Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio
Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio

FREE, passaggio di testimone tra GB Zarzoli e Gianni Silvestrini

15 luglio 2014
  - Articolo scritto da  Daniela Z.

Cambio al vertice, come si dice in questi casi, per la FREE, l’associazione Fonti Rinnovabili ed Efficienza energetica che unisce associazioni e consorzi nazionali che hanno interesse a sostenere le fonti energetiche rinnovabili.

La decisione è venuta dall’ultima assemblea dei soci, con il passaggio di testimone da Gb Zarzoli a Gianni Silvestrini.

Ma conosciamo più da vicino i protagonisti: Giovanni Battista Zarzoli, ormai ultraottantenne, ingegnere esperto in rinnovabili ed energia nucleare, resta come presidente onorario. Gianni Silvestrini, anch’egli ingegnere, 67 anni vanta esperienze significative nel campo delle energie rinnovabili, che vanno dall’essere stato ricercatore al CNR, ad aver lavorato per il Ministero dell’Agricoltura e collaborato con il Ministero dello Sviluppo Economico. Attualmente è direttore di Kyoto Club, associazione no profit che comprende una serie di soci (associazioni, aziende, etc) che lavorano affinché vengano rispettati gli impegni assunti con il protocollo di Kyoto.

Non conoscete l’associazione FREE? È la più grande Associazione del settore presente in Italia, e lavora alacremente con lo scopo di promuovere non solo le rinnovabili e limitare l’uso del carbone e le relative emissioni nocive, ma anche di spingere per aumentare l’efficienza energetica e sensibilizzare sia le istituzioni che le persone per modificare radicalmente la concezione sociale dei consumi energetici.

Tra gli associati di FREE, tutti ugualmente significativi, spiccano però nomi del calibro di Assorinnovabili, Legambiente, Greenpeace e Wwf Italia: insomma tanto gli addetti ai lavori quanto gli ambientalisti ritengono l’associazione importante per lo scopo che si prefigge.

passaggio di testimone free energia

Per dare ulteriore forza e spessore a FREE, accanto alla figura del presidente c’è da oggi quella del coordinatore operativo, nella persona di Alessandro Visalli.

Il compito che spetta alla FREE e in genere a tutti coloro che gravitano intorno al mondo delle energie rinnovabili, è soprattutto far fronte ai tanti attacchi, portati per interesse o magari solo per superficialità, da parte di chi tenta già da tempo di screditare le fonti alternative.

Eppure è la stessa Comunità Europea che pone dei paletti imprescindibili per quanto riguarda il futuro delle energie dei paesi membri: – 40 % di consumi energetici, – 40 % di emissioni dannose per il clima e traguardo del 30 % per quanto riguarda la quantità di energia proveniente da fonti rinnovabili. L’Italia, nonostante il buon risultato interno, dovuto anche agli incentivi statali, per adesso ha in genere nicchiato, ma ormai non potrà più rimandare: è iniziato il semestre di presidenza per il nostro paese e quindi sarà necessario impegnarsi in maniera seria e pubblica su questi temi.

“Tecnologie energetiche pulite, fotovoltaico, fonti rinnovabili: queste le leve per uno sviluppo sostenibile e consapevole. Il giornalismo ambientale e le nuove tecnologie sono ottimi strumenti di condivisione per tracciare nuove strade”

Alessandro Fuda – Copy Writer e SEO Developer appassionato di fonti rinnovabili, fotovoltaico, risparmio energetico, ambiente

Clicca per richiedere una consulenza o un preventivo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti.
Se non vuoi lasciare un commento, clicca qui per ricevere gli aggiornamenti dalla discussione.