Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio
Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio

Qual è il valore dell’energia prodotta dal fotovoltaico

22 gennaio 2014
Voto:4/5 (5 voti)

L’energia prodotta, o meglio auto-prodotta, con un impianto fotovoltaico ha un valore diverso rispetto a quella acquistata dalla rete: per un qualsiasi utente elettrico il valore dell’energia prodotta dal fotovoltaico è minore, nel senso che costa meno, rispetto a quello dell’elettricità di rete.

Perchè? Per un motivo molto semplice: il valore dell’energia dipende dal suo costo di produzione e dai suoi costi di fornitura.

Il costo di produzione è il costo necessario per generare l’elettricità. Se produco l’energia col gas o col  carbone, ho bisogno di comperare la materia prima, di importarla, di bruciarla nelle centrali elettriche e di trasportare il “prodotto” verso milioni di utenze elettriche.

Se invece auto-produco energia col fotovoltaico o con l’eolico o altre fonti rinnovabili, devo solo fare un investimento iniziale e non devo acquistare/importare le “materie prime”. Se ho il fotovoltaico sul tetto di casa, poi, non devo pagare nè costi di trasporto e distribuzione, nè oneri, nè imposte. E’ questo il vero valore dell’energia prodotta dal fotovoltaico.

Quando si compra l’elettricità dalla rete elettrica nazionale si pagano le bollette e con le bollette vengono pagati diversi altri servizi legati alla gestione di rete, vengono pagati gli oneri generali di sistema e vengono pagate le imposte: l’energia in bolletta, prodotta ancora per lo più da gas e carbone, costa circa il doppio dell’effettivo prezzo di mercato dell’energia elettrica.

Ecco quanto costa l’energia in bolletta: mediamente 518 euro, di cui

  • il 51% sono i servizi di vendita
  • il 15% sono i servizi di rete
  • il 21% sono gli oneri di sistema
  • il 13% sono le imposte

Leggi qui per approfondire.

valore energia prodotta dal fotovoltaico

L’energia, la sola energia, ha sempre un suo prezzo di mercato. Quello che cambia, però, è il suo prezzo di acquisto, cioè il costo in bolletta: se acquisto elettricità dalla rete, la pago il doppio rispetto al suo effettivo prezzo di mercato. Se l’autoproduco, il suo prezzo si dimezza. Il valore dell’energia prodotta dal fotovoltaico è inferiore al valore dell’elettricità acquistata in bolletta.

Se prima i benefici degli incentivi potevano rappresentare un canale di guadagno non indifferente per chi decideva di investire nel fotovoltaico. Oggi il valore dell’energia prodotta dal fotovoltaico è dato da altri fattori. Potendo usufruire delle detrazioni fiscali e dei benefici dell’autoconumo, chi decide di mettere il fotovoltaico può contare sulla possibilità di risparmiare in bolletta negli anni. Il titolare dell’impianto fotovoltaico risparmierà, infatti, in maniera proporzionale alla quantità di energia elettrica prodotta ed autoconsumata.

Non è tutto. Un ulteriore guadagno è dato dal meccanismo dello scambio sul posto che remunera tutta l’energia immessa in rete e poi riprelevata. L’energia prodotta, quindi, oltre ad essere semplicemente autoconsumata (e questo è sempre il maggior beneficio) può venir valorizzata anche se immessa in rete. In questo caso la convenienza è leggermente minore rispetto all’autoconsumo.

 

Qual è dunque il valore dell’energia prodotta dal fotovoltaico?

Il valore dell’energia prodotta dal fotovoltaico è, ovviamente, legato al prezzo di acquisto del fotovoltaico: tutto dipende da quanto costa mettere il fotovoltaico sul tetto di casa. Un impianto avrà un costo di investimento ed un costo (minimo) di mantenimento e produrrà in tutta la sua vita utile, energia pulita a costo zero, grazie al sole.

Un impianto da 3 kw produrrà circa 1.100 kwh/anno nel nord italia, 1.300 kwh/anno nel centro e 1.500 kwh/anno nel sud italia per i prossimi 25 anni.

Con i prezzi di oggi, e con le detrazioni fiscali al 50%, un impianto produce energia ad un costo di circa 0,06 €/Kwh che, senza le detrazioni fiscali, è di circa 0,11 €/kwh. E’ questo, effettivamente, il valore dell’energia prodotta dal fotovoltaico.

L’energia in bolletta, invece, quanto costa? Il valore dell’energia in bolletta varia tra 0,20 e 0,30 €/kwh. Basta prendere qualsiasi bolletta per confrontare il costo totale lordo con l’energia effettivamente prelevata al contatore.

“Tecnologie energetiche pulite, fotovoltaico, fonti rinnovabili: queste le leve per uno sviluppo sostenibile e consapevole. Il giornalismo ambientale e le nuove tecnologie sono ottimi strumenti di condivisione per tracciare nuove strade”

Alessandro Fuda – Copy Writer e SEO Developer appassionato di fonti rinnovabili, fotovoltaico, risparmio energetico, ambiente

Clicca per richiedere una consulenza o un preventivo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti.
Se non vuoi lasciare un commento, clicca qui per ricevere gli aggiornamenti dalla discussione.