Sei un professionista? Scopri il servizio di fornitura preventivi!

Quanto produce un impianto fotovoltaico da 3 kw al giorno

Ultimo aggiornamento: 31-08-2016
Voto:4/5 (7706 voti)

Voglio mettere il fotovoltaico. Mi hanno detto che un impianto da 3 kW, con 12 pannelli installati sul tetto, è sufficiente per le mie necessità. Ma quanto produce un impianto fotovoltaico da 3 kW al giorno? La produzione del fotovoltaico è per definizione non prevedibile e intermittente: nuvole, ombre passeggere, stagioni e condizioni atmosferiche incidono in maniera variabile sulla produzione dei pannelli. Nonostante ciò oggi abbiamo tutti i dati sufficienti per effettuare delle stime attendibili sulla produzione media giornaliera. Possiamo utilizzare sia i dati empirici sugli impianti fino ad oggi monitorati, sia le stime “teoriche”, che potremmo definire: “di laboratorio”.

Per stimare la produzione media giornaliera di un impianto fotovoltaico da 3 kW la prima variabile da tenere in considerazione è il luogo di installazione. Un impianto installato in Sicilia ha un rendimento medio del 35% maggiore rispetto allo stesso impianto installato in Lombardia. Questo vuol dire che un impianto da 3 kW installato in Sicilia, a parità di costo sostenuto, per ripagarsi  avrà bisogno di meno tempo rispetto allo stesso impianto installato in Lombardia.

impianto fotovoltaico su tetto di casa

D’altro canto le temperature eccessivamente elevate a cui può essere sottoposto l’impianto in Sicilia possono diminuire la produzione complessiva: il rendimento delle celle fotovoltaiche, infatti, dipende anche dalla temperatura di funzionamento dell’impianto, più si surriscaldano e meno producono. Il rapporto tra temperatura e rendimento è indicato dal Coefficiente di Temperatura indicato nei i dati di targa di ogni modulo fotovoltaico. In genere, per i comuni pannelli fotovoltaici utilizzati negli impianti da 3 kW, il rapporto tra temperatura e rendimento è di 0,4. Cioè: partendo dalla temperatura di funzionamento “standard” di 25°C, ogni grado in più diminuisce le prestazioni delle celle fotovoltaiche dello 0,4%.

Un’altra variabile fondamentale da tenere a mente per stimare la produzione giornaliera di un impianto fotovoltaico da 3 kw è la stagione. Lo stesso impianto da 3 kW può produrre zero kWh in una buia e piovosa giornata invernale e può produrre 20 kWh in una assolata giornata primaverile. Nelle stime di produzione del fotovoltaico si considerano sempre le medie annuali. Per cui nei conti economici degli impianti queste due giornate avranno prodotto una media di 10 kWh.

 

Quanto produce un impianto fotovoltaico da 3 kW al giorno in ogni regione d’Italia

In questa tabella abbiamo raccolto e sintetizzato i dati di produzione diurna di un ipotetico impianto fotovoltaico da 3 kW di potenza orientato a sud, sgombro da ombreggiamenti e con un angolo di inclinazione intorno ai 30-35 gradi rispetto al terreno.

I dati di produzione giornaliera vanno da un minimo di 9,35 kWh al giorno della Valle D’Aosta ad un massimo di 12,6 kWh al giorno del Sud della Sardegna (Cagliari).

 

