Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio
Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio

Tegole solari svedesi, il calore viene dal vetro

17 gennaio 2014

Sono figlie dello studio e dello sviluppo tecnologico nord-europeo le tegole solari svedesi in vetro destinate ad ampliare le offerte del mercato del fotovoltaico.

La SolTech Energy System, società produttrice di differenti sistemi legati all’energia rinnovabile, ha lanciato “Techo Solar”, tegole solari svedesi progettate nello specifico per paesi del sud Europa e Nord Africa. Questo sistema, nel 2010 ottenne il titolo di materiale più innovativo dell’anno alla Fiera Nordbygg, da anni uno dei luoghi di incontro più importanti per quanto riguarda il Nord Europa, sul tema dell’industria edile e immobiliare. Questo premio è stato senza dubbio fausto per la SolTech Energy System, che ha trovato infatti terreno fertile per la distribuzione in paesi come la Spagna e il Portogallo.

La caratteristica saliente di queste tegole solari svedesi è proprio, come si accennava nell’introduzione, quella di utilizzare un materiale duttile come il vetro, con lo scopo di unire sia il rispetto dell’ambiente che l’offerta di un design più apprezzabile, secondo i principi dell’architettura bioclimatica.

L’utilizzo dei pannelli solari infatti, pur salvaguardando l’eco-sistema e garantendo un risparmio sulla spesa energetica, non può certo essere segnalato, in genere, per la bellezza estetica. Al contrario, le tegole solari svedesi in vetro si armonizzano meglio con la costruzione, e possono essere utilizzate praticamente in qualsiasi contesto. Si va a evitare la doppia spesa, tegole e pannelli, e inoltre garantiscono una protezione totale da infiltrazioni d’acqua e dagli eventi atmosferici in genere.

Si tratta in effetti di un buon esempio di integrazione architettonica completa dei sistemi ad energia solare ai tetti degli edifici.

tegole solari svedesi

tegole solari svedesi

 

Ma come funzionano queste tegole solari svedesi?

Innanzitutto non hanno la necessità di uno spazio standard, come invece i classici pannelli, e quindi possono essere inserite anche su spazi ridotti, ottimizzando al meglio le superfici a disposizione. Possono essere integrate con quasi tutte le centrali esistenti, piscine e sistemi di riscaldamento dell’acqua domestica inclusi. Alla base presentano un supporto scuro, costruito direttamente sul tetto. Sopra di esso vengono posizionate le tegole solari in vetro, che trasmettono alla parte sottostante il calore catturato. Si formerà aria calda che verrà inviata ad un accumulatore ed in seguito utilizzata per gli usi più disparati.

La produzione di energia è di tutto rispetto e la loro trasparenza permette un perfetto sfruttamento della luce naturale e vengono utilizzate soprattutto per la produzione di acqua calda.

Ma esistono altri tipi di tegole solari? Accanto al progetto svedese, è possibile segnalare, giusto come spunto di riflessione, altre tipologie di tegole solari che producono energia pulita da fonti rinnovabili.

Ci sono ad esempio le tegole solari svedesi curve (come quelle in figura), con il pannello solare che imita forma e dimensione della tegola stessa, pannelli che possono essere situati tra un coppo e l’altro o su ogni singolo coppo, ci sono le tegole che cambiano colore a seconda della temperatura esterna e quindi possono trattenere nel migliore dei modi il calore presente, addirittura ci sono tegole in grado di depurare l’aria attraverso il principio fotocatalitico.

Tante nuove opportunità che vanno a far crescere il mercato del fotovoltaico, offrendo soluzioni a misura di ogni necessità.

Ecco un video che mostra l’installazione di queste tegole solari svedesi:

“Tecnologie energetiche pulite, fotovoltaico, fonti rinnovabili: queste le leve per uno sviluppo sostenibile e consapevole. Il giornalismo ambientale e le nuove tecnologie sono ottimi strumenti di condivisione per tracciare nuove strade”

Alessandro Fuda – Copy Writer e SEO Developer appassionato di fonti rinnovabili, fotovoltaico, risparmio energetico, ambiente

Clicca per richiedere una consulenza o un preventivo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti.
Se non vuoi lasciare un commento, clicca qui per ricevere gli aggiornamenti dalla discussione.