Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio
Sei un installatore? Cerchi nuovi clienti? Scopri ora il nostro servizio

Hai già il fotovoltaico? Per le ristrutturazioni ulteriori incentivi

29 novembre 2012

Hai già il fotovoltaico sul tuo tetto? Hai già il fotovoltaico installato con il secondo, terzo o quarto conto energia?
Bene allora puoi usufruire di ulteriori incentivi per le ristrutturazioni di casa. Le ristrutturazioni devono essere ovviamente finalizzate all’efficienza energetica dell’edificio, ovvero alla riduzione del suo fabbisogno di energia per il riscaldamento invernale e per la climatizzazione estiva.

Questo articolo è dedicato a tutti coloro che hanno già realizzato il proprio impianto fotovoltaico usufruendo degli incentivi in vigore fino ad agosto 2012.

Il precedente quarto conto energia, quello che era in vigore fino ad agosto 2012, prevede, come i precedenti, un premio per tutti gli impianti fotovoltaici abbinati all’uso efficiente dell’energia. Un premio è di fatto una maggiorazione percentuale delle tariffe incentivanti già riconosciute per tutta l’energia prodotta dal tuo impianto fotovoltaico.

Dunque, recita il decreto (per la precisione all’articolo 13): “i piccoli impianti realizzati sugli edifici possono beneficiare di un premio aggiuntivo rispetto alle tariffe incentivanti già riconosciute, se abbinati ad un uso efficiente dell’energia”.

 

fotovoltaico ristrutturazioni incentivi

Se hai già il fotovoltaico, per le ristrutturazioni ci sono ulteriori incentivi

Quali sono i requisiti per accedere a questo premio? In quali casi è previsto ?

Per accedere a questa maggiorazione il titolare dell’impianto fotovoltaico deve prima di tutto fare una certificazione energetica dell’edificio sul quale è installato l’impianto fotovoltaico. Da questa certificazione devono emergere indicazioni in merito a lavori migliorativi da fare per migliorare l’efficienza energetica dell’edificio (per es. isolamenti, serramenti, doppi tripli vetri, impiantistica riscaldamento/condizionamento, ecc..).

La ristrutturazione, suggerita nella certificazione energetica, deve prevedere una riduzione di almeno il 10% degli indici di prestazione energetica invernale ed estiva. Indici relativi per lo più all’involucro edilizio dell’edificio.

Una volta effettuati i lavori di ristrutturazione, e dopo aver conseguito una nuova certificazione energetica attestante i miglioramenti ottenuti (riduzione di almeno il 10% degli indici di prestazione energetica), il soggetto responsabile dell’impianto fotovoltaico potrà richiedere al Gse, già erogatore degli incentivi, il “premio” per l’uso efficiente dell’energia.

 

A quanto ammonta il premio ?

Il premio consiste in una maggiorazione percentuale della tariffa incentivante già riconosciuta per il proprio impianto fotovoltaico.
La maggiorazione percentuale è pari alla metà della percentuale di riduzione del fabbisogno energetico conseguito a seguito dei lavori.
Questa “metà” non può superare comunque il 30% della tariffa incentivante già riconosciuta per il proprio impianto fotovoltaico.

Esempio:  se con i lavori di ristrutturazione conseguo una riduzione del fabbisogno energetico del 30%, avrò una maggiorazione degli incentivi pari al 15% (pari alla metà del risparmio conseguito).

Se ricevo da gse  2.000 euro/anno di solo incentivo, dopo i lavori di ristrutturazione potrò vedermene riconosciuti circa 2.300 (il 15% in più).

Non solo: se spendo 1.500 euro/l’anno di riscaldamento/condizionamento e per l’ acqua sanitaria, dai lavori potrò beneficiare di un risparmio certificato di circa 450 euro/l’anno (circa il 30%).

La riduzione dei consumi energetici ottenuta a seguito delle ristrutturazioni e l’aumento percentuale degli incentivi già riconosciuti per il fotovoltaico, potranno far recuperare i costi sostenuti in genere in circa 9-10 anni.

In 9-10 anni si saranno quindi recuperate le spese di ristrutturazione della casa e nei successivi 10-11 anni si riceveranno gli incentivi maggiorati, usufruendo nel contempo dell’ energia elettrica prodotta dall’impianto e vendendo il surplus in rete.

 

Quando e per quanto tempo viene riconosciuto il premio ?

Il premio viene riconosciuto dall’anno successivo a quello della richiesta del premio, fino alla fine del periodo di incentivazione dell’impianto fotovoltaico, fino allo scadere dei 20 anni.

 

 

 

“Tecnologie energetiche pulite, fotovoltaico, fonti rinnovabili: queste le leve per uno sviluppo sostenibile e consapevole. Il giornalismo ambientale e le nuove tecnologie sono ottimi strumenti di condivisione per tracciare nuove strade”

Alessandro Fuda – Copy Writer e SEO Developer appassionato di fonti rinnovabili, fotovoltaico, risparmio energetico, ambiente

Clicca per richiedere una consulenza o un preventivo


2 Commenti

  1. massimo, il 11 febbraio 2014 ore 00:57

    qualcuno mi sa dire la scadenza entro cui presentare la domanda per il premio sia in caso di ristrutturazione sia in caso di nuovo edificio (cioè entro quale data avrei dovuto inviare la richiesta se ho il quarto conto energia attivato a giugno 2012?)

    • Alessandro F., il 11 febbraio 2014 ore 12:31

      Guarda sul sito del gse che c’è tutto (guida quarto conto energia).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti.
Se non vuoi lasciare un commento, clicca qui per ricevere gli aggiornamenti dalla discussione.