Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio
Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio

Il Papa green: sì a rinnovabili e rispetto dell’Ambiente

6 luglio 2015
  - Articolo scritto da  Daniela Z.

Non è una voce qualsiasi quella che si è levata negli ultimi giorni per chiedere una riconversione ecologica: Papa Francesco ha infatti sottolineato, in occasione della pubblicazione della Lettera Enciclica Laudato si come sia assolutamente fondamentale per l’uomo, in tutto il Pianeta, iniziare un passaggio concreto verso le energie rinnovabili, ma anche verso una lotta più sentita al cambiamento climatico.

enciclica ecologisa di papa francesco

Sul tema delle rinnovabili, il Papa parla senza se e senza ma: è solo promuovendo un maggiore uso di energie rinnovabili che è possibile pensare e tentare di salvaguardare l’ecosistema del nostro Pianeta ma anche la vita stessa dell’uomo. Gli effetti della corsa verso l’autodistruzione sono ormai sotto gli occhi di tutti e non si può più attendere, per iniziare a impegnarsi in questo senso.

Che il Papa prima o poi si sarebbe espresso così non è una sorpresa: in fondo in San Francesco è sempre stata manifesta una forma di ambientalismo cristiano rispettosa e profonda, e Bergoglio aveva scelto con il suo nome di omaggiare proprio questo Santo.

Ma il testo dell’enciclica contiene non un invito generico, ma riferimenti precisi allo stato delle cose, e all’avere cura della Casa comune. Riferimenti talmente pesanti, da far spaventare i petrolieri, tanto che il cattolico fondamentalista Rick Santorum, ex avversario di Obama, ha chiesto al Papa di restare fuori dal discorso.

Il Papa chiede con forza che tutte le persone e non solo quelle privilegiate abbiano acqua e aria pulita, dice che non rispettare l’ambiente è peccato, che bisogna consumare ciò che viene prodotto dai contadini e non dalle multinazionali.

I governi devono impegnarsi a lottare contro un capitalismo predatorio, a fare spazio alle energie rinnovabili e a convertirsi ad un’economia sostenibile per il Pianeta. Come richiesto quindi dalle Nazioni Unite, dal Vaticano è arrivato un segnale davvero importante, in vista soprattutto della Conferenza di Parigi del prossimo dicembre.

Il conclusione il Papa, più chiaro di così, non poteva essere: usate le rinnovabili, rispettate l’ambiente non sprecate. Capito, cari Governi??

“Tecnologie energetiche pulite, fotovoltaico, fonti rinnovabili: queste le leve per uno sviluppo sostenibile e consapevole. Il giornalismo ambientale e le nuove tecnologie sono ottimi strumenti di condivisione per tracciare nuove strade”

Alessandro Fuda – Copy Writer e SEO Developer appassionato di fonti rinnovabili, fotovoltaico, risparmio energetico, ambiente

Clicca per richiedere una consulenza o un preventivo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti.
Se non vuoi lasciare un commento, clicca qui per ricevere gli aggiornamenti dalla discussione.