Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio
Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio

Il fotovoltaico copre più dell’1% della domanda mondiale

22 giugno 2015
  - Articolo scritto da  Luana Galanti

Ecco la prima importante conquista per il settore: il fotovoltaico copre più dell’1% della domanda mondiale. Lo dimostrano i dati raccolti dal programma PVPS gestito dall’Agenzia Internazionale per l’energia (IEA). Nel suo report annuale, l’Agenzia fa il punto sulla situazione del mercato fotovoltaico mondiale, dedicando anche un approfondimento ai singoli Paesi. L’Italia si conferma tra i mercati più promettenti, con ottime opportunità di crescita.

Secondo quanto dichiarato da Stefan Noak, direttore del programma PVPS dell’IEA, la crescita del mercato fotovoltaico nel 2014 ha superato tutte le previsioni e le aspettative degli operatori.

Nel corso del 2014 l’energia prodotta dal fotovoltaico ha coperto più dell’1% della domanda globale di elettricità. In Italia la produzione fotovoltaica è cresciuta fino ad arrivare a coprire il 7,5% del fabbisogno elettrico nazionale.

modulo fotovoltaico

Lo scorso anno la tecnologia fotovoltaica è riuscita ad accrescere ancora di più la sua competitività e oggi si presenta come una tra le opzioni più convenienti per chi deve installare un impianto elettrico. Nel 2014 a livello mondiale sono stati installati impianti per una potenza complessiva di 40GW, che hanno portato il totale delle installazioni a superare quota 180GWp.

Lo studio elaborato da IEA contiene altre importanti indicazioni circa l’andamento dei mercati fotovoltaici. In particolare, dimostra come a fare da traino per la crescita del settore siano soprattutto i Paesi emergenti, a discapito dei Paesi europei che stanno perdendo rapidamente quote di mercato. Se nel 2012 quasi il 60% delle nuove installazioni avveniva in uno dei Paesi europei, nel 2014 questa quota si è ridotta fino ad arrivare al 18%. Di contro, i Paesi emergenti nel 2014 hanno accolto il 60% dei nuovi impianti.

I dati raccolti dall’IEA confermano che i mercati più importanti dal punto di vista delle nuove installazioni sono la Cina (con 10,6 GWp di nuovi impianti), il Giappone (9,7 GWp) e gli Stati Uniti (6,2 GWp). Salgono a 9 i Paesi che possono contare su impianti fotovoltaici installati per una potenza che supera 1GW.

Il programma PVPS si è occupato anche di fare degli approfondimenti a livello nazionale per indagare la struttura e l’andamento dei mercati fotovoltaici. Lo studio dell’IEA ha valutato piuttosto positivamente il settore fotovoltaico italiano, sottolineando come il contesto normativo sia tendenzialmente favorevole allo sviluppo del settore. Lo scorso anno in Italia sono stati installati nuovi impianti per una potenza di 385MW e, in totale, la potenza installata è salita a 18,45 GW. Di questi,  8,6 sono rappresentati da impianti a terra, 9,8 da impianti su tetto e 30MW da impianti a concentrazione.

Lo scorso anno la quota di fabbisogno elettrico coperta dal fotovoltaico in Italia è stata del 7,5%. Il picco nella produzione di energia fotovoltaica è stato ad agosto, quando l’energia rinnovabile è stata in grado di coprire il 12,5% della richiesta.

“Tecnologie energetiche pulite, fotovoltaico, fonti rinnovabili: queste le leve per uno sviluppo sostenibile e consapevole. Il giornalismo ambientale e le nuove tecnologie sono ottimi strumenti di condivisione per tracciare nuove strade”

Alessandro Fuda – Copy Writer e SEO Developer appassionato di fonti rinnovabili, fotovoltaico, risparmio energetico, ambiente

Clicca per richiedere una consulenza o un preventivo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti.
Se non vuoi lasciare un commento, clicca qui per ricevere gli aggiornamenti dalla discussione.