Regione Città di
riferimento
Dimensione
Impianto
Fotovoltaico

KWp

Produzione
media
annuale

kWh/anno

Produzione
media
al giorno

kWh/giorno

Abruzzo L’Aquila 3 3.710 10.2
Basilicata Potenza 3 3.860 10.6
Calabria Catanzaro 3 4.230  11.6
Campania Napoli 3 4.150  11.4
Emilia Romagna Bologna 3 3.610  9.89
Friuli Venezia Giulia Trieste 3 3.440  9.43
Lazio Roma 3 4.090 11.2
Liguria Genova 3 3.670 10.1
Lombardia Milano 3 3.620  9.91
Marche Ancona 3 3.760 10.3
Molise Campobasso 3 3.820 10.5
Piemonte Torino 3 3.740 10.2
Puglia Bari 3 4.130 11.3
Sardegna Cagliari 3 4.610  12.6
Sicilia Palermo 3 4.350 11.9
Toscana Firenze 3 3.710 10.2
Trentino Alto Adige Trento 3 3.520 9.65
Umbria Perugia 3 3.700 10.1
Valle d’Aosta Aosta 3 3.410  9.35
Veneto Venezia 3 3.590 9.82
Media Italia 3 4.100  11.2

 

 

Quanto produce un impianto fotovoltaico da 3 kW in base alle stagioni ed ai mesi dell’anno

Come dicevamo la produzione di un qualsiasi impianto fotovoltaico è molto variabile durante i diversi mesi dell’anno. Lo stesso impianto può produrre pochi wattora al giorno in alcuni periodi dell’anno e può produrre quantità 10 volte maggiori in altri periodi. Tutto dipende, oltre che dalla latitudine di installazione, dalle condizioni atmosferiche, dalla stagione o da altri agenti esterni.

Prendiamo l’esempio di tre città d’Italia e vediamo come varia la produzione di energia nei vari mesi dell’anno. Prendiamo ad esempio Milano, Roma e Palermo.

 

 

Produzione di un impianto fotovoltaico da 3 kW a Milano nei diversi mesi dell’anno

Tabella

Mese a
MILANO
Produzione media al giorno
kWh/giorno
Produzione media al mese
kWh/mese
Gennaio 5.01 155
Febbraio 8.46 237
Marzo 11.20 348
Aprile 11.60 347
Maggio 12.80 396
Giugno 14.40 402
Luglio 14.30 444
Agosto 13.00 402
Settembre 11.50 344
Ottobre 7.82 242
Novembre 5.32 160
Dicembre 4.74 147
Media annuale 9.93 302
Totale ANNO 3.620

 

Grafico

quanto produce impianto fotovoltaico 3 kw milano

Produzione mensile di un impianto fotovoltaico da 3 kW a Milano (kWh/mese)

 

Solo per avere un’idea della variabilità stagionale della produzione fotovoltaica vediamo in quest’altro grafico l’altezza massima del sole all’orizzonte nel giorno più lungo dell’anno e in quello più corto dell’anno. Rispettivamente: il 21 giugno ed il 21 dicembre. L’altezza del sole all’orizzonte è espressa in Gradi dell’angolo di inclinazione rispetto a terra. L’angolo di inclinazione massimo estivo è oltre il triplo di quello invernale.

 

altezza massima sole orizzonte differenza solstizio estate inverno

Altezza massima del sole all’orizzonte. Confronto tra solstizio d’estate (21 giugno) e solstizio d’inverno (21 dicembre).

 

 

Produzione di un impianto fv da 3 kW a Roma nei diversi mesi dell’anno

Tabella

Mese a
ROMA
Produzione media al giorno
kWh/giorno
Produzione media al mese
kWh/mese
Gennaio 7.05  218
Febbraio  9.68  271
Marzo  11.40  353
Aprile  12.40  372
Maggio  13.20  409
Giugno  14.10  423
Luglio  14.80  458
Agosto  14.40  447
Settembre  12.50  374
Ottobre  10.30  320
Novembre  7.80  234
Dicembre  6.83  212
Media annuale  11.2 341
Totale ANNO 4.090

 

Grafico

quanto produce impianto fotovoltaico 3 kw a roma nei diversi mesi anno

Quanto produce un impianto fotovoltaico da 3 kW a Roma nei diversi mesi dell’anno (kWh/mese).

 

 

Produzione di un impianto fotovoltaico da 3 kW a Palermo nei diversi mesi dell’anno

Tabella

Mese a
PALERMO
Produzione media al giorno
kWh/giorno
Produzione media al mese
kWh/mese
Gennaio  8.01 248
Febbraio  9.37  262
Marzo  12.50  388
Aprile  13.10  394
Maggio  14.10  437
Giugno  14.80  443
Luglio  15.40  477
Agosto  14.80  459
Settembre  12.50  376
Ottobre  11.10  345
Novembre  9.24  277
Dicembre  7.43  230
Media annuale  11.90 361
Totale ANNO  4.340

 

Grafico

produzione impianto fv 3 kw palermo nei diversi mesi anno

Curva di produzione di un impianto fotovoltaico da 3 kW installato a Palermo nei diversi mesi dell’anno (kWh/mese).

 

 

Un impianto fotovoltaico da 3 kw produce in media 11.2 kWh al giorno. Cosa ci faccio con questa quantità di energia?

Abbiamo già parlato della variabilità stagionale e giornaliera della produzione di energia di ogni impianto fotovoltaico. Detto questo, in media ogni giorno un impianto da 3 kW può produrre circa 11 kWh di energia immediatamente disponibile ed utilizzabile “sul posto”.

Ma cosa ci possiamo fare con questa quantità di energia? E’ tanta o poca?

Possiamo far funzionare diversi elettrodomestici. Tutto, ovviamente, dipende dal tipo e dalla quantità di consumo dell’apparecchio e dalla quantità di tempo che l’elettrodomestico rimane in funzione giornalmente.

Solo per avere un’idea possiamo dire che un moderno televisore LED da 50 pollici assorbe circa 120 Watt di potenza (anche se quelli in classe A++ possono assorbirne quasi la metà). Questo vuol dire che con la produzione media giornaliera di un impianto fotovoltaico da 3 kW potremmo farlo funzionare teoricamente per circa 90 (!) ore prima di esaurire l’energia prodotta in un giorno.

Un altro esempio? Una lavatrice con carico da 7 Kg, neanche troppo moderna, consuma da 0,60 a 1,05 kWh a lavaggio. Questo vuol dire che facendo andare la lavatrice in una giornata di sole un impianto fotovoltaico da 3 kW produce una quantità di energia 10 volte maggiore rispetto a quella necessaria per un lavaggio a pieno carico.

Chiudiamo con l’esempio di un elettrodomestico che tutti utilizziamo in casa: il frigorifero. Secondo i dati Enea i consumi di un frigorifero incidono sui consumi famigliari per circa il 15%. Una famiglia consuma annualmente circa 400 kWh all’anno solo per far funzionare il frigorifero. Riportando il dato su base giornaliera la stima di consumo dell’elettrodomestico è di circa 1,1 kWh/giorno. Con l’impianto fotovoltaico da 3 kW, in una “giornata tipo” produciamo una quantità di energia 10 volte superiore a quella necessaria per far funzionare il frigorifero.

 

Di esempi se ne potrebbero fare molti altri. L’unica cosa da tenere in considerazione per fare una reale valutazione è che mentre l’impianto produce molto nelle ore diurne e zero nelle ore notturne, i consumi di casa hanno andamenti orari differenti. Per questo in alcuni momenti (o in alcune stagioni dell’anno) l’impianto fotovoltaico produrrà energia in abbondanza rispetto al fabbisogno del momento. In altri momenti risulterà invece insufficiente per il fabbisogno e dovrà “appoggiarsi” alla rete elettrica per soddisfare la domanda di energia. Nel complesso, sui consumi annuali, sarà comunque in grado di garantire interessanti risparmi in bolletta.

“Tecnologie energetiche pulite, fotovoltaico, fonti rinnovabili: queste le leve per uno sviluppo sostenibile e consapevole. Il giornalismo ambientale e le nuove tecnologie sono ottimi strumenti di condivisione per tracciare nuove strade”

Alessandro Fuda – Copy Writer e SEO Developer appassionato di fonti rinnovabili, fotovoltaico, risparmio energetico, ambiente

Clicca per richiedere una consulenza o un preventivo


3 Commenti

  1. Fred, il 31 agosto 2018 ore 14:11

    Articolo decisamente esaustivo. Ho letto tutto l’articolo, ma non sono riuscito a capire come posso stabilire il rendimento dei miei pannelli un impianto da – 3KW- .
    Durante tutta l’estate, quest’anno molto soleggiato, non ho mai registrato un valore di picco superiore a 2,1KW, è possibile che il rendimento sia così basso, quasi il 30% meno della potenza installata.
    E credibile l’affermazione dell’installatore che, tutti i pannelli funzionano perfettamente, anche dopo un’attenta pulizia il valore non si è spostato di un Watt.

    Buon lavoro.

    • gipi, il 2 settembre 2018 ore 01:03

      Ciao Fred

      Una cosa almeno è sicura : se dopo la pulizia non hai rilevato nemmeno un Watt in più, come “Valore di Picco di giornata”, allora è sicuro che la pulizia non è servita a nulla.

      Dato che ti sarai fatta una idea di quanto i pannelli ti sembravano sporchi, ora potrai probabilmente valutare che la loro pulizia certosina non è proprio così necessaria (tenuto anche conto di quello che costa se la fai fare).

      Di solito, tra alti e bassi di alcuni periodi, i Pannelli si mantengono abbastanza puliti da soli grazie alla pioggia e anche alla neve che è un ottimo pulitore.
      —– —– —– —– —–

      Il rendimento complessivo del tuo Impianto (Pannelli + Inverter) si può valutare congiuntamente sia dal Valore di Picco di Giornata che dal Totale di Giornata.

      Per fare la valutazione non bastano solo i valori numerici ma ci vuole anche un certo occhio ed esperienza per correlare i dati al tipo della giornata e soprattutto al periodo mensile.
      Inoltre bisognerebbe anche sapere la tua posizione geografica, almeno la Provincia (meglio ancora la città o paese).

      Comunque, supponendo che tu ti trovi al NORD (45° parallelo zona Lombardia e Piemonte) e che ti riferisca al mese di Agosto appena passato, IL TUO IMPIANTO VA BENISSIMO.

      In AGOSTO, con giornate di sole continuo e senza nuvole particolari, il valore della Potenza di Picco risulta generalmente proprio il 70 % del valore della Potenza Nominale.

      Nel tuo caso, giustamente, 3,0 x 0,7 = 2,1 kW .
      Per quanto riguarda il Totale di Giornata la produzione dovrebbe essere intorno ai 15-16 kWh.

      Se ti prenderai la briga di fare delle verifiche durante l’anno, e in giornate con nubi e schiarite, vedrai che le Potenze di Picco maggiori le avrai di solito in Maggio e nel momento in cui il sole fa capolino da dietro a grosse nuvole.
      Nella detta situazione il tuo Inverter potrebbe registrare anche valori di 3.3 kW (+ 10% rispetto ai 3,0 kWp dell’Impianto).

      Comunque più della Potenza di Picco esagerata, che di solito dura un paio di minuti, conta la Potenza Media e soprattutto il Totale di Giornata.
      Nelle giornate migliori in Maggio-Giugno dovresti totalizzare 19-20 kWh.

      Anche ora che il sole sta abbassandosi non è detto che, in giornate fresche e con sole nitido, tu non possa avere Potenze di Picco maggiori che in Agosto e anche buonissimi totali giornalieri.

      Il tuo Impianto (se ti trovi nella zona Nord già indicata) dovrebbe produrre 3,0 x 1200 = 3600 kWh/anno.

      Tieni controllata la Produzione Annuale sapendo che il periodo è quello dell’anno di calendario (1 Gen – 31 Dic) in modo da essere in sincronia temporale con i calcoli che ti farà il GSE.

  2. Zeljko, il 7 settembre 2018 ore 04:20

    Bravo, spiegazione perfetta. Grazie. La domanda: la mia casa sarà molti mesi inutilizzata, posso vendere l’energia elettrica all’ENEL o qualcun altro? Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti.
Se non vuoi lasciare un commento, clicca qui per ricevere gli aggiornamenti dalla discussione.