Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio
Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio

Ecobonus per ristrutturazioni e riqualificazioni anche nel 2015

17 ottobre 2014
  - Articolo scritto da  Luana Galanti

L’Ecobonus previsto per le ristrutturazioni e per le riqualificazioni energetiche sarà attivo anche nel 2015. Ad annunciarlo il Ministro Lupi, che ha anticipato la decisione del Governo di prorogare la durata dell’incentivo fiscale. Il provvedimento sarà inserito nella Legge di stabilità 2015.

 

In cosa consiste l’Ecobonus

Il Ministro Lupi ha confermato che il Governo ha intenzione di mantenere attivo l’Ecobonus anche per il prossimo anno. Il sistema di bonus fiscali attualmente in vigore riguarda le iniziative di ristrutturazione, di riqualificazione energetica degli edifici e di interventi finalizzati alla riduzione del rischio sismico. Chi decide di ristrutturare un edificio può detrarre il 50% della spesa sostenuta per un importo massimo di 96.000€, mentre per chi svolge attività di riqualificazione energetica – tra le quali rientra l’installazione di pannelli solari termici, quelli per acqua calda– la percentuale detraibile rimane al 65% dei costi. La stessa percentuale di detrazione è prevista per chi interviene per ridurre il rischio sismico a cui è esposto un edificio, ma in questo caso è fissato un limite di spesa massimo di 96.000€.

 

Bonus fiscale inserito nella Legge di stabilità 2015

ministro lupi

ministro lupi

La scadenza dell’Ecobonus è al momento fissata per il 31 dicembre 2014, ma secondo quanto dichiarato da Lupi, intervenuto alla cerimonia organizzata per festeggiare il 50° anniversario dell’inaugurazione dell’Autostrada del Sole, la scadenza sarà prorogata e sarà possibile usufruire di questo vantaggio fiscale anche per tutto il 2015. Il Ministro ha espresso soddisfazione per i risultati raggiunti in questi mesi: la presenza degli Ecobonus, secondo i dati citati da Lupi, ha generato interventi di riqualificazione del settore edilizio per circa 30 miliardi di euro. Il Governo auspica che mantenere attivo il bonus fiscale possa invogliare altri italiani a investire un po’ di risorse per il miglioramento del profilo energetico della propria casa.

Il provvedimento sarà inserito nella Legge di stabilità 2015, ora in fase di discussione. Il Governo ha quindi deciso di prorogare la scadenza degli incentivi fiscali su ristrutturazione e riqualificazione energetica senza apportare modifiche alle percentuali di detrazione che rimarranno invariate (ecco cosa è previsto ad oggi per il fotovoltaico su edifici esistenti).

 

La detrazione per gli impianti fotovoltaici domestici

Chi vuole installare un piccolo impianto fotovoltaico domestico sulla propria abitazione, quindi, potrà usufruire del bonus fiscale anche nel corso del prossimo anno. L’installazione di pannelli solari rientra infatti tra gli interventi di riqualificazione energetica. In particolare, la normativa prevede la possibilità di detrarre il 65% delle spese sostenute per una spesa massima di 60.000€. Le spese legate alla riduzione del fabbisogno energetico dell’edificio invece saranno detraibili fino a un massimo di 100.000€.

“Tecnologie energetiche pulite, fotovoltaico, fonti rinnovabili: queste le leve per uno sviluppo sostenibile e consapevole. Il giornalismo ambientale e le nuove tecnologie sono ottimi strumenti di condivisione per tracciare nuove strade”

Alessandro Fuda – Copy Writer e SEO Developer appassionato di fonti rinnovabili, fotovoltaico, risparmio energetico, ambiente

Clicca per richiedere una consulenza o un preventivo


Un commento

  1. matteo, il 17 ottobre 2014 ore 13:42

    ciao a tutti, ma perché nessuno parla dell’installazione del fotovoltaico su CASA NUOVA! Non lo metteranno su mica solo chi ha case vecchie?!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti.
Se non vuoi lasciare un commento, clicca qui per ricevere gli aggiornamenti dalla discussione.