Sei un professionista? Scopri il servizio di fornitura preventivi!

Tag: News dal mondo fotovoltaico

Casa nuova e fonti rinnovabili: ecco le soglie minime di legge

4 gennaio 2017
Casa nuova e fonti rinnovabili: ecco le soglie minime di legge
Casa nuova e fonti rinnovabili da qualche anno sono due termini che viaggiano in parallelo: la casa nuova, per legge, deve produrre con le fonti rinnovabili una certa quota di energia necessaria al proprio sostentamento: sia che si tratti di energia termica (riscaldamento), sia che si tratti di energia elettrica, sia che si tratti di entrambe. Questo è il principio decretato dal 2011, attraverso il D.Lgs. 28/2011, e che dal 2014 viene aggiornato con alcuni parametri. Ridurre l’utilizzo delle fonti non rinnovabili per tagliare le emissioni inquinanti è un obiettivo che l’Unione Europea si è posta da tempo attraverso i famigerati “obiettivi 20 20 20”. Anche il nostro paese è soggetto alle direttive europee sul clima e per questo motivo nel 2011 è stato emesso un decreto legge che prevede, attraverso scaglioni annuali e progressivi, nuove norme sul taglio delle emissioni. Si tratta del D.Lgs. 28/2011 che regola, tra le...

Leggi tutto »

Scaldacqua a pompa di calore e fotovoltaico: ecco quanto si risparmia

14 dicembre 2016
Scaldacqua a pompa di calore e fotovoltaico: ecco quanto si risparmia
Lo scaldacqua a pompa di calore consente di produrre acqua calda sanitaria sfruttando il calore presente nell’aria ed energia elettrica. E’ progettato in genere per scaldare l’acqua oltre i 60°C, ma può salire fino ad oltre 75°C con un sistema tradizionale. Il vantaggio di utilizzare le pompe di calore è che prevedono un accumulo di 200/250 oppure 300 litri che consente di immagazzinare energia (sotto forma di acqua calda) e di averla disponibile al momento della richiesta con assorbimenti elettrici che non superano gli 800 Watt; inoltre, sono programmabili per sfruttare appieno la tariffa Bi-oraria, ma soprattutto per sfruttare l’energia prodotta dal fotovoltaico. In questa case history un’azienda agricola ha integrato il sistema con un impianto fotovoltaico da 10 kw di potenza. La semplicità, la bassa manutenzione e il risparmio nei consumi sono le caratteristiche che rendono lo scaldacqua a pompa di calore particolarmente adatto per essere installato al...

Leggi tutto »

Fotovoltaico, Italia Solare organizza un ciclo di incontri in tutta Italia

25 luglio 2016
Fotovoltaico, Italia Solare organizza un ciclo di incontri in tutta Italia
Sappiamo bene quanto sia importante far circolare le informazioni, soprattutto se si tratta di quelle riguardanti il fotovoltaico ed il risparmio energetico, settori perennemente instabili a livello normativo e sotto i “continui attacchi” di parte delle istituzioni. Più che di “informazione” ciò di cui si ha più bisogno oggi, per gli addetti ai lavori e non solo, è la continua “formazione”. Italia Solare è un’associazione, con sede a Monza, che si occupa di promuovere il fotovoltaico a livello nazionale rappresentando presso le istituzioni i proprietari degli impianti fotovoltaici e tutti gli operatori della filiera. Uno degli obbiettivi dell’associazione è quello di “far chiarezza”, cercando di comunicare se e quanto il fotovoltaico sia ancora conveniente, a quali condizioni, e soprattutto quali opportunità ci sono oggi per realizzare ancora buoni investimenti. Anche il Gse ha riconosciuto nell’associazione un importante interlocutore istituzionale per tutte le questioni ed i dubbi riguardanti gli impianti...

Leggi tutto »

Aeegsi prepara riforma tariffe elettriche per clienti non domestici

13 luglio 2016
Aeegsi prepara riforma tariffe elettriche per clienti non domestici
L’Autorità per l’Energia Elettrica il Gas ed il Sistema Idrico sta preparando la riforma tariffaria per l’energia elettrica per i clienti non domestici. Ha da poco pubblicato il primo documento di consultazione. Come da molti sostenuto si tratterebbe, se fosse approvata l’attuale intenzione, dell’ennesimo attacco agli impianti di autoproduzione elettrica ed alla generazione distribuita. La riforma della struttura tariffaria, infatti, pretenderebbe di ancorare la struttura degli oneri generali di sistema a quella degli oneri di rete e non più ai consumi effettivi di energia. Il principio è simile a quello che abbiamo già visto nella riforma delle tariffe elettriche per i clienti domestici: “ancorando” gli oneri generali di sistema non più all’effettivo consumo di energia, ma ai costi fissi, si finisce per penalizzare tutti coloro che fanno, che hanno fatto o che faranno investimenti per il risparmio e l’efficienza energetica. Tutti coloro che hanno investito per ridurre il proprio...

Leggi tutto »

Enea, efficienza energetica motore dell’economia

11 luglio 2016
Enea, efficienza energetica motore dell’economia
L’efficienza energetica, ormai lo sappiamo bene, fa risparmiare: si tratta di un investimento che, a fronte di una spesa iniziale, permette di recuperarne il costo attraverso i risparmi che si generano. Questo principio vale non solo per famiglie e imprese, ma anche, e soprattutto, per il bilancio energetico nazionale e per il suo “conto economico”. Può l’efficienza energetica contribuire al conto economico di un paese? Con i risparmi che può generare sulle importazioni di materie prime la risposta è affermativa. Si tratta però di un investimento che deve essere “inquadrato” in una visione energetica di medio periodo. In Italia con l’efficienza energetica si risparmiano circa 3 miliardi l’anno sulle importazioni di petrolio e gas metano. Queste due fonti energetiche, infatti, sono ancora tra le maggiori responsabili della produzione elettrica e termica di gran parte del paese. L’Italia, per far fronte al fabbisogno energetico (sia elettrico che termico) importa ancora...

Leggi tutto »

Quale futuro per il fotovoltaico in Italia? Punti critici e potenzialità.

8 luglio 2016
Quale futuro per il fotovoltaico in Italia? Punti critici e potenzialità.
Il fotovoltaico, come le altre fonti rinnovabili, hanno elevate potenzialità di sviluppo, anche in Italia. Secondo Irena, l’Agenzia Internazionale per le Energie Rinnovabili, i costi di produzione del kwh da fonti rinnovabili hanno margini di riduzione ancora molto elevati: a livello globale il fotovoltaico potrebbe ridurre i costi di generazione di un ulteriore 59%, mentre il solare a concentrazione di un ulteriore 43% (vedi report Irena). Questo potrebbe accadere entro il 2025. Sempre che le lobby del fossile non continuino ad ostacolare, come in Italia, il naturale evolversi delle rinnovabili. In ogni caso la ulteriore riduzione dei costi renderà la tecnologia sempre più conveniente e competitiva. Il fotovoltaico in Italia, nonostante lo sviluppo esponenziale che ha avuto tra il 2007 ed il 2013, oggi è “inchiodata” ad un livello di nuove installazioni pari a quello che c’era nel 2008. Oggi, però, a differenza di quegli anni, avanzano le piccole...

Leggi tutto »

Energia. Aeegsi, da luglio elettricità +4,3% e gas +1,9%

6 luglio 2016
Energia. Aeegsi, da luglio elettricità +4,3% e gas +1,9%
Dopo il calo del primo semestre 2016, l’Aeegsi (Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas) prevede da Luglio 2016 di nuovo rincari sulle bollette elettriche e del gas. Il rincaro sarà del 4,3% sull’elettricità e del 1,9% sul gas. La “famiglia-tipo” in “maggior tutela”, cioè che non ha ancora optato per il cambio di fornitore, spenderà circa 503 euro l’anno per la corrente elettrica, stima di spesa per famiglie che consumano mediamente 2.700 kWh/anno per 3 kW di potenza impegnata. La spesa media, per lo stesso tipo di utenza, sarà invece di circa 1.068 euro l’anno per il gas (calcolati su 1.400 metri cubi l’anno di consumo). A cosa sono dovuti questi rincari? Il fattore maggiormente imputabile a questo aumento dei costi in bolletta è quello della risalita del prezzo della materia prima. Per la corrente elettrica un altro fattore determinante è il costo per il dispacciamento dell’energia sulla...

Leggi tutto »