Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio
Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio

Certificati bianchi per gli impianti fotovoltaici

23 giugno 2015

Per chi installa un impianto fotovoltaico, attraverso il meccanismo dei Titoli di Efficienza Energetica, detti anche Certificati Bianchi, è possibile ottenere in tempi rapidi un ritorno economico dall’investimento.

Perchè? Perchè a chi installa il fotovoltaico (e non solo) vengono riconosciuti dei Titoli che, venduti sul mercato dei Titoli, vengono convertiti in valore economico. Solitamente l’introito garantito dai Certificati Bianchi ammonta ad una percentuale che varia tra il 10 ed il 30% dell’investimento.

SO.G.EN.IT certificati bianci

Questi Titoli di Efficienza Energetica sono in definitiva equiparabili ad incentivi economici destinati ai soggetti che, migliorando l’efficienza energetica dei propri edifici, riducono i consumi e producono energia pulita rispettando l’ambiente.

Per richiedere i certificati bianchi per la propria installazione sono necessari alcuni requisiti:

  • impianto fotovoltaico inferiore ai 20 kWp di potenza,
  • il titolare non riceve già gli incentivi del Conto Energia,
  • il titolare non ha già beneficiato della detrazione fiscale,
  • l’impianto fotovoltaico è stato installato per il terziario, per il settore agricolo o per il residenziale.

Il riconoscimento di questa forma di incentivo si può chiedere per tutti gli impianti fotovoltaici allacciati negli ultimi 18 mesi.

Quali sono i vantaggi di scegliere i certificati bianchi?

I vantaggi sono sia per il Cliente Finale che per l’installatore. Li possiamo elencare in 3 punti:

  • riduzione del prezzo dell’impianto per il cliente finale,
  • incremento del margine redditizio dell’impianto per il cliente,
  • proposta commerciale più concorrenziale per l’installatore che può concordare con il cliente finale la condivisione dei guadagni derivanti dai certificati bianchi.

 

Come ottenere i Certificati Bianchi?

Nel mercato sono presenti molte società, denominate ESCo (Energy Service Company), che agiscono da intermediari con il GSE per la certificazione degli interventi e per l’ottenimento dei certificati bianchi per gli impianti fotovoltaici. Alcune propongono, ad esempio, l’incasso dell’incentivo in tempi rapidi per il cliente finale rispetto ai tempi previsti dal normale procedimento: al posto dell’incasso rateale dell’incentivo in 5 anni, vengono liquidati al cliente finale in circa 90 giorni dall’approvazione del progetto da parte del GSE.

Una di queste ESCo certificate è SO.G.EN.IT che propone una formula vantaggiosa per il cliente finale: la ESCo, infatti, che fa da intermediaria per l’ottenimento e la vendita dei Titoli Energetici, riserva al cliente finale fino all’80% dell’intero ammontare. Il valore economico dell’operazione, per il cliente finale, è stimato intorno ai 400,00 euro per kW installato.

Per avere maggiori informazioni sull’efficacia e sui vantaggi del meccanismo dei Certificati Bianchi per il fotovoltaico vai al sito di SO.G.EN.IT

 

“Tecnologie energetiche pulite, fotovoltaico, fonti rinnovabili: queste le leve per uno sviluppo sostenibile e consapevole. Il giornalismo ambientale e le nuove tecnologie sono ottimi strumenti di condivisione per tracciare nuove strade”

Alessandro Fuda – Copy Writer e SEO Developer appassionato di fonti rinnovabili, fotovoltaico, risparmio energetico, ambiente

Clicca per richiedere una consulenza o un preventivo


Un commento

  1. Giovanni, il 23 giugno 2015 ore 10:39

    Ma quindi conviene fare le detrazioni o chiedere i certificati bianchi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti.
Se non vuoi lasciare un commento, clicca qui per ricevere gli aggiornamenti dalla discussione.