Sei un professionista? Scopri il servizio di fornitura preventivi!

Finanziamenti agevolati per fotovoltaico e non solo in Emilia Romagna

Ultimo aggiornamento: 19-7-2013

Dall’ 8 luglio al 29 novembre 2013 è possibile presentare domanda per accedere ai finanziamenti per il fotovoltaico (e non solo) messi in campo dalla Regione Emilia Romagna. Per la precisione: si tratta di un bando per accedere ad un fondo rotativo di finanza agevolata per finanziamenti di progetti volti alla green economy.

Ecco dettagli e termini del bando per i finanziamenti.

Il fondo, istituito nell’ambito del Fesr 2007-2013 (il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale), raccoglie circa 9,5 mln di euro per progetti di qualificazione energetica e ambientale e per lo sviluppo sostenibile, ed è gestito da un raggruppamento temporaneo di imprese, Unifidi-Fidindustria, individuato dalla regione a seguito di gara d’appalto.

 

A chi è rivolto il Bando

Il bando è rivolto alle piccole e medie imprese che operano nel settore industriale, dell’artigianato e dei servizi alla persona. Tutte le imprese devono essere localizzate in Emilia Romagna.

 

Per quali tipi di lavori sono assegnabili i finanziamenti

finanziamenti agevolati fotovoltaico

Dicevamo: fotovoltaico, e non solo.
Il fondo ha l’obiettivo di incrementare gli investimenti delle imprese per l’efficienza energetica e per le fonti rinnovabili. Quindi include sia installazione di impianti fotovoltaici, sia l’installazione del solare termico, sia interventi di efficientamento generale, tipo il recupero di energia dai processi di produzione o la riduzione delle dispersioni energetiche. Il finanziamento include dunque tutte le tipologie di intervento che in qualche modo va a migliorare le prestazioni energetiche dell’edificio e dei processi produttivi, anche e  soprattutto attraverso l’auto-produzione / autoconsumo di energia pulita.

Oltre all’efficientamento di attività già in atto, il fondo ho lo scopo ulteriore di promuovere la nascita di nuove attività operanti nel settore green e di incentivare investimenti immateriali con le medesime finalità (tra le quali quella di abbassare la “quota energia” incorporata nei prezzi finali dei prodotti).

 

Quanto durano e a quanto ammontano i finanziamenti

I finanziamenti agevolati sono concessi con provvista mista della durata massima di 4 anni.
Per ogni progetto di investimento l’ammontare può andare da un minimo di 75.000 euro ad un massimo di 300.000 euro.
Il finanziamento avrà la formula “40-60”: il 40% del totale sarà coperto dalle risorse pubbliche del fondo, il 60% verrà invece coperto da risorse private messe a disposizione da diversi istituti di credito.

Ai valori odierni il TAEG complessivo sarebbe dello 3,25%.

Qualche dettaglio sul tasso del finanziamento a carico dell’azienda beneficiaria: il tasso effettivo corrisponderà  all’Euribor maggiorato di 3 punti percentuali e sarà corrispondente alla media ponderata tra il tasso dello 0,5% applicato sulle risorse del fondo pubblico ed il tasso applicato dall’istituto di credito.

 

Come e quando presentare la domanda di finanziamento

Le candidature potranno essere presentate online dall’ 8 luglio al 29 novembre 2013.

Per ulteriori info:
Web: www.fondoenergia.eu
Numero Verde: 800.662.200
Numero telefono: 848.800.258
Mail: infoporfesr@regione.emilia-romagna.it , info@fondoenergia.eu

 

Leggi ulteriori informazioni sul fondo energia: finanziamenti agevolati per il fotovoltaico in emilia romagna

 

“Tecnologie energetiche pulite, fotovoltaico, fonti rinnovabili: queste le leve per uno sviluppo sostenibile e consapevole. Il giornalismo ambientale e le nuove tecnologie sono ottimi strumenti di condivisione per tracciare nuove strade”

Alessandro Fuda – Copy Writer e SEO Developer appassionato di fonti rinnovabili, fotovoltaico, risparmio energetico, ambiente

Clicca per richiedere una consulenza o un preventivo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti.
Se non vuoi lasciare un commento, clicca qui per ricevere gli aggiornamenti dalla discussione.