Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio
Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio

Pavia: la prima Smart City in Italia

9 luglio 2012

Dopo le Smart Grid (le reti “intelligenti”), parlare di smart city, di città intelligenti, significa parlare di futuro. Progettare e migliorare le città, gestire con attenzione le risorse della natura, provvedere al benessere dei cittadini, conciliando le loro esigenze con quelle delle istituzioni e delle imprese, è questo che trasformerà i luoghi dove abitiamo. Al primo posto tra gli obiettivi di questa mutazione c’è sicuramente al ricerca dell’efficienza energetica per uno sviluppo sostenibile e per un’economia a misura d’uomo.

Le città si stanno preparando a diventare smart riducendo gli sprechi e dotandosi di strumenti tecnologici in grado di attuare tale trasformazione. Sono molti gli investimenti che l’Unione Europea è disposta a dare per finanziare il cambiamento, soprattutto per i progetti che puntano al risparmio energetico. Tra le città della penisola che hanno iniziato quest’importante mutazione c’è Pavia, la prima smart city d’Italia grazie ad un’idea che unisce l’ edilizia sostenibile e l’efficienza energetica per un progetto di smart building denominato Pavia 4D.

L’iniziativa è promossa dal Comune di Pavia in collaborazione con l’ Università di Pavia, Confindustria Ceced Italia, che riunisce un centinaio di aziende che si occupano della produzione di apparecchi domestici e professionali. A queste si aggiungano le istituzioni e le

Smart city e mix energetico

Mix energetico da rinnovabili

associazioni locali e nazionali, come l’Unione Industriali, Confedilizia, Ance, Confindustria Anie, Imq. Molte di questi partner hanno messo a disposizione le tecnologie necessarie per raggiungere gli obiettivi per le case a impatto zero, che possono sfruttare al meglio l’energia senza impattare sull’ambiente.

Pavia potrebbe diventare la prima città all’avanguardia, essere un esempio non solo per l’Italia, soprattutto per quanto riguarda la costruzione di nuovi edifici. Il progetto, però non dimentica quelli già esistenti, infatti, l’idea di Pavia 4D ha l’obiettivo, tra gli altri, di migliorare la sostenibilità energetica delle esistenti strutture attraverso lo studio dei tetti per installare impianti solari che si adattino all’architettura preesistente e attraverso le riprese termografiche che individuino fughe di calore da limitare. Un’opportunità questa di diventare ‘smart city‘ anche per valorizzare e dare una nuova spinta economica al territorio.

A tal proposito, Andrea Gibelli, vice presidente e assessore all’Industria e Artigianato di Regione Lombardia, entusiasta di questo progetto, ha dichiarato: “Pavia con questo progetto di grande innovazione legato al territorio e all’energia passerà da città gotica a città intelligente. L’esempio di Pavia 4D rappresenta una squadra tra soggetti che si complementano, per aumentare la competitività e la capacità di un sistema come il distretto. Uno strumento, quello del distretto, come forma aggregata che può portare all’idea di città intelligente con l’utilizzo innovativo dell’energia elettrica. La sostenibilità ambientale deve essere percepita come un fatto conveniente da tutti. Il singolo cittadino dovrà valutare la tecnologia che porti un rispetto ambientale assolutamente conveniente anche per le sue tasche. E tutto questo avviene dentro un sistema di distretti e di reti, che Regione Lombardia sostiene”.

Il Distretto Pavia 4D, inoltre, necessita della costituzione di un’associazione, in cui unire tutti i partner che stanno rendendo possibile il progetto e che servirà ad esportare l’idea verso altre smart city in Italia, che puntino al risparmio energetico e all’efficienza valorizzando le risorse del territorio.

“Tecnologie energetiche pulite, fotovoltaico, fonti rinnovabili: queste le leve per uno sviluppo sostenibile e consapevole. Il giornalismo ambientale e le nuove tecnologie sono ottimi strumenti di condivisione per tracciare nuove strade”

Alessandro Fuda – Copy Writer e SEO Developer appassionato di fonti rinnovabili, fotovoltaico, risparmio energetico, ambiente

Clicca per richiedere una consulenza o un preventivo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti.
Se non vuoi lasciare un commento, clicca qui per ricevere gli aggiornamenti dalla discussione.