Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio
Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio

Pannelli solari per camper : come sfruttarli e quanto pagarli

11 luglio 2015
Voto:4/5 (18 voti)

Viaggiare. Portando con sè, oltre che la casa, l’energia necessaria a farla funzionare. I pannelli solari per camper sono un modo per avere l’autonomia energetica in viaggio, nel rispetto dell’ambiente.

Chi possiede un camper e ama viaggiare sarà probabilmente un amante del paesaggio e dell’ambiente. Da un lato: la libertà di movimento, dall’altro: la bellezza dei luoghi e dei panorami dei nostri territori. Avere un mezzo di trasporto che replica tutti i comfort di una casa è per molti qualcosa di insostituibile. Se poi ti permette di avere energia pulita senza la necessità di attaccarsi ad una presa elettrica, diventa qualcosa di estremamente funzionale, anche dal punto di vista economico.

Il camper ha bisogno di una certa autonomia energetica per sfruttare appieno le sue potenzialità. Per ottenerla il meccanismo è semplice:

  • pannelli solari per camper,
  • un regolatore di carica, che permette di gestire la carica/scarica delle batterie ed evita il rilascio discontinuo di energia preservando l’integrità e il corretto funzionamento dei pannelli e della batteria,
    Il regolatore di carica è in genere dotato di un display che mostra il livello di carica della batteria e l’autonomia residua,
  • delle batterie di accumulo
  • ed un eventuale inverter, se si utilizzano utenze che funzionano a corrente alternata.
    L’inverter è infatti un apparecchio che converte la corrente continua prodotta in corrente alternata.

 

Una soluzione che permette di aumentare l’autonomia energetica del nostro mezzo, dunque, passa anche dalle nuove tecnologie energetiche, in primis: i pannelli solari per camper. Installando sul tetto due o più pannelli solari per camper sarai in grado di generare, senza alcun onere, l’energia necessaria ad alimentare tutti gli apparecchi elettrici presenti nel caravan, sia direttamente, sia accumulando temporaneamente l’energia pulita prodotta dal sole nelle batterie elettriche.

Ecco perchè montare un kit di pannelli solari per camper sul tetto del proprio mezzo è conveniente per chi fa viaggi di lunga durata che prevedono frequenti soste. Ricaricare le batterie in viaggio è molto conveniente perchè l’aria raffredda i pannelli aumentandone i rendimenti.

 

Quali pannelli solari per camper scegliere?

La scelta dell’ impianto solare più adatto va ponderata con cura, tenendo conto sia del fabbisogno energetico complessivo sia delle abitudini di utilizzo del camper. Se lo si utilizza esclusivamente in estate, nei mesi in cui la resa dei pannelli solari è maggiore e non si prevede di utilizzare apparecchiature elettriche per un tempo prolungato, sarà sufficiente montare un impianto da 80-100 W di potenza. Questo è, diciamo, il minimo indispensabile per poter produrre la propria energia a costo zero per utilizzarla al momento o per accumularla in proprie batterie.

Il kit di pannelli in questione (della Vitasola, Made in Germany) pesa circa 11 chili e contiene tutti i componenti necessari a ricaricare i propri accumulatori in viaggio. Si tratta di un singolo pannello solare da montare su un supporto che può essere incollato direttamente sul tetto del camper (per evitare di bucare il tetto del mezzo).

Quanta energia produce un modulo da 100 Watt

La produzione giornaliera si attesta a minimo 320 wattora al giorno, ma in estate e in giorni soleggiati arriva a livelli di molto superiori.

Cosa contiene il kit di pannelli solari per camper?

Questo kit (come anche altri kit di potenza maggiore) include queste componenti:

  • un pannello solare da 100 watt di potenza (marca tedesca Vitasola) lungo 98 cm, largo 56 e alto 3;
  • un regolatore di carica Steca PR 1010
  • passacavi
  • supporto areodinamico per il fissaggio al tetto
  • cavo fotovoltaico con le prese (multicontact MC4)
  • cavo per collegare le batterie (non incluse nel kit)

 

Per chi prevede invece consumi maggiori e soste di diversi giorni sono più indicati impianti di dimensione maggiore, ad esempio: due pannelli da 125 W o da 140 W. Gli impianti più grandi risultano la scelta migliore anche per chi utilizza il camper in inverno, dal momento che in questo modo si riesce a produrre energia magari anche per il riscaldamento ed anche in presenza di condizioni meteo non ottimali.

 

Quale tipo di pannelli solari scegliere?

I pannelli solari più utilizzati sono di tre tipi:

  • pannelli solari monocristallini
  • pannelli solari policristallini
  • pannelli solari in silicio amorfo e/o flessibili

Per le caratteristiche tecniche dei pannelli su wikipedia è tutto spiegato.

I primi sono quelli che hanno in genere i più elevati rendimenti: un pannello di un metro per 60 cm produce oltre i 100 watt di potenza che in un giorno può produrre oltre 300 wattora. Però questo tipo di pannelli, per produrre il massimo devono essere orientati e inclinati verso il sole in maniera ottimale.

Per questo motivo si preferisce usare, spesso, pannelli in silicio amorfo perchè offrono i migliori rendimenti anche se non vengono esposti in maniera ottimale verso il sole. Su un camper in viaggio, infatti, i pannelli solari saranno fissati in orizzontale sul tetto e dovranno lavorare bene anche in condizioni di orientamento non ottimali.

Per sfruttare al meglio la produzione quando il camper è fermo, invece, sarà utile acquistare dei supporti mobili in grado di orientare i pannelli in maniera ottimale.

I kit solari per camper, per avere le migliori garanzie, potranno avere una certificazione di qualità.

 

Di quanti pannelli solari ha bisogno il camper?

La quantità necessaria di pannelli solari varia in base al fabbisogno energetico degli apparecchi che utilizza il caravan. Il minimo utile è un pannello da 80-100 watt. Come detto un pannello del genere, in silicio monocristallino, produce giornalmente circa 320 wattora, ma spesso si ha bisogno di una maggiore potenza e di una buona capacità di accumulo, soprattutto se si viaggia in inverno o si si utilizza un riscaldamento elettrico.

Stimare la potenza necessaria non è difficile: basterà moltiplicare le potenze assorbite dagli apparecchi utilizzati per il tempo di utilizzo. Esempio: se utilizzo un asciugacapelli da 100 watt per 5 minuti avrò bisogno di circa 9 wattora.

 

Qual è lo schema per installare i pannelli solari per camper?

Ecco un’immagine che dice più di mille parole.

pannelli solari per camper schema di montaggio

Pannelli solari per camper: schema di montaggio

 

pannelli solari per camper

Camper tecnologico dotato di pannelli solari

Cosa si trova in commercio

In commercio si trovano ormai moltissimi kit di pannelli solari per camper.

L’installazione di questi pannelli solari richiede prezzi variabili a seconda della tipologia di pannello scelto (esistono tre tipologie di pannelli, che offrono diversi livelli di rendimento: pannelli monocristallini, policristallini o in silicio amorfo), ma il rendimento non è altro che la superficie richiesta per produrre un kw elettrico. Non è sinonimo di qualità dei pannelli, anche se il silicio amorfo lavora bene anche in situazioni di luce diffusa.

Il prezzo varia anche in relazione alla dimensione ed alla potenza dell’impianto. Si riesce in genere ad ottenere dei kit per camper di buona qualità con circa 500 euro. Si tratta dunque di un piccolo investimento che apporta molteplici benefici ai camperisti amanti dell’ambiente. Viaggiatori e turisti consapevoli che non vogliano rinunciare al più bel pregio del camper: l’autonomia energetica per garantirsi soste prolungate nei loro viaggi, utilizzando l’energia pulita prodotta in autonomia e nel rispetto dell’ambiente.

 

Come montare un kit di pannelli solari per camper

Ecco un breve video (2 minuti) che mostra passo passo il montaggio fai da te di un piccolo impianto su caravan.

Per approfondire il fai da te su impianti fissi puoi vedere anche questo articolo.

 

Una tabella comparativa

Ecco una tabella comparativa con alcuni prezzi dei kit più diffusi

kit pannelli solari per camper cosa comprende prezzo
Pannello solare 100 watt per camper – kit completo
  • Modulo fotovoltaico 100W mono-cristallino ad alto rendimento, ideale per camper e nautica.
  • Supporti per il montaggio in alluminio integrati, colla Sikaflex 221 compresa.
  • Regolatore di carica 10A per 2 batterie incluso.
  • Cavo di 6 metri anti-UV collegato e passacavo incluso.
  • Certificato TUV.
239 euro
Pannello solare 120 watt per camper – kit completo
  • Modulo fotovoltaico 120W mono-cristallino ad alto rendimento, ideale per camper e nautica.
  • Supporti per il montaggio in alluminio integrati, colla Sikaflex 221 compresa.
  • Regolatore di carica 10A per 2 batterie incluso.
  • Cavo di 6 metri anti-UV collegato e passacavo incluso.
  • Certificato TUV.
289 euro
Pannello solare da 100 watt/12 Volt + regolatore di carica da 10A – kit
  • Pannello solare da 100watt (Vitasola con certificaz.TÜV) 72x54x2,5 cm
  • Regolatore di carica Steca PR 1010 con display LCD
  • Passacavi (semplice, bianco)
  • Spoiler per fissaggio modulo sul tetto
  • Cavo fotovoltaico
  • Spine fotovoltaiche multi-contact (MC4) + ghiere
  • Kit per incollaggio Sikaflex per il fissaggio spoiler e condotto su tetto
  • Cavo tra regolatore di carica e batteria
339,90 euro
Kit fotovoltaico 100Wp per camper con regolatore e staffe
  • Un modulo monocristallino 100Wp 795x980x35
  • Un regolatore di carica da 10A per 2 batterie
  • Una coppia di staffe di supporto
  • batterie non incluse (consigliate: Batt da 100 Ah BP12-100)
244,80 euro
Kit Solare Camper 80 PRO
  • Pannello solareNX da 80 Watt
  • Un regolatore di caricaREGDUO da 10 A (con display LCD)
  • Uno spoiler universale da 650-660 mm
  • Coppia di Connettori Multi Contact (MC4)
  • Passacavi
  • Colla
  • 10m di cavo
243,90 euro
Kit solare da 120 watt (con pannello monocristallino)
  • pannello solare da 120 watt monocristallino
  • regolatore di carica
  • cablaggio
  • passatetto a iniezione
  • collante
  • supporti
341,20 euro

 

Queste ed altre soluzioni sono acquistabili su Amazon.it, vai alla pagina dei pannelli solari per camper sul sito di Amazon.

 

Oltre il camper. Cosa posso fare per la casa?

Se, anzichè montare pannelli solari per il camper, vuoi autoprodurre energia pulita per il fabbisogno di casa, puoi realizzare il tuo impianto montando dei kit fotovoltaici “stand alone” (cioè: non connessi in rete) o connessi alla rete.

La prima soluzione può essere una soluzione fai da te: con pochi euro possiamo oggi acquistare in autonomia i nostri pannelli fotovoltaici e le nostre batterie di accumulo per iniziare a produrre energia pulita al servizio di casa. Possiamo mettere i pannelli sul tetto e integrare l’autoproduzione energetica con l’elettricità della rete Enel.

Se vuoi più informazioni sui kit fotovoltaici da mettere sul tetto di casa per iniziare ad autoprodurre energia pulita anche per le utenze domestiche inizia col leggere questo articolo: il costo di un kit fotovoltaico al kw.

“Tecnologie energetiche pulite, fotovoltaico, fonti rinnovabili: queste le leve per uno sviluppo sostenibile e consapevole. Il giornalismo ambientale e le nuove tecnologie sono ottimi strumenti di condivisione per tracciare nuove strade”

Alessandro Fuda – Copy Writer e SEO Developer appassionato di fonti rinnovabili, fotovoltaico, risparmio energetico, ambiente

Clicca per richiedere una consulenza o un preventivo


4 Commenti

  1. Mario, il 4 aprile 2015 ore 17:40

    Sono ambulante, vorrei installare sul mio negozio mobile un fotovoltaico, devo precisare che devo alimentare anche una affettatrice per circa un’ora al giorno quindi vi chiedo consiglio al riguardo, grazie

    • Alessandro F., il 7 aprile 2015 ore 10:55

      quanto consuma l’afettatrice (in Kwh)?
      per quante ore verrebbe utilizzata?
      In quali orari?
      Prova a farti un’idea con questo simulatore

  2. DINO PORCIANI, il 7 giugno 2015 ore 17:14

    desidero sapere chi può essere un venditore e istallatore in provincia di pistoia.

  3. Marco, il 9 novembre 2015 ore 01:12

    Buonasera
    Vorrei sapere a chi rivolgermi in Sardegna per l’installazione di un impianto sul mio camper.
    Cordiali saluti.
    Marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti.
Se non vuoi lasciare un commento, clicca qui per ricevere gli aggiornamenti dalla discussione.