Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio
Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio

Quattro cose che fanno del fotovoltaico ancora un buon investimento

1 luglio 2014
Voto:4/5 (5 voti)

Di impianti fotovoltaici sui tetti delle case e, ahimè sui pascoli e terreni, se ne vedono ormai molti in Italia. La gran parte di questi è stata installata negli ultimi 6 anni. Anni in cui gli incentivi ripagavano abbondantemente gli investimenti: con i pubblici sussidi si garantivano interessanti rendimenti economici da qualsiasi impianto fotovoltaico, soprattutto se realizzato su tetto e soprattutto se realizzato sulle case.

Gli incentivi garantivano, sempre e comunque, interessanti guadagni.

Una cosa c’è da dire: agli alti incentivi si contrapponevano elevati prezzi di realizzazione degli impianti.

Oggi i prezzi sono calati e gli incentivi sono finiti. Il nuovo assetto delle normative ha creato un nuovo assetto del mercato e dei piani di rientro dell’investimento fotovoltaico.

La domanda che oggi molti si fanno è: il fotovoltaico conviene ancora? Conviene ancora mettere sul tetto dei pannelli per produrre energia? Quanto spendo per mettere i pannelli? E quanto riesco a guadagnare autoproducendo energia pulita?

quattro cose che fanno del fotovoltaico ancora un buon investimento

La risposta a queste domande non è univoca. Oggi mettere il fotovoltaico è un investimento che, non potendo contare più sugli incentivi, deve contare “solo” sul rapporto costi/benefici. Cioè: quanto pago oggi per un impianto sul tetto di casa? E quali benefici mi porta negli anni a venire?

Il fotovoltaico, oggi, conviene a certe condizioni.
Cosa fa del fotovoltaico ancora un buon investimento?

In un altro articolo abbiamo visto quali sono le quattro cose che ogni persona dovrebbe sapere prima di mettere un impianto fotovoltaico. Queste quattro cose, se ben utilizzate, fanno del fotovoltaico ancora un buon investimento, un investimento che garantisce interessanti risparmi sui costi energetici per diversi anni.

Parlando di installazioni domestiche, ecco cosa bisogna conoscere:

  1. Cosa si intende per autoconsumo e perchè è il vero vantaggio di ogni impianto
  2. Gli strumenti normativi da sfruttare: le detrazioni fiscali sul 50% dei costi
  3. Lo scambio sul posto: cosa è, come funziona e quali sono i suoi vantaggi
  4. Il fotovoltaico è più utile se abbinato all’efficienza energetica

 

Ecco l’articolo completo sulle cose da sapere prima di mettere un impianto fotovoltaico sul tetto della propria casa o della propria azienda.

“Tecnologie energetiche pulite, fotovoltaico, fonti rinnovabili: queste le leve per uno sviluppo sostenibile e consapevole. Il giornalismo ambientale e le nuove tecnologie sono ottimi strumenti di condivisione per tracciare nuove strade”

Alessandro Fuda – Copy Writer e SEO Developer appassionato di fonti rinnovabili, fotovoltaico, risparmio energetico, ambiente

Clicca per richiedere una consulenza o un preventivo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti.
Se non vuoi lasciare un commento, clicca qui per ricevere gli aggiornamenti dalla discussione.