Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio
Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio

Fondi per fonti rinnovabili in Campania

17 settembre 2013

La Regione Campania, nell’ambito del Programma Operativo FESR Campania 2007/2013, ha promosso una serie di misure in grado di diminuire le spese dell’energia elettrica dei Comuni e degli Enti Pubblici. A tal proposito, per promuovere la sostenibilità ambientale, ha pubblicato un avviso contenente l’istanza e il programma ‘Energia efficiente‘ per offrire agevolazioni economiche per lo sviluppo e la realizzazione di impianti per la produzione di energia rinnovabile.

Destinatari e tipi di interventi
I beneficiari, che potranno usufruire e accedere ai 115 milioni di euro stanziati dalla Regione per questa opportunità, sono i Comuni del territorio campano, le Asl, le Aziende ospedaliere, gli enti strumentali della Regione, i Consorzi di bonifica, i Consorzi di sviluppo industriale, le aziende di trasporto e le società partecipate.
I destinatari di tali agevolazioni potranno investire il denaro ricevuto su uno o più immobili di loro proprietà che sono utilizzati dai cittadini, quindi che abbiano uno scopo e un accesso pubblico. I tipi di interventi possibili, indicati dal bando, sono la costruzione di:

– impianti solari fotovoltaici;
– impianti solari termici e/o di solar cooling;
– impianti solari a concentrazione;
– interventi sull’involucro degli edifici, anche di quelli ad elevato valore architettonico;
– interventi di ristrutturazione e sostituzione di impianti generali;
– impianti di riscaldamento e raffreddamento convenzionali.

fondi fonti rinnovabili

Alcuni criteri da seguire
Secondo questo piano, per promuovere e sostenere l’efficienza energetica della Regione Campania, gli interventi necessari per realizzare gli impianti in grado di produrre fonti rinnovabili devono soddisfare in tutto e/o in parte il fabbisogno energetico dell’immobile a cui saranno effettuati i lavori. I progetti che verranno presentati per il finanziamento che prevedono la produzione di una quantità maggiore di energia rispetto a quella necessaria per la struttura non saranno ammessi.

Scopo del programma ‘Energia efficiente’
Questi interventi sono stati progettati per:

– favorire lo sviluppo e la diffusione dell’efficienza energetica nel settore dell’edilizia;
– creare un’autosufficienza energetica degli immobili pubblici;
– ridurre i consumi di energia primaria;
– garantire la certificazione energetica degli immobili beneficiari degli interventi
– diffondere pratiche di monitoraggio delle prestazioni energetiche degli edifici per migliorare le conoscenze, le competenze e l’accettabilità sociale in materia di energie rinnovabili ed efficienza energetica.

Termini e modalità di presentazione delle domande
Gli interessati ad ottenere le agevolazioni per lo sviluppo e la realizzazione di impianti per la produzione di energia rinnovabile devono inviare la propria istanza via PEC, la posta elettronica certificata, a partire dalle ore 9.00 del 30/09/2013, all’indirizzo: agc12.sett04@pec.regione.campania.it inserendo come oggetto della email la dicitura “COMUNI – POR”. In allegato è necessario inserire la domanda in formato PDF, non modificabile e firmato digitalmente dal rappresentante legale dell’Ente, dai progettisti e dal RUP. Il termine ultimo della consegna, invece, è stabilito entro le ore 17.00 del 25/10/2013. Per tutte le altre informazioni e per scaricare la domanda visitate il sito www.burc.regione.campania.it

“Tecnologie energetiche pulite, fotovoltaico, fonti rinnovabili: queste le leve per uno sviluppo sostenibile e consapevole. Il giornalismo ambientale e le nuove tecnologie sono ottimi strumenti di condivisione per tracciare nuove strade”

Alessandro Fuda – Copy Writer e SEO Developer appassionato di fonti rinnovabili, fotovoltaico, risparmio energetico, ambiente

Clicca per richiedere una consulenza o un preventivo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti.
Se non vuoi lasciare un commento, clicca qui per ricevere gli aggiornamenti dalla discussione.