Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio
Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio

Domotica: il futuro è già presente all’Ipsia di Siracusa

18 novembre 2015
  - Articolo scritto da  Daniela Z.

La Domotica applicata alle fonti rinnovabili ed al risparmio energetico permette di gestire in maniera intelligente, in maniera “smart” direbbero in molti, i consumi energetici di edifici e aziende. Soprattutto di quelli che, per loro costituzione, sono spesso gestiti con un elevato livello di spreco energetico. La Domotica permette di automatizzare la gestione dell’energia prodotta e consumata all’interno degli edifici riducendo al minimo i livelli di spreco energetico e riducendo al minimo le bollette energetiche dell’edificio.

Gli ambiti di applicazione della domotica sono diversi: dalle singole abitazioni, alla gestione di interi quartieri attraverso le cosiddette “smart cities”. Se ad utilizzarla, poi, è una scuola, il suo utilizzo acquista una “doppia valenza”: quella del risparmio energetico e quella didattica-educativa, grazie ai dati che il sistema mette a disposizione.

domotica ipsia siracusa

La notizia di un piccolo progetto davvero interessante arriva dalla Sicilia ed in particolare da Siracusa dove un edificio scolastico Ipsia, ha svolto dei lavori di riqualificazione energetica integrando, appunto, un sistema domotico per gestire i consumi energetici in maniera più efficiente e per monitorare i livelli dei consumi attraverso gli stessi server della scuola.

L’intervento è stato realizzato grazie ai fondi stanziati dal “programma operativo interregionale 2007-2013” creato per finanziare le energie rinnovabili e gli interventi di risparmio energetico.

Tutti gli impianti della scuola sono stati riqualificati utilizzando la domotica: dalla centrale termica per gestire il riscaldamento e l’acqua calda, ai climatizzatori fino al sistema di ricambio dell’aria che utilizza gli scambiatori di calore per garantire il rinnovamento dell’aria interna preservando la temperatura ambiente. La gestione, informatizzata degli impianti, e la loro integrazione, permette di monitorare in tempo reale i consumi energetici, utilizzando, peraltro, i server della scuola stessa utilizzati per raccogliere ed analizzare tutti i dati di consumo. Il lavoro svolto si basa sullo standard internazionale KNX e dà la possibilità agli allievi e ai docenti di entrare in possesso dei dati funzionali per poterli controllare e analizzare.

Non solo: grazie alla connessione internet questi dati possono essere consultati da qualsiasi parte del mondo in tempo reale e potranno essere utilizzati a scopo didattico durante le attività di formazione.

Il progetto ha vinto il premio KNX Italia 2015.

“Tecnologie energetiche pulite, fotovoltaico, fonti rinnovabili: queste le leve per uno sviluppo sostenibile e consapevole. Il giornalismo ambientale e le nuove tecnologie sono ottimi strumenti di condivisione per tracciare nuove strade”

Alessandro Fuda – Copy Writer e SEO Developer appassionato di fonti rinnovabili, fotovoltaico, risparmio energetico, ambiente

Clicca per richiedere una consulenza o un preventivo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti.
Se non vuoi lasciare un commento, clicca qui per ricevere gli aggiornamenti dalla discussione.