Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio
Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio

Tag: tariffe incentivanti

I benefici dell’autoconsumo fotovoltaico

22 gennaio 2016
I benefici dell’autoconsumo fotovoltaico
Una delle prerogative di chi ha un impianto fotovoltaico sul proprio tetto è quello di rendere massimo l’autoconsumo. In questo articolo vediamo quali sono i benefici dell’autoconsumo. Autoconsumare “in sito”  l’energia prodotta dal proprio impianto fotovoltaico comporta una serie di vantaggi economici per il titolare dell’impianto. Vantaggi che si traducono in un immediato risparmio in bolletta. La parte di energia non autoconsumata viene immessa in rete per essere valorizzata con lo scambio sul posto (in questo link la guida completa).   Quali i benefici dell’autoconsumo istantaneo? Prima di rispondere a questa domanda vediamo di capire cosa si intende esattamente con autoconsumo “in sito” dell’energia prodotta. Un utente autoconsuma l’energia prodotta dal proprio impianto quando l’energia prodotta viene utilizzata direttamente, passando “dal tetto” alla “rete domestica”, senza passare dalla rete Enel. L’energia prodotta viene, in questo caso, utilizzata nel momento stesso sua produzione o, nel caso di un sistema con...

Leggi tutto »

Ho già il fotovoltaico con incentivi. Posso mettere un sistema di accumulo?

10 gennaio 2016
Ho già il fotovoltaico con incentivi. Posso mettere un sistema di accumulo?
Hai già il fotovoltaico e ricevi gli incentivi del conto energia? Qualche anno fa scrivevamo: Hai già il fotovoltaico con gli incentivi? Aspetta a mettere un sistema di accumulo con batterie, “fino ad ulteriori chiarimenti legislativi”. Ebbene i “chiarimenti” erano poi arrivati attraverso una delibera dell’Aeegsi, l’Autorità per l’Energia Elettrica ed il Gas. Si tratta della delibera 574/2014/R/EEL “recante disposizioni relative all’integrazione dei sistemi di accumulo di energia elettrica nel sistema elettrico nazionale”. La delibera regola le modalità di installazione dei sistemi di accumulo sugli impianti già installati, incentivati o non incentivati, o ancora da installare. Nello specifico regola non solo gli impianti fotovoltaici, ma anche gli impianti da fonti rinnovabili in genere (le cosiddette FER e IAFR), gli impianti di cogenerazione ad alto rendimento ed in generale tutti gli impianti che beneficiano dei prezzi minimi garantiti.   I sistemi di accumulo sugli impianti incentivati Molti lettori che hanno...

Leggi tutto »

Impianti fotovoltaici su edifici : definizione e criteri di installazione

28 agosto 2015
Impianti fotovoltaici su edifici : definizione e criteri di installazione
Gli impianti fotovoltaici installati non sono più categorizzati per tipologia di installazione (integrati, parzialmente integrati e non integrati), ma vengono classificati in “impianti solari fotovoltaici posti sugli edifici ” e “altri” impianti. Cosa intende esattamente la normativa per impianto fotovoltaico “posto su edificio”?   Cosa intende la normativa per “ edificio “ ? La normativa definisce fisicamente un edificio come: un sistema costituito dalle strutture edilizie esterne che delimitano uno spazio di volume definito, dalle strutture interne che ripartiscono detto volume e da tutti gli impianti, dispositivi tecnologici ed arredi che si trovano al suo interno; la superficie esterna che delimita un edificio può confinare con tutti o alcuni di questi elementi: l’ambiente esterno, il terreno, altri edifici.   In realtà ciò che contraddistingue e caratterizza concretamente un edificio è la sua destinazione d’uso. Si distinguono 8 possibili destinazioni d’uso: Residenzialità e assimilabili. La residenzialità può essere continuativa o...

Leggi tutto »

Tariffa omnicomprensiva fotovoltaico: cosa è?

30 maggio 2013
Tariffa omnicomprensiva fotovoltaico: cosa è?
La tariffa omnicomprensiva, o onnicomprensiva, del fotovoltaico è la tariffa incentivante riconosciuta a tutti coloro che immettono energia in rete attraverso un impianto fotovoltaico. La tariffa incentivante è il vero incentivo del quinto conto energia fotovoltaico ed è un ammontare riconosciuto dal Gse (Gestore dei servizi energetici) al titolare dell’impianto fotovoltaico per ogni kwh di energia pulita immesso in rete dalla propria installazione.   A chi è riconosciuta la tariffa omnicomprensiva ? L’incentivo rivolto a chi produce energia fotovoltaica, in realtà, da agosto 2012, è costituito da due tariffe incentivanti: la tariffa omnicomprensiva, per tutta l’energia immessa in rete, e la tariffa “premio” per l’autoconsumo, per tutta l’energia prodotta e direttamente autoconsumata presso la propria abitazione o utenza. Con il quinto conto energia, infatti, ultimo meccanismo incentivante del fotovoltaico, è stato introdotto un nuovo meccanismo che premia non tanto la “mera” produzione di energia fotovoltaica (come era per i precedenti regimi...

Leggi tutto »

Cosa è il costo indicativo cumulato annuo degli incentivi ?

29 maggio 2013
Cosa è il costo indicativo cumulato annuo degli incentivi ?
Fine del conto energia. Quando? Gli incentivi del quinto conto energia fotovoltaico giungono al termine entro qualche mese. Per la precisione: il criterio che stabilisce la fine degli incentivi al fotovoltaico (da non confondere nè con le detrazioni fiscali, nè con lo scambio sul posto, nè con la vendita di energia al Gse) è il raggiungimento di una soglia di “costo indicativo cumulato annuo degli incentivi” al fotovoltaico. Nello specifico la soglia prevista è di 6,7 miliardi di euro di costo cumulato. Un mese dopo il raggiungimento di questa soglia il conto energia finisce. Nel decreto del quinto conto energia viene più volte menzionato il “costo indicativo cumulato annuo degli incentivi“. Si legge, per esempio, nel decreto all’art. 1: Il presente decreto  disciplina le modalità di incentivazione per la produzione di energia elettrica da fonte fotovoltaica da applicarsi successivamente al raggiungimento di un costo indicativo cumulato annuo degli incentivi di...

Leggi tutto »

Investire nel fotovoltaico conviene?

27 maggio 2013
Investire nel fotovoltaico conviene?
Investire nel fotovoltaico conveniente o non conveniente ? L’investimento fotovoltaico è un “buon partito” se ben valutato in relazione ad almeno due fattori: costi e benefici. Un impianto fotovoltaico costa, certo, anche se molto meno rispetto a solo qualche anno fa, ma porta importanti benefici economici sul medio-lungo periodo, sia che lo si installi in ambito domestico, sia che lo si installi in ambito industriale. Oggi si parla di prezzi “chiavi in mano”, per i piccoli impianti, di 2mila, 2mila 500 euro al Kw. In primo luogo, dunque: investire nel fotovoltaico garantisce numerosi benefici e vantaggi, sia dal punto di vista di immagine (per le aziende)  che dal punto di vista economico, per aziende, famiglie e investitori. La parola d’ordine, ad ogni modo, è “pazienza” in quanto si tratta di un investimento di medio o lungo periodo, ma investimento sicuro ed anche redditizio. La scelta di investire in un impianto fotovoltaico poteva...

Leggi tutto »

Incentivo fotovoltaico: facciamo un po’ di chiarezza

17 maggio 2013
Incentivo fotovoltaico: facciamo un po’ di chiarezza
L’ incentivo fotovoltaico permette di installare il proprio impianto in ambito domestico o industriale rientrando in breve tempo dai costi sostenuti, molto più bassi rispetto a solo qualche anno fa. Non solo: l’ incentivo al fotovoltaico permette di ottenere sensibili risparmi sulla bolletta elettrica grazie alla possibilità di autoconsumare istantaneamente l’energia prodotta, tagliando la bolletta. Chiariamo subito una cosa: il fotovoltaico in alcune condizioni ed al di sotto di un determinato prezzo, è già conveniente anche senza incentivo. Nonostante ciò oggi sono ancora opzionabili diverse forme di incentivazione che sostengono (alcune ancora per poco) lo sviluppo e la diffusione del solare in Italia. L’installazione di un impianto fotovoltaico permette, dunque, per via diretta ed indiretta, con o senza incentivo, di massimizzare il risparmio in bolletta, procurando importanti benefici sull’economia domestica (o sul bilancio aziendale), oltre ai già noti benefici ambientali. E’ possibile, con gli opportuni strumenti, stimare con precisione...

Leggi tutto »