Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio
Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio

Il perchè della Roadmap europea al 2050 e gli scenari di lungo periodo -1

27 febbraio 2012
Voto:4/5 (5 voti)

…continua:

 

E’ sempre impossibile prevedere perfettamente scenari di lungo periodo, però gli scenari presentati nelle pagine di questo documento prospettano le possibili vie che possono condurre alla decarbonizzazione del sistema energetico europeo. Esse implicano dei cambiamenti importanti per ciò che concerne, per esempio, i prezzi del carbone, le nuove tecnologie e le reti. I diversi scenari individuati dalla Roadmap europea al 2050 prospettano la riduzione dell’80% di emissioni di gas serra, che implica la riduzione di circa l’85% delle emissioni di Co2 dal solo settore energetico, compreso quello della mobilità e dei trasporti.

Le previsioni a lungo termine, viene sottolinetato nel documento, non possono mai essere realistiche al 100%. Esse, infatti, per quanto possano risultare realistiche, includono sempre una buona dose di incertezza: è impossibile prevedere, per esempio, con esattezza le quantità di petrolio o gas ancora estraibili dal Pianeta, ed è impossibile prevedere con certezza se la tecnologia per la Cattura e lo Stoccaggio del Carbone (CSC) raggiungerà uno sviluppo su scala commerciale e sono difficili da prevedere anche tantissime altre variabili (dalla congiuntura economica mondiale ai futuri sviluppi tecnologici). Inoltre ci saranno le scelte che i cittadini ed i governi degli Stati membri vorranno fare sull’uso del nucleare e sulle azioni che si vorranno intraprendere a livello mondiale a favore del clima. In definitiva i cambiamenti sociali, tecnologici e comportamentali avranno anch’essi grande influenza sul sistema energetico futuro.

Tutte queste variabili “non perfettamente prevedibili” costituiscono quindi un certo livello di incertezza che, come detto, è l’ostacolo maggiore per gli investimenti di oggi. Nonostante ciò questa Roadmap si propone di elaborare una prospettiva europea di lungo termine e “tecnologicamente neutra” alla luce della quale le politiche energetiche dei prossimi anni potranno essere più efficaci, soprattutto perchè derivanti da approccio prima di tutto europeo piuttosto che nazionale.
Questo è il “perchè” di questo documento. Ora vediamo a grandi linee il “che cosa” ci prospetta, partendo da due semplici ma fondamentali domande alla base del lavoro della Commissione:

  • “è possibile creare un sistema energetico sicuro, concorrenziale e de-carbonizzato da qui al 2050 ?”

e poi:

  • “Quali sono i possibili scenari di politica energetica che ci possiamo prospettare a medio-lungo termine?”

Continua…

Unione Europea: la Roadmap per l’energia , orizzonte 2050

Il perchè della Roadmap europea al 2050 e gli scenari di lungo periodo -2
Il perchè della Roadmap europea al 2050 e gli scenari di lungo periodo -3
Le Dieci tesi per la trasformazione strutturale del sistema energetico (Roadmap europea al 2050) -1
Le Dieci tesi per la trasformazione strutturale del sistema energetico (Roadmap europea al 2050) -2
Le Dieci tesi per la trasformazione strutturale del sistema energetico (Roadmap europea al 2050) -3

“Tecnologie energetiche pulite, fotovoltaico, fonti rinnovabili: queste le leve per uno sviluppo sostenibile e consapevole. Il giornalismo ambientale e le nuove tecnologie sono ottimi strumenti di condivisione per tracciare nuove strade”

Alessandro Fuda – Copy Writer e SEO Developer appassionato di fonti rinnovabili, fotovoltaico, risparmio energetico, ambiente

Clicca per richiedere una consulenza o un preventivo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti.
Se non vuoi lasciare un commento, clicca qui per ricevere gli aggiornamenti dalla discussione.