo. Quando il vento non c’è si sfruttano i raggi del sole con il fotovoltaico. Assolutamente importante e fondamentale per il successo di SolarMill è il modernissimo micro-inverter che riesce a massimizzare non solo la potenza delle turbine, ma anche quella dei pannelli fotovoltaici. Non servono ulteriori sistemi hardware o software per garantire il massimo dell’efficienza.

Grazie allo sviluppo di questi sistemi è stato persino possibile realizzare una versione mobile, che non si chiama SolarMill ma MobileMill e può essere utilizzata ad esempio dai soccorritori durante le emergenze, perché è in grado di garantire 4 kw già pochi minuti dopo l’accensione.

Insomma, anche secondo i suoi produttori, SolarMill è davvero un dispositivo che può dire la sua nel mondo delle energie rinnovabili, grazie ad un set praticamente unico di turbine eoliche ad asse verticale, pannelli fotovoltaici di altissima qualità in un sistema brevettato.

“Tecnologie energetiche pulite, fotovoltaico, fonti rinnovabili: queste le leve per uno sviluppo sostenibile e consapevole. Il giornalismo ambientale e le nuove tecnologie sono ottimi strumenti di condivisione per tracciare nuove strade”

Alessandro Fuda – Copy Writer e SEO Developer appassionato di fonti rinnovabili, fotovoltaico, risparmio energetico, ambiente

Clicca per richiedere una consulenza o un preventivo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti.
Se non vuoi lasciare un commento, clicca qui per ricevere gli aggiornamenti dalla discussione.