Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio
Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio

Buone prassi: in Friuli 630 mila euro per finanziare fotovoltaico agricolo

27 giugno 2012
Voto:4/5 (5 voti)

Un esempio di “buona prassi” per finanziare il fotovoltaico e le fonti rinnovabili dalla Regione Friuli Venezia Giulia: 630 mila euro per finanziare il fotovoltaico agricolo attraverso il Fondo di Rotazione in agricoltura.

La giunta della Regione Friuli Venezia Giulia, nello specifico l’assessore alle risorse rurali, agroalimentari e forestali, ha firmato un nuovo decreto di aggiornamento del documento di programmazione finanziaria del Fondo di Rotazione in agricoltura.

 

Cosa è il fondo di rotazione ?

Il fondo di rotazione è un fondo “anticrisi” di finanziamento, strumento finanziario per la concessione di finanziamenti agevolati con durata a medio o lungo termine, fino a 10 anni. E’ definito come “fondo pubblico di anticipazione” , ovvero che permette un finanziamento erogato attraverso banche convenzionate che utilizzano, appunto, le risorse del fondo stesso come anticipazioni. In questo meccanismo cooperano quindi sia il capitale del fondo che il capitale bancario ed il rischio dei finanziamenti è interamente a carico della banca che garantisce sul rientro di capitale.

 

fotovoltaico agricoltura

Come agevola il fotovoltaico agricolo

La modifica del documento di programmazione prevede un finanziamento totale di 630 mila euro  da destinare ad una decina di domande giacenti che riguardano la realizzazione di impianti fotovoltaici. Domande giacenti probabilmente a causa della crisi economica. Si tratta nello specifico di impianti fotovoltaici presenti in aziende agricole ed in particolare installati su tetti di fabbricati rurali e stalle. Si tratta di installazioni che a pieno regime potranno garantire l’autosufficienza energetica delle stesse aziende agricole e garantiranno una serie di ulteriori vantaggi alle aziende stesse.

Con questo finanziamento verrà sbloccato fin da subito “l’intoppo”  per la realizzazione di diversi impianti fotovoltaici e le aziende che riceveranno questi finanziamenti potranno iniziare materialmente da subito la realizzazione degli impianti.

L’assessore regionale del Friuli Venezia Giulia ha commentato così la decisione:

Abbiamo scelto di destinare questi fondi per la realizzazione di impianti fotovoltaici su strutture già esistenti perchè in questo momento può essere un vantaggio e un valore aggiunto per l’azienda agricola poter investire in questo settore, autoalimentando la propria azienda.

Questi 630 mila euro di finanziamenti agevolati per realizzare impianti fotovoltaici sono così ripartiti:

– 500 mila euro previsti nell’ambito dei finanziamenti e investimenti “di produzione primaria”
– 130 mila euro  nell’ambito di finanziamenti “per la trasformazione e la commercializzazione”

 

Nel documento di programmazione sono infine confermate tutte le altre voci, tra cui, si ricordano anche i 6 milioni di euro che il Fondo di Rotazione in agricoltura mette a disposizione degli agricoltori che vorranno investire nella loro impresa e saranno utilizzati dalla Regione per l’erogazione di finanziamenti interamente a tasso zero.

Fonte: Agenparl

“Tecnologie energetiche pulite, fotovoltaico, fonti rinnovabili: queste le leve per uno sviluppo sostenibile e consapevole. Il giornalismo ambientale e le nuove tecnologie sono ottimi strumenti di condivisione per tracciare nuove strade”

Alessandro Fuda – Copy Writer e SEO Developer appassionato di fonti rinnovabili, fotovoltaico, risparmio energetico, ambiente

Clicca per richiedere una consulenza o un preventivo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti.
Se non vuoi lasciare un commento, clicca qui per ricevere gli aggiornamenti dalla discussione.