Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio
Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio

Nasce è nostra, la cooperativa per l’energia sostenibile e condivisa

13 febbraio 2015
  - Articolo scritto da  Luana Galanti

Come sfruttare al meglio il basso costo del fotovoltaico? E’ possibile mettersi insieme per autofinanziarsi l’autoproduzione di energia pulita? Ecco tutte le potenzialità di una cooperativa elettrica sostenibile sia sul lato ambientale che su quello economico.

Si chiama “è nostra” ed “è nostra” di nome e di fatto.

Dalla collaborazione tra EnergoClub, Avanzi, ForGreen e Retenergie nasce è nostra, energia condivisa”, una cooperativa senza scopo di lucro che vuole diffondere anche in Italia i concetti di condivisione e di sostenibilità energetica. Il percorso che ha portato al lancio ufficiale della cooperativa è iniziato due anni fa e ha coinvolto attivamente i quattro soci fondatori che hanno messo in rete conoscenze e competenze per dar vita ad una realtà innovativa e attenta ai bisogni dei consumatori. Il bisogno è, prima di tutto, quello di risparmiare sfruttando le potenzialità delle nuove tecnologie energetiche pulite.

Scopo della cooperativa è fornire ai propri soci energia elettrica proveniente da fonti sostenibili, da utilizzare a fini domestici. La filosofia che guida l’attività della cooperativa è voler cambiare dal basso le abitudini di consumo dell’energia, promuovendo comportamenti e abitudini maggiormente consapevoli e favorendo la transizione verso un modello di consumo quanto più possibile carbon free.

e nostra cooperativa elettrica sostenibile

La cooperativa, di fatto, estende anche al settore dell’energia il modello della sharing economy, ovvero della cd. “economia condivisa”. Non solo “condivisa”, ma anche “sostenibile”.

La cooperativa “è nostra” si impegna a valutare e a selezionare gli impianti presso i quali acquistare energia prodotta secondo i criteri della sostenibilità ambientale (solo fonti rinnovabili). Con il sostegno e la supervisione di un qualificato comitato tecnico-scientifico, “è nostra” individuerà i fornitori, tenendo conto della compatibilità ambientale e delle iniziative di responsabilità sociale d’impresa adottate. Saranno di ispirazione e punti di riferimento per l’attività della cooperativa le esperienze di successo realizzate in diversi Paesi europei.

In vista dell’imminente edizione del 2015 di M’illumino di meno, la giornata del risparmio energetico, “è nostra” promuove la campagna dell’associazione, offrendo un bonus a tutti gli interessati che decideranno di entrare a far parte della cooperativa entro il 13 febbraio 2015. Ciascun socio potrà scegliere di ottenere uno sconto pari a 500 kWh di energia consumata o ricevere una telediagnosi energetica, allo scopo di identificare le vulnerabilità energetiche della propria casa e ricevere consigli in merito agli interventi più urgenti da realizzare per migliorare l’efficienza energetica dell’abitazione.

La fornitura di energia sostenibile promossa dalla cooperativa sarà attiva a partire dal prossimo luglio e, nel frattempo, “è nostra” spera di coinvolgere il maggior numero possibile di soci, per accelerare il passaggio verso un consumo più consapevole dell’energia.

“Tecnologie energetiche pulite, fotovoltaico, fonti rinnovabili: queste le leve per uno sviluppo sostenibile e consapevole. Il giornalismo ambientale e le nuove tecnologie sono ottimi strumenti di condivisione per tracciare nuove strade”

Alessandro Fuda – Copy Writer e SEO Developer appassionato di fonti rinnovabili, fotovoltaico, risparmio energetico, ambiente

Clicca per richiedere una consulenza o un preventivo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti.
Se non vuoi lasciare un commento, clicca qui per ricevere gli aggiornamenti dalla discussione.