Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio
Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio

Bravo Corciano, Comune Green e sostenibile!

30 giugno 2015
  - Articolo scritto da  Daniela Z.

Corciano, in provincia di Perugia, ha appena ottenuto la certificazione di comune green e sostenibile. Tanti complimenti a questo comune di circa 21 mila abitanti, che non smentisce la vocazione ambientale della bella Umbria. Il Comune vanta la provenienza da fonti sostenibili di tutta l’energia necessaria ad illuminare gli edifici di proprietà comunale e l’illuminazione stradale.

Il riconoscimento è arrivato nel corso della Settimana Europea dell’Energia Sostenibile – EUSEW, che si è tenuta dal 15 al 19 giugno. A certificare la provenienza green di tutta l’energia comunale ci ha pensato Global Power, che rifornisce al Consorzio Intercomunale, di cui Corciano fa parte, energia elettrica proveniente interamente da fonte rinnovabile (Global Power garantisce la provenienza interamente green dell’energia fornita, sia perchè la autoproduce con impianti propri, sia perchè la preleva dalla rete pubblica con determinati criteri).

corciano emissioni zero

L’Amministrazione comunale sottolinea come l’uso di energie rinnovabili, e noi lo sappiamo bene, rientra tra le attività che la Commissione europea ha definito come primarie per gli obbiettivi del 2020, 2030 e 2050.

Sarebbe importante che altri Enti riuscissero a seguire l’esempio dato dal comune perugino che si dice pronto a spronare anche la popolazione ad un maggiore uso delle rinnovabili. E’ stato calcolato che da parte dell’Ente è stata prodotta ed utilizzata nel 2014 una quantità di energia pulita di ben  2.938.302 kWh, mentre sono state risparmiate le emissioni di ben 1.419,20 tonnellate di CO2.

La buona prassi del Comune è non solo una lungimirante scelta economica, ma anche una scelta culturale perfettamente in linea con le direttive europee sul clima. I traguardi posti dalla Comunità europea, neanche troppo lungimiranti, rischiano di non essere rispettati da molti paesi.

Se gli Enti pubblici, piccoli e grandi, riuscissero a dimostrare come attraverso il giusto impegno, sia possibile realizzare risultati concreti, si potrebbe sperare di rispettare l’impegno globale sul clima. Ma se, come sta succedendo soprattutto nei paesi dell’Est europa, si continua a ritenere di avere il diritto di  inquinare per far crescere l’economia, la salvsaguardia del clima appare come un obbiettivo sempre più lontano. Una crescita davvero importante nel lungo periodo non può prescindere dal rispetto del Pianeta.

Mentre aspettiamo le reazioni dei Grandi del Mondo, che in molti casi stanno perdendo tempo cercando di rifuggire ad una soluzione praticamente obbligata, apprezziamo l’impegno dei piccoli, che stanno cercando con i loro mezzi di salvare il salvabile con buone prassi locali sulla fornitura elettrica, sul risparmio e l’efficienza energetica.

“Tecnologie energetiche pulite, fotovoltaico, fonti rinnovabili: queste le leve per uno sviluppo sostenibile e consapevole. Il giornalismo ambientale e le nuove tecnologie sono ottimi strumenti di condivisione per tracciare nuove strade”

Alessandro Fuda – Copy Writer e SEO Developer appassionato di fonti rinnovabili, fotovoltaico, risparmio energetico, ambiente

Clicca per richiedere una consulenza o un preventivo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti.
Se non vuoi lasciare un commento, clicca qui per ricevere gli aggiornamenti dalla discussione.