Susah buat dapat meluaskan dengan kilat. Game gambling dengan efek besar ini pasti aja hendak hadapi agen sbobet terpercaya kesusahan dalam ekspansi permainannya. Alhasil membuat banyak yang kesusahan kala memanglah hendak meningkatkan game agen gambling.

Awali game dengan metode yang elok, ialah mengawali menggerakan satu pionir dengan 2 tahap maju ke depan agen bola ataupun dapat pula melaksanakan 2 buah pionir dari bagian pojok kiri serta kanan tiap- tiap satu tahap. Saat sebelum menggerakan gajah betapa lebih bagusnya melaksanakan jaran terlebih dulu. Pergerakan jaran yang zigzag( semacam graf L) hendak lebih gampang menerobos pertahanan rival.

Sei un professionista? Scopri il servizio di fornitura preventivi!

Indonesia sendiri terkini memahami internet di tahun 1910- an. Perihal itu dipakai di sebagian badan akademis akademi besar. Setelah itu, pada tahun bandar togel terpercaya kemudian Indonesia sah tersambung dengan jaringan internet dengan memakai aturan TCP atau IP serta daerah“ id” buat ikon Negeri.

Israele: impianto fotovoltaico da 7,8 MWp per la società EDF

Ultimo aggiornamento: 16-04-2014

Un altro mega impianto fotovoltaico, della potenza di 7,8 Megawatt di picco, è in via di realizzazione in medio oriente, dove il sole offre le sue massime potenzialità. In Israele, un impianto fotovoltaico da 7,8 Megawatt è in grado di soddisfare potenzialmente il fabbisogno energetico di oltre 8 mila persone per una produzione di almeno 13.800 Megawattora l’anno di energia pulita, senza emissione alcuna.

È di 7,8 MWp, dunque, l’impianto realizzato in Israele dalla tedesca ET Solar Energy. Situato per l’esattezza a sud di Tel Aviv, a Mishmar Hanegev. Il progetto,  realizzato per conto  di EDF Energies Nouvelles, è il coronamento di anni di aumento nelle quote di mercato del fotovoltaico di questa azienda (la somma totale supera ormai i 40 MWp), che dal 2009 ad oggi è continuamente cresciuta in quanto a produzione di moduli e implementazione di progetti fotovoltaici.

 

Ecco chi sono i protagonisti di questa realizzazione in Israele

ET Solar Group: azienda di recente formazione ma già lanciata nel mercato globale grazie alla produzione di moduli solari e soluzioni fotovoltaiche. Le sue soluzione energetiche intelligenti, offerte a prezzi concorrenziali e la presenza di sedi sussidiarie in tutto il mondo, le ha permesso di fornire servizi in ben 60 paesi del mondo. Nello specifico a occuparsi di questo progetto è stata però la filiale tedesca ET Solutions AG di Monaco di Baviera. Secondo il presidente e AD di ET Solar, Dennis She, la riuscita di questo progetto sottolinea la validità e gli alti standard qualitativi dell’azienda, in quanto è riconosciuta dai massimi leader mondiali del settore dell’energia.

impianto fotovoltaico in israele

EDF Energies Nouvelles: società francese che risponde al gestore della rete elettrica francese Electricite de France  e che svetta tra le principali società di fornitura elettrica di tutto il mondo. Fondata nel 2004 si occupa soprattutto di energia eolica in Europa e nel Nord America ma in questo caso ha ampliato il suo raggio di azione puntando sul fotovoltaico e su Israele.

Da non dimenticare infine i partner locali G-Systems e Elmor.

L’impianto produrrà nel corso dell’anno ben 13,8 milioni di kilowattora di energia pulita e rinnovabile.

Israele è un terreno fertile e sensibile, sia al tema delle energie rinnovabili che all’innovazione tecnologica, tanto da essere il primo paese al mondo a mettere in funzione un sistema di pulitura dei pannelli del parco fotovoltaico Kibbutz Ketura. Tutti e 20 gli ettari vengono lavati con un flusso d’aria da 100 robot, eliminando uno dei maggiori inconvenienti all’adozione del fotovoltaico su scala più ampia e soprattutto risparmiando acqua. Queste zone infatti pur avendo una migliore esposizione al sole, hanno il problema costituito dalla sabbia e dal terriccio trasportati dal vento, nonchè delle elevate temperature estive.

Ormai d’altronde oltre il 25% dell’energia del nostro pianeta, secondo il National Renewable Energy Lab, è prodotto da fonti rinnovabili, con la Cina, gli Stati Uniti e il Brasile in testa, insieme a Canada e Germania. C’è addirittura l’Italia al secondo posto della classifica mondiale sulla potenza elettrica prodotta dalle installazioni fotovoltaiche.

Israele per ora non tra è paesi con le maggiori percentuali, ma sicuramente, se continua l’interesse che si è svegliato in questi anni, potrà presto far sentire la sua voce tra i grandi del mondo, viste le elevate potenzialità di investimento che il territorio offre per il fotovoltaico.

“Tecnologie energetiche pulite, fotovoltaico, fonti rinnovabili: queste le leve per uno sviluppo sostenibile e consapevole. Il giornalismo ambientale e le nuove tecnologie sono ottimi strumenti di condivisione per tracciare nuove strade”

Clicca per richiedere una consulenza o un preventivo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti.
Se non vuoi lasciare un commento, clicca qui per ricevere gli aggiornamenti dalla discussione.