Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio
Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio

L’efficienza energetica è un investimento conveniente?

23 aprile 2014

L’efficienza energetica è un investimento conveniente? Spendere dei soldi per risparmiare sugli sprechi energetici conviene veramente o conviene solo alle aziende che propongono i loro servizi?

L’efficienza energetica sembra essere l’investimento economico più vantaggioso sul quale è più conveniente puntare: questo, almeno, è quel che dimostrano due studi pubblicati rispettivamente dal Lbnl, il Lawrence Berkeley National Laboratory, e dall’Aceee, l’American Council for an Energy-Efficient Economy.

Lo studio del Lbnl ha raccolto e preso in esame i dati ricavati da più di 1700 programmi di efficienza energetica messi in atto in una trentina di Stati americani. Intitolata The Program Administrator Cost of Saved Energy for Utility Customer-Funded Energy Efficiency Programs.

La ricerca aveva lo scopo di misurare il risparmio energetico per l’arco di tempo compreso tra il 2009 e il 2011. Ebbene, sulla base dello studio si può dedurre che i 5 miliardi e 300 milioni di dollari che sono stati spesi per l’attuazione di piani di energy saving hanno permesso di ottenere un risparmio energetico superiore ai 32 GWh solo per il primo anno, che si traduce in una proiezione di 353mila GWh calcolati sul ciclo di vita complessivo.

efficienza energetica investimento conviene

Il confronto dei dati e la loro analisi hanno consentito di individuare il costo monetario connesso con gli investimenti dal punto di vista dell’efficientamento dell’energia elettrica (il cosiddetto Cse, cioè cost of saving energy). Sulla base dei calcoli operati dai ricercatori, esso si è attestato intorno ai 2 centesimi di dollaro per kWh. Va detto, comunque, che sono numerosi i fattori in gioco in questo senso: per esempio il settore in cui si interviene (che può essere industriale, commerciale o residenziale), ma anche il genere di intervento (che può avere a che fare con il riscaldamento, con l’illuminazione, e così via) e il luogo di esecuzione degli interventi.

L’altra ricerca, portata a termine dall’Acee, ha invece analizzato i programmi di efficienza energetica che sono stati attuati tra il 2009 e il 2012 negli Stati Uniti. Il documento, denominato The Best Value for America’s Energy Dollar: A National Review of the Cost of Utility Energy Efficiency Programs, ha evidenziato che per ogni kWh il costo medio è stato pari a 2.8 centesimi. Occorre sottolineare, però, che tra i vari Stati si sono registrate differenze molto significative: per esempio in California il costo medio è stato di 4.5 cent, mentre in Massachusetts addirittura di 4.8 cent; più ridotte, invece, le cifre nel Minnesota – 2.6 cent – e nel Michigan – solo 1.7 cent.

Insomma, queste due ricerche provenienti da Oltreoceano rivelano, ancora una volta, la convenienza di investire sull’efficienza energetica per ottenere vantaggi economici sul lungo periodo.

Questo vale sia per gli edifici abitativi, che per gli edifici pubblici e le aziende. Entrambi gli studi pubblicati mostrano le basi scientifiche fondamentali per convincere le aziende, gli imprenditori e le istituzioni nazionali e internazionali a imprimere una svolta netta alle proprie azioni ed alle proprie scelte energetiche.

Investire nell’efficienza energetica conviene non solo alle singole utenze, ma anche alla collettività tutta ed al bilancio energetico nazionale perchè permette un risparmio di risorse ed al contempo crea sviluppo e nuova occupazione in un settore che offre tra le più interessanti ed innovative prospettive.

“Tecnologie energetiche pulite, fotovoltaico, fonti rinnovabili: queste le leve per uno sviluppo sostenibile e consapevole. Il giornalismo ambientale e le nuove tecnologie sono ottimi strumenti di condivisione per tracciare nuove strade”

Alessandro Fuda – Copy Writer e SEO Developer appassionato di fonti rinnovabili, fotovoltaico, risparmio energetico, ambiente

Clicca per richiedere una consulenza o un preventivo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti.
Se non vuoi lasciare un commento, clicca qui per ricevere gli aggiornamenti dalla discussione